Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Locomotive elettriche
 BR 182
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

5207 Posts

Posted - 15 April 2012 :  15:38:44  Show Profile  Reply with Quote
BR 182

Nino Carbone

5207 Posts

Posted - 15 April 2012 :  16:12:31  Show Profile  Reply with Quote


- Introduzione -

- Le varianti "multifrequenza" su base E 40 / E 10 -

- Nate come E 320 01 - 11 - 21, nel 1968 divennero: 182 001 - 011 - 021 -

- Sotto l’aspetto tecnico e storico questi prototipi non hanno nulla in comune con le E 40, se non la somiglianza,
ma hanno segnato l’inizio di una sperimentazione che si concluderà con le 181.2 -


- Gian Michele Sambonet -



- E 320 / BR 182 -
(Deutsche Bundesbahn)


- 182 001 (ex 320 01) a Monaco nel 1983 -



- Foto Benedetto Dohmen / da: de.wikipedia.org -



- Cenni di storia -

Nel 1960 fu completata l'elettrificazione della rete ferroviaria verso la regione della Saar, ritornata tedesca nel 1957.

Da allora, iniziò la forma di servizio "trasfrontaliero" da questa regione verso la Francia e il paesi del Benelux.

Il problema rimaneva il cambio delle locomotive alle frontiere. Per questo motivo le DB si rivolsero alle industrie costruttrici
di componenti elettrici, AEG, BBC e SSW per creare una locomotiva "multifrequenza" che potesse percorrere anche le linee
elettrificate francesi.

- La tensione DB: 15 kW / frequenza 16 2/3 Hz -

- La tensione SNCF: 25 kW / frequenza 50 Hz -


- Nacque così il Gruppo E 320 -

Furono prodotte 3 locomotive classificate:

- E 320 01 - 11 - 21 in Epoca III e riclassificate 182 001 - 011 - 021 in Epoca IV -

La parte meccanica della E 320 01 fu realizzata dalla Krupp, quella della 320 11 da Henschel e la 320 21
da Krauss-Maffei, esteriormente ispirate ai Gruppi E 40/E 10.

La parte elettrica della E 320 01 fu realizzata dalla AEG, quella della E 320 11 dalla BBC e la E 320 21 dalla SSV.

La struttura della locomotiva ed i carrelli furono costruiti con moderna tecnologia, i 4 motori a 6 poli AC
erano progettati in modo che ogni motore di trazione fosse collegato ad un raddrizzatore al silicio.

Le locomotive "multifrequenza" Gruppo E 320 avevano 2 tipi di pantografi:

- "DBS 58 D" per 15 kW / frequenza 16 2/3 Hz / Deutsche Bundesbahn -
(pantografo grande)

- "DBS 58 S" per 25 kW / frequenza 50 Hz / SNCF -
(pantografo piccolo)

- Al passaggio sulla rete SNCF si inseriva automaticamente il pantografo DBS 58 S -




- Note -

- Ogni locomotiva aveva rispetto alle altre 2 delle differenze nella parte elettrica, potenza dei trasformatori,
anche la potenza oraria e continuativa erano differenti -

- Il primo dei 3 locomotori multi-sistema operativo per la cooperazione "transfrontaliera" tra la Germania
e la Francia fu il locomotore E 320 21 -

- La locomotiva E 320 21 è stata anche la prima su cui fu testato il raddrizzatore al silicio -

- Nel programma operativo di questi locomotori c'era anche la "tratta variante" Francoforte-Metz -

- Fino al 1983 sono state utilizzate principalmente da Saarbrücken a Forbach (comune francese della Lorena),
poi sono state ritirate -

- La locomotiva 182 001 (ex E 320 01) è stata utilizzata dalla AEG come "locomotiva test" fino alla fine
degli anni '80 -




- E 320 01 -

- Dati tecnici -

- Anno: 1960 -
- Rodiggio Bo' Bo' -
- Diametro ruote motrici: 1.250 mm. -
- Motori: 4 -
- Potenza oraria: 2.760 kW a 70,4 km/h -
- Potenza continuativa: 2.460 kW a 74 km/h -
- Massa di servizio: 82 ton -
- Velocità massima: 120 km/h -
- Lunghezza: 16.440 mm -
- Trasformatore: 2.660 kWA -
- Alimentazione pantografo: 15 kW / 16 2/3 Hz - 25 kW / 50 Hz -
- 2 Pantografi tipo: DBS 58 D - DBS 58 S -
- Parte elettrica: AEG -
- Parte meccanica: Krupp -


- 320 01 (futura 182 001 a Saarbrücken / Agosto 1966 -



- Foto Volker Spietz / Archiv Hahmann / da: Franckhs Eisenbahnbuch in Farbe -



- E 320 11 -

- Dati tecnici -

- Anno: 1960 -
- Rodiggio Bo' Bo' -
- Diametro ruote motrici: 1.250 mm. -
- Motori: 4 -
- Potenza oraria: 2.488 kW a 56,5 km/h -
- Potenza continuativa: 2.320 kW a 60 km/h -
- Massa di servizio: 82 ton -
- Velocità massima: 120 km/h -
- Lunghezza: 16.440 mm -
- Trasformatore: 3.090 kWA -
- Alimentazione pantografo: 15 kW / 16 2/3 Hz - 25 kW / 50 Hz -
- 2 Pantografi tipo: DBS 58 D - DBS 58 S -
- Parte elettrica: BBC -
- Parte meccanica: Henschel -

- 320 11 a Ruhpolding (Alta Baviera) / Giugno 1960 -




- Foto BBC da: Franckhs Eisenbahnbuch in Farbe -



- E 320 21 -

- Dati tecnici -

- Anno: 1960 -
- Rodiggio Bo' Bo' -
- Diametro ruote motrici: 1.250 mm -
- Motori: 4 -
- Potenza oraria: 2.550 kW a 68 km/h -
- Potenza continuativa: 2.340 kW a 74 km/h -
- Massa di servizio: 82 ton -
- Velocità massima: 120 km/h -
- Lunghezza: 16.440 mm -
- Trasformatore: 3.300 kWA per 16 2/3 Hz -
- Trasformatore: 2.800 kWA per 50 Hz -
- Alimentazione pantografi: 15 kW / 16 2/3 Hz - 25 kW / 50 Hz -
- 2 Pantografi tipo: DBS 58 D - DBS 58 S -
- Parte elettrica: SSW -
- Parte meccanica: Krauss-Maffei -

- E 320 21 (futura 182 021) e BR 50 370 a Gersweiler (Saar) / Estate 1960 -




- Foto Archiv da: Franckhs Eisenbahnbuch in Farbe -



- 182 021 a Saarbrucken / 1982 -



- Foto Benedetto Dohmen / da: de.wikipedia.org -



- Dati tecnici da: Taschenbuch Deutsche Elektrolokomotiven
- Nino Carbone / Gian Michele Sambonet -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06