Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine Märklin collezionismo
 La serie 800
 DL 800
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Alberto Pedrini

Italy
10299 Posts

Posted - 30 April 2012 :  21:33:11  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Clic sulla foto per la scheda


Alberto

Piero Messori

Italy
10 Posts

Posted - 01 May 2012 :  10:49:16  Show Profile  Reply with Quote
Grazie ad Alberto per la esauriente scheda, essendo oltretutto io un possessore di DL800.2 e DL800.5.
Non acquistando da alcuni anni il KOLL non ero a conoscenza delle quotazioni attuali; se quelle sono, mi chiedo come mai, essendo un frequentatore di mercatini, abbia io potuto constatare che i modelli offerti in vendita hanno costantemente prezzi ben più elevati ( anche se sempre in rapporto alla qualità)
A quei prezzi non ne vedo.

Piero
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7134 Posts

Posted - 01 May 2012 :  11:58:39  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Nella pagina dedicata alla DL800 è scritto:

<<Il DL 800 viene presentato come novità sul catalogo del 1949, si tratta di un modello ispirato alle locomotive americane destinato ai militari presenti in Germania alla fine della guerra. Da qui tornavano in America con un regalo per i loro figli (così mi hanno raccontato)>>

A tal proposito, ecco una foto che mostra un gruppo di soldati americani in visita alla Märklin.
Un militare discute con un venditore davanti al catalogo:

http://marklinstop.com/wp-content/uploads/2011/01/Image-2.jpg

Piero

Piero
Go to Top of Page

robertocamorali

Italy
196 Posts

Posted - 01 May 2012 :  15:20:03  Show Profile  Visit robertocamorali's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Piero Messori

Grazie ad Alberto per la esauriente scheda, essendo oltretutto io un possessore di DL800.2 e DL800.5.
Non acquistando da alcuni anni il KOLL non ero a conoscenza delle quotazioni attuali; se quelle sono, mi chiedo come mai, essendo un frequentatore di mercatini, abbia io potuto constatare che i modelli offerti in vendita hanno costantemente prezzi ben più elevati ( anche se sempre in rapporto alla qualità)
A quei prezzi non ne vedo.



Ciao Piero.
Un conto è chiedere, un conto è vendere.
E' vero che il Koll's non sempre riporta quotazioni corrette, ma in questo casi direi che le valutazioni sono in linea con il mercato, per modelli in ottime condizioni. Solo se la macchina è in condizioni pari al nuovo, con scatola originale bella, istruzioni e Geprüft il prezzo aumenta, e anche di molto, ma direi che è l'eccezione che conferma la regola.
Purtroppo molti chiedono il prezzo pieno per modelli giocati.
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10299 Posts

Posted - 01 May 2012 :  19:20:12  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Beh, non tutti hanno la fortuna di ereditare certi modelli, sia in buone che cattive condizioni. Il crollo delle quotazioni dal 2003 ad oggi lascia ferite aperte a chi a comprato a prezzi alti pensando che i modelli tenessero almeno il valore di acquisto.
In data odierna ecco cosa c'è in asta su ebay, le condizioni di questi DL non paiono gran che, e poi, chi si fida a spendere certe cifre senza toccare con mano?

http://www.ebay.it/sch/i.html?_nkw=m%C3%A4rklin%20dl%20800&rt=nc&LH_PrefLoc=2&_fln=1&_trksid=p3286.c0.m283


Alberto
Go to Top of Page

Piero Messori

Italy
10 Posts

Posted - 02 May 2012 :  15:40:05  Show Profile  Reply with Quote
La foto gentilmente postata da Piero Chionna mi ha indotto ad alcune riflessioni che vorrei esternare in successione come mi sono venute, abusando se vorrete della vostra pazienza:
1)il grande potere della fotografia di fissare per sempre per i posteri un attimo di vita vissuta da parte di chi quasi certamente non è più tra noi;
2)l'aver potuto "conoscere" appassionati amici del passato a guardare novità come noi oggi;
3)l'inevitabile impossibilità di fare una scappatina sul posto e riempire una valigetta con tutto quel ben di Dio che si intravvede sul tavolo e garantito 100% nuovo di fabbrica dell'epoca;
4) lo stato d'animo di sicura soddisfazione dei militari per aver avuto l'occasione di entrare in fabbrica sia come appassionati che come rappresentanti dei vincitori della guerra;
5)avendo avuto io il piacere di visitare la fabbrica nel 2007 dietro la sapiente e premurosa guida di Giuseppe Rocchia incontrando anche operai italiani,il sapere che i medesimi locali erano allora vissuti da tutt'altri operai, impiegati e funzionari che hanno contribuito a fare la storia di Marklin;
6)l'inimmaginabile stato d'animo del funzionario Marklin, cittadino del paese responsabile del disastro della seconda guerra mondiale al cospetto dei vincitori, ma certamente consapevole con sodisfazione del ritorno della fabbrica alla sua vocazione naturale di produzione di trenini per la gioia di tanti.

Scusate ancora per le mie strampalate riflessioni.

Piero
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10299 Posts

Posted - 14 May 2012 :  15:24:31  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Giusto per curiosità, date un'occhiata all'inizio di questo filmato:
http://youtu.be/D4SuiSURDyQ

Alberto
Go to Top of Page

Emilio Mantovani

Italy
309 Posts

Posted - 31 May 2014 :  22:17:46  Show Profile  Reply with Quote
Ma che bello TUTTO il filmato!
Scusate l'OT, ma viene davvero voglia di prendere almeno la GG1 (figlioccia della DL800..).

Emilio
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06