Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Viaggi, letture e turismo ferroviario
 Musei ferroviari
 Una visita a... Eisenbahn Museum Schwarzwald

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Raffaele Picollo Posted - 04 November 2014 : 06:28:08
Il museo ferroviario della Foresta Nera si trova a Schramberg, distretto di Friburgo in Brisgovia, nel Baden-Württemberg.

Comprende una collezione di modelli, prevalentemente in scala 2 ma anche in 0 ed in 1, molti dei quali costruiti a mano, inseriti in una struttura che ospita due grossi impianti e molte vetrine dove potere ammirare i modelli.

E' un posto un po' inconsueto, anche per l'esclusività della scala presentata.

Al momento della mia visita (nel marzo 2014) si trovava anche un terzo plastico in costruzione, dato che il museo è frequentato da appassionati che realizzano sia i plastici che i modelli esposti.

Cliccate qui per visitare il sito web.



































4   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Alberto Pedrini Posted - 23 November 2016 : 00:54:43
Alberto Pedrini Posted - 22 November 2016 : 21:52:27
Ecco le foto, qualità da compattina o telefono + vetro e luce che passa il convento, accontentiamoci.

Partiamo con le vetrine, ci sono parecchi modelli in 0 e 1 d'epoca, compresa questa loco a vapore vivo, una vera rarità



Il resto non è da meno









In vetrina anche modelli in scala 2 fatti a mano







Sul diorama già fotografato da Raffaele ci si può stare delle ore a far foto. Al momento della visita non era in funzione con i suoi movimenti, luci ed effetti sonori, ma i dettagli sono incredibili, tutto autocostruito da zero.





























Per il plastico in costruzione prevedono ancora tre anni di lavoro. questo è lo stato alla data odierna





Bello il diorama oparativo dove si muovono avanti e indietro locomotive in scala 2 a scatamento ordinario e ridotto.













Sopra a questo ne stanno costruendo un altro



Il plastico principale è un grosso ovale, a livello superiore girano treni in scala G fotografati da Raffaele, sotto circolano un paio di treni trainati da diesel e due köf vanno avanti e indietro tra scalo e stazione, propongo qualche dettaglio in attesa del montaggio dei video che abbiamo ripreso in cui vedremo i convogli in movimento













continua...
Alberto Pedrini Posted - 15 November 2016 : 21:29:33
E finalmente ci siamo stati oggi, in viaggio verso Colonia rappresenta una bella tappa intermedia.
Accolti con calore da uno degli appassionati che lo tengono in esercizio ci siamo gustati sia il movimento dei treni che gli splendidi modelli esposti.
Il museo usufruisce dei locali in modo gratuito e riceve molte sovvenzioni dal comune. Con i musei attigui, auto, orologi e diesel, rappresenta un punto di attrazione turistica.
Ci hanno raccontato che i soci diminuiscono per raggiunti limiti di etá, mentre i giovani, pur appassionati, non hanno tempo da dedicare al museo. Ovviamente lavoro e famiglie, unite ad altri interessi, non lasciano spazio ad altro.
Tenere aperto il museo dal martedi alla domenica è un bell'impegno.
Ho fatto qualche foto da aggiungere al reportage, casa che farò al rientro dalla trasferta. Chi ha whatsapp ci segue in diretta, saluti dalla foresta nera.
Alberto Pedrini Posted - 05 November 2014 : 23:33:17
Grazie per il reportage Raf, non sono ancora stato in questo museo, ma l'ho già inserito nella lista del prossimo viaggio.

Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06