Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Europa - Carrozze
 Carrozze Prussiane Ferrovia Urbana Berlino
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

5013 Posts

Posted - 07 December 2011 :  15:44:20  Show Profile  Reply with Quote


Per la scheda sul sito clicca sull'immagine



Nino Carbone

5013 Posts

Posted - 07 December 2011 :  16:04:41  Show Profile  Reply with Quote

- Carrozze Prussiane per la Ferrovia Urbana di Berlino (1895) -
(K.P.E.V)




- Foto Archivio Märklin -



- Cenni di storia -

A partire dal 1890, l'Amministrazione Ferroviaria Reale Prussiana cominciò a realizzare carrozze a scompartimenti
a 3 assi per il traffico urbano e suburbano a Berlino.

Nella stazione di Berlino, nel periodo a cavallo tra i due Secoli (1800/1900), a causa delle dimensioni limitate dei marciapiedi,
non era possibile allungare i treni e l'idea di allungare i marciapiedi fallì se non per motivi architettonici per mancanza di fondi.

Gli ingegneri prussiani risolsero il problema.

Dal 1895 agganciarono due carrozze a scompartimenti con gancio corto, guadagnando per ciascun treno la lunghezza
di una carrozza.

Questo significò l'aumento di 50 posti per convoglio.

Per avvicinarle ulteriormente vennero eliminati i respingenti alle estremità interne delle due carrozze.

Le unità "gemelle" a 3 assi, costituite esclusivamente da carrozze di 2 e 3 classe, comprendevano generalmente un veicolo
con garitta per il frenatore e uno senza, unite fra loro.

La livrea , secondo la cromia prussiana fu:

- 2 Classe verde - B3 / B3 -
- 3 Classe marrone - C3 / C3 -
- 3 Classe marrone / Scomparto bagagli: rossiccio - C3 / C3 P -


La fine delle carrozze a scompartimenti "gemelle" giunse a Berlino con l'elettrificazione delle ferrovie e con l'immissione
di nuove elettromotrici.

Esse non furono subito demolite, ma vennero destinate ad altre Direzioni, presso le quali, in alcuni casi, erano ancora in servizio
dopo la Seconda Guerra Mondiale.



- Modelli Märklin -

- Articoli: 4207 / 4208 / 4209 - (1987/1992)




- Foto Märklin -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5013 Posts

Posted - 07 December 2011 :  20:18:26  Show Profile  Reply with Quote

- La Märklin suggeriva per questo convoglio la T 18 KPEV -

- Articolo 3609 prodotta dal 1987 al 1992 -

- Articolo 3109 prodotta dal 1987 al 1991 -





- Foto Märklin -


- Nino -
Go to Top of Page

Luca Peloso

Italy
1604 Posts

Posted - 07 March 2012 :  18:23:14  Show Profile  Reply with Quote
Giocherallando su ebay mi è rimasto "attaccato" un vagone 4208.


Devo ammettere che è proprio un bel modello.
Ho notato che esiste anche un codice 4206,

un vagone singolo di prima classe.
Ma seconda la descrizione della composizione dei treni sembrerebbe non corretto.
Chi ha ragione? Esisteva davvero?

Luca
(avana)
Go to Top of Page

Luca Peloso

Italy
1604 Posts

Posted - 07 March 2012 :  22:00:57  Show Profile  Reply with Quote
C'era qualcosa che non mi quadrava e poi mi sono ricordato delle "novità" del 2012.
Infatti uscirà il set 42041 che è composto dalle carrozze 4207, 4208 e 4209.
Rimane il mistero delle carrozze di prima classe.
Finzione o realtà ? ... il mistero continua

Luca
(avana)
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10378 Posts

Posted - 07 March 2012 :  23:51:20  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Perchè mistero?
http://www.marklinfan.net/prussiane_di_berlino.htm
E' in confezione singola perchè come ha scritto Nino solo le 2°/3° classe sono state accoppiate.

Alberto
Go to Top of Page

Frits Osterthun

Netherlands
159 Posts

Posted - 26 January 2013 :  18:22:14  Show Profile  Visit Frits Osterthun's Homepage  Reply with Quote


Märklin 37077/42031 and Roco 44499




Märklin 42041


Märklin 42041


Märklin 42041


Roco 44499

Frits Osterthun © 2012

Go to Top of Page

albertomocchi

Italy
2425 Posts

Posted - 22 May 2013 :  20:30:56  Show Profile  Reply with Quote
carrozzze 42041



Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

5013 Posts

Posted - 22 May 2013 :  23:50:17  Show Profile  Reply with Quote

- La Ferrovia Urbana di Berlino -





- Cenni di storia -

Una delle più interessanti linee ferroviarie d'Europa è sicuramente la Ferrovia Urbana di Berlino.

La costruzione delle linee ferroviarie verso Berlino eseguite dalle compagnie private alleggerì lo Stato, ma creò considerevoli
problemi di traffico nella città.

Esistevano 5 linee ferroviarie che conducevano a Berlino tutte con la propria stazione di testa e tra queste non esisteva
nessun collegamento.

Nel 1851 si pensò di costruire una stazione di collegamento e nello stesso anno fu costruita una stazione riservata al traffico
merci dalla lunghezza di 9 km.

Le insufficienti strutture di questa stazione crearono 20 anni dopo i presupposti per la sua completa ricostruzione.

Nel 1871 fu costruita la Ringbahn (Ferrovia circolare) che era composta da quattro binari, 2 dedicati al traffico locale e 2
a quello di lunga percorrenza, il rapido sviluppo industriale ed edilizio della città rese necessaria già a quel tempo
la separazione dei traffici.

Per questi motivi ancora oggi la S-Bahn berlinese - assieme a quella di Amburgo - è separata dalla rete nazionale DB.




- Foto da: eisenbahnstiftung.de -

Il raccordo venne terminato nel 1877.

La storia della Reale Ferrovia Urbana inizia però nel 1873 quando le società tedesche di costruzione delle ferrovie si unirono
ad altre società private per dar vita alla "Società Ferroviaria Urbana di Berlino".

In realtà, le società tedesche di costruzione volevano creare un'unione tra Berlino, capitale dell'Impero Germanico e la Germania
Sud-Occidentale con la Svizzera, ma le finanze non furono sufficienti e il progetto venne superato.

Rimase così soltanto la linea di nuova costruzione la quale doveva attraversare Berlino con percorso autonomo.

Nei primi progetti era già previsto il disegno della ferrovia urbana, nell'ampliamento finale la linea assunse una rete di 12.5 km.
composta per la maggior parte di viadotti e terrapieni con diramazioni per le varie industrie e aziende commerciali.

Il 7 febbraio 1882 fu inaugurata la Stadtschnellbahn (Ferrovia Veloce Urbana) che collegò le linee ferroviarie dell'est con quelle
dell'ovest attraverso il centro cittadino su binari dedicati.

Ebbe un veloce sviluppo come traffico passeggeri: 14 milioni nel 1884.


- La T 12 (BR 74.4-13) fu una delle colonne portanti del traffico ferroviario berlinese -



Ancora prima che la T 12 iniziasse a prestare servizio, si annunciò già la fine dell'era vapore, alla Fiera Industriale di Berlino
del 1879 fu esposta per la prima volta una locomotiva elettrica.

Nel 1900 fu elettrificato il primo percorso di prova, dal 1903 ne seguirono altri.

Nel 1913 fu consentita l'elettrificazione delle linee berlinesi, la Prima Guerra Mondiale bloccò la realizzazioni di questi progetti.

Soltanto la crescente concorrenza delle metropolitane, dei tram e degli autobus forzò una rapida elettrificazione fino
ai sobborghi di Berlino.

Il 20 marzo 1929 lasciò il servizio urbano l'ultima locomotiva a vapore.

Con la fondazione delle Ferrovia Nord-Sud S negli anni '30, la Ferrovia S, divenuta Ferrovia Urbana raggiunse la punta
massima del suo sviluppo.

Dopo la Prima Guerra iniziò la lunga decadenza della Ferrovia S berlinese, che aumentò dopo la costruzione del Muro di Berlino
(13 agosto 1961), principalmente nella parte occidentale della città e che condusse alla totale sospensione del servizio,
mentre nella parte orientale la rete fu ampliata per mezzo nuove linee.

Pochi mesi dopo la caduta del Muro (9 novembre 1989) e ancora prima della Riunificazione (3 ottobre 1990) la BVG provvide
alla riapertura delle stazioni fantasma situate nel Settore orientale, le due parti della StadtschnellBahn furono riunite
in un'unica linea.

Seguì la riattivazione di alcune tratte esterne, dagli ex settori occidentali agli ex settori orientali che erano state interrotte
con l'erezione del Muro.





(* BVG / Berliner Verkehrsbetriebe / Azienda che gestisce il trasporto pubblico (esclusa la rete S-Bahn nella città di Berlino)

La società fu fondata il 1 gennaio 1929 con il nome di Berliner Verkers-AG (BVG) dalla fusione della Berliner Straßenbahn-Betriebs-GmbH,
che gestiva la rete tramviaria, con Allgemeine Omnibus AG (ABOAG) che gestiva i servizi automobilistici e la Gesellschaft für elektrische Hoch und Untergrundbahnen
in Berlin che gestiva la metropolitana.

Il 1 gennaio 1938 la società mutò il nome in Berliner Verkehrs-Betriebe, mantenendo la sigla BVG.

Successivamente alla divisione della città i 2 parti, poichè la BVG aveva sede nei settori occidentali (Distretto diSchöneberg), il 1º agosto 1949 l'amministrazione
del settore sovietico fondò una compagnia concorrente, con lo stesso nome, ma detta comunemente BVG (Ost); questa società cambiò nome nel 1969,
divenendo VEB Kombinat Berliner Verkehrsbetriebe (BVB).

Dal 1984 la BVG gestì il servizio ferroviario sulla S-Bahn di Berlino Ovest, dismesso dall'amministrazione ferroviaria orientale Deutsche Reichsbahn, cedendolo infine
nel 1995 alla nuova Deutsche Bahn.

La BVG di Berlino Ovest e la BVB di Berlino Est furono unificate assieme alla riunficazione tedesca - 1 gennaio 1992 - formando l'attuale Berliner Verkehrsbetriebe (BVG).



- Foto copertina - Berlino Stazione Savigny-Platz attorno al 1900 / da: it.wikipedia.org -
- Fonti: Roco catalogo 1990/91 / it.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5013 Posts

Posted - 01 May 2019 :  12:26:58  Show Profile  Reply with Quote


- Composizione dei convogli -



- Foto Alberto Pedrini -





- Foto da: 3rails.fr -





- Foto Alberto Pedrini -





- Foto Alberto Pedrini -


- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06