Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Locomotive a vapore
 BR 38.4 (P 3/5 H Bavarese)
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

5773 Posts

Posted - 05 April 2012 :  10:56:37  Show Profile  Reply with Quote
BR 38.4 (P 3/5 H Bavarese)

Nino Carbone

5773 Posts

Posted - 05 April 2012 :  11:01:11  Show Profile  Reply with Quote

- P 3/5 H bavarese (BR 384) -






- Cenni di storia -

Dopo la Prima Guerra Mondiale tutte le compagnie ferroviarie tedesche si trovarono in difficoltà per le enormi carenze
nel loro parco macchine.

Molte locomotive erano andate distrutte, molte erano destinate all'estero come risarcimento e la maggior parte di quelle
sopravvissute erano ormai obsolete e logore.

La rete bavarese, che mantenne una propria autonomia anche dopo la nascita della Reichsbahn, decise di procedere con
nuove ordinazioni di tutti quei modelli che avevano dato prova di servizio eccellente in passato.

Si trattava di macchine progettate dall'ingegnere Anton Hammel e costruite da Maffei di Monaco.

Tra queste, dal 1920 al 1924 furono fornite 80 G 5/5 per il servizio merci, nel 1921 80 P 3/5 per il servizio passeggeri
ordinario, dal 1922 al 1923 10 Gt 2x4/4 per il servizio merci pesante in montagna e dal 1923 al 1924 30 S 3/6 per il servizio
passeggeri espresso.

Le nuove "P 3/5 H" erano del tutto identiche alla serie precedente, ma sfruttavano il vapore surriscaldato ed erano più potenti.

Non di rado venivano utilizzate anche per il servizio espresso.

Erano in grado di trainare treni di 310 tonnellate a 50 Km/h su pendenze del 10‰.

Furono assegnate ai depositi di Monaco, Treuchlingen, Kempten ed altri in Baviera.

Con l'unificazione delle Ferrovie Tedesche, nel 1925 furono classificate come BR 38.4 e dopo la Seconda Guerra Mondiale,
con conseguente divisione della Germania, passarono tutte alle DB che ne decisero il ritiro dopo qualche anno.

Vennero utilizzate fino al 1955 soprattutto in Baviera ed Alta Svevia.

La BR 38 402 fu ritirata dal servizio il 12 maggio del 1955, ultima di questa classe.



- Dati Tecnici -



- Anno: 1921 -
- Rodiggio: 2'C h4v -
- Lunghezza: 19.439 mm. -
- Velocità massima: 90 km/h -
- Diametro ruote motrici: 1.640 mm -
- Diametro ruote carrello anteriore: 850 mm -
- Potenza: 1.200 PSi -
- Diametro cilindri AP: 360 mm -
- Diametro cilindri BP: 590 mm -
- Corsa: 640 mm. -
- Griglia: 2.77 mt2 -
- Pressione di esercizio: 15 kg/cm2 -
- Carico massimo per asse: 15.7 ton -

- Tender bay: 2'2' T 21.8 -

- Costruttore: Maffei -

- Unità costruite: 80 -

- Unità riclassificate DRG: 80 -

- Numerazione DRG: BR 38 401-480 -




- Immagini -

- P 3/5 H 3837 a Monaco il 4 giugno 1922 -



- Foto: R. Kallmünzer -



- BR 38 403 in deposito a Würzburg nel 1930 -



- Foto: Hermann Maey -



- Foto copertina: J.A. Maffei -
- Fonte: Taschenbusch Deutsche Dampflokomotiven -

- Nino / Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 01 February 2020 :  23:14:31  Show Profile  Reply with Quote


- BR 38 433 a Ulm il 20 giugno 1931 -



- Foto: Carl Bellingrodt -



- BR 38 441 a Biberach il 13 luglio 1950 -



- Foto: Carl Bellingrodt -



- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 23 February 2020 :  17:05:30  Show Profile  Reply with Quote


- L'Orient Express a monaco nel 1921, trainato da una nuovissima P 3/5 H -



- All'epoca, le carrozze dell'OE erano in legno di teak trattato con vernice trasparente -


- Foto: Collezione Lamming -



- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 29 March 2020 :  09:26:28  Show Profile  Reply with Quote


- BR 38 446 a Windischeschenbach il 2 luglio 1934 -



- Foto: Carl Bellingrodt -



- BR 38 468 a Vilshofen il 13 giugno 1939 -



- Foto: RVM-Filmstelle Berlin -



- BR 38 411 a Sipplingen sul Lago di Costanza il 5 settembre 1953 -



- Foto: Carl Bellingrodt -



- Michele -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06