Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Area appassionati Märklin
 Le pagine dei Soci del Club
 Il plastico di Marino Di Fazio

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Marino Di fazio Posted - 26 October 2010 : 19:56:08
Apro questo topic per tenervi aggiornati sullo stato di avanzamento del mio plastico.
Per alcune foto vi rimando alla pagina:
http://www.marklinfan.net/marino_di_fazio.htm
Si tratta di un plastico con due lineee, una in c.a. (marklin) ed una in c.c.
Una terza linea, sempre in c.a. serve da anello di ritorno per la stazione svizzera del plastico modulare.
Tutte le linee funzioneranno in digitale.
Il plastico è iniziato qualche anno fa, dopo una lunga pausa dovuta alla costruzione dei moduli del plastico modulare, in queste ultime settimane ho ripreso in mano il progetto e finalmente oggi ho chiuso l'anello della linea Marklin.
All'indirizzo: http://www.youtube.com/watch?v=LtbeyPBPSQM
il filmato del viaggio inaugurale sulla linea, è toccato alla mia vecchia 3035, la mia prima locomotiva elettrica!
10   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Stefano Spina Posted - 01 February 2019 : 14:41:58
Il piccolo scatto immagino che tu lo abbia lasciato per assicurarti che gli aghi arrivino a fine corsa poggiandosi sulle rotaie.
Dal momento che tu stai gestendo il tutto tramite Arduino e quindi con software da te progettato, forse potresti gestire (se già non lo fai ovviamente) i feedback di fine corsa per garantirti la corretta esecuzione del comando.
Naturalmete c'è sempre la possibilità che il fine corsa del motorino sia stato raggiunto ma gli aghi non si sono mossi oppure hanno percorso solo una parte del movimento per tutta una serie di cause (polvere, meccanico, ecc.), ma sarebbe sempre meglio di niente.
Il feedback reale dovrebbe essere generato dagli aghi ma questo è virtualmente irrealizzabile in scala HO.
La gestione dei feedback ti consentirebbe di generare un allarme e potrebbe bloccare il tutto per evitare danni.

Stefano
Marino Di fazio Posted - 01 February 2019 : 11:31:42
quote:
Originally posted by Stefano Spina

Bellissimo lavoro Marino, immagino che i motori che hai utilizzato azionino gli aghi degli scambi com movimento costante come nella realtà.

Stefano


il movimento è regolabile a piacere, io ho comunque lasciato la molla di fine corsa e quindi l'ago fa un piccolo scatto solo alla fine della corsa, il problema di questi motori è che non possono essere azionati manualmente a meno di fare una modifica che prima o poi testerò.
Stefano Spina Posted - 01 February 2019 : 08:19:19
Bellissimo lavoro Marino, immagino che i motori che hai utilizzato azionino gli aghi degli scambi com movimento costante come nella realtà.

Stefano
albertomocchi Posted - 31 January 2019 : 18:34:40
ottimo lavoro Marino complimenti potrebbe essere l'ideale per i segnali che ho in mente

Alberto
Marino Di fazio Posted - 31 January 2019 : 16:56:23
I comandi che vengono dati a computer possono essere dati da un pannello di comando classico, una semplice pressione sul pulsante dell'itinerario voluto viene interpretato da Arduino che sa che per quel comando devono essere attivati in sequenza gli scambi relativi.
Per ogni binario della stazione è prevista anche la sezione di frenatura. Sul quadro elettrico in alto si possono vedere i 7 moduli di frenatura che mi ha fatto Mario, manca ancora una scheda relè per attivare i moduli di frenatura e per il comando dei relativi semafori.
Piero Chionna Posted - 31 January 2019 : 16:46:25
Ottimo lavoro Marino.
Ti seguo con interesse.
Marino Di fazio Posted - 31 January 2019 : 16:29:57
Quando ritorno in val Borbera faccio qualche foto sulla motorizzazione degli scambi e apro un apposito topics se a qualcuno interessa.
Per quanto riguarda Arduino si può rileggere il topic:
http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3851&whichpage=1
Alberto Pedrini Posted - 31 January 2019 : 14:28:36
Bravo Marino, dai qualche dettaglio in più?
Raffaele Picollo Posted - 31 January 2019 : 14:03:31
Che bel lavoro pulito!
Marino Di fazio Posted - 31 January 2019 : 12:56:13
Gli scambi potranno essere comandati tramite pulsantiera ancora da realizzare. Nel frattempo utilizzo il solito computer con Visual Basic.




con questo sistema con un solo comando potrò posizionare gli scambi in sequenza per l'itinerario scelto.

Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06