Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Locomotive elettriche
 E 71

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Nino Carbone Posted - 22 March 2012 : 22:13:51
E 71
2   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Nino Carbone Posted - 01 May 2012 : 19:16:17

- E 71 / Cabina di guida -



- Foto Baier / da: commons.wikipedia.org -


- Nino -
Nino Carbone Posted - 22 March 2012 : 22:17:47

- E 71 (Prussiana EG 511>537) -



- Foto da: Taschenbusch Deutsche Elektrolokomotiven -



- Cenni di storia -

Le locomotive elettriche prussiane EG 5 costituirono una classe originale per la loro particolare linea considerato
il periodo costruttivo.

Dopo prove effettuate dalle ferrovie prussiane e bavaresi, nel 1912 furono commissionate dalle K.P.E.V. 18 locomotive
elettriche monofasi per treni merci alle AEG di Berlino:

- Rodiggio B'B' -
- Trasmissione a ingranaggi su assi ciechi -
- Bielle sugli assi motori -


Considerati i risultati soddisfacenti vennero commissionate altre 9 unità fino al 1921.

- Classificazione K.P.E.V.: EG 511>537-

Queste macchine avevano una cassa centrale che comprendeva le cabine di guida che erano separate da un compartimento
che ospitava il trasformatore principale, le cui serpentine di raffreddamento erano collocate esternamente.

La cassa poggiava su 2 carri e ciascuno era azionato da un motore elettrico che sviluppava una potenza oraria di 785 kW
a 36 km/h e continuativa di 592 kW a 44 km/h con velocità massima di 50 km/h.

Tra gli anni 1931/32 vennero potenziate 17 E 71 che le portarono a sviluppare una potenza oraria di 780 kW a 43 km/h
e continuativa di 590 kW a 54 km/h, la velocità massima passò a 65 km/h.

La classificazione originale EG 511>537 venne sostituita dalle DRG in E 71 11>37, classificazione che mantenne anche presso
le DB fino al definivo ritiro.

La sua costruzione robusta gli permise una lunga attività di servizio (1959) considerata anche l'anzianità del suo progetto.

Le E 71 22 - 28 - 30 sono state preservate a scopo museale.

Cinque esemplari prestarono servizio anche in Austria.




- Dati tecnici -

- Anno: 1914 / 1921 /1931-32* -
- Rodiggio: B'B' -
- Lunghezza: 11.600 mm -
- Diametro ruote motrici: 1.350 mm -
- Velocità massima: 50 / 65* -
- Potenza oraria: 785/780* a 36/43* km/h -
- Potenza continuativa: 592/590* a 44/54* km/h -
- Motori: 2 -
- Trasformatore: 750 kWA -
- Carico massimo per asse: 16.9 ton -

- Unità costruite: 27 -

- Numerazione Prussiana: EG 511>537 -

- Numerazione DRG: E 71 11>37 -



- *Nuovi valori E 71 modificate nel 1931/32 -



- Foto Ulrich Budde / da bundesbahnzeit.de -


- Fonti -
- iTreni oggi -
- Taschenbuch Deutsche Elektrolokomotive -

- Nino -

Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06