Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Triebwagen
 ET 30 (430)
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

3561 Posts

Posted - 05 January 2013 :  22:13:18  Show Profile  Reply with Quote
ET 30 (430)

Nino Carbone

3561 Posts

Posted - 05 January 2013 :  22:49:11  Show Profile  Reply with Quote

- Link correlato con ET 56 (456): http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=2226 -

- ET 30 (430) / DB -





Costruiti nel 1956, furono anch'essi elettrotreni con la caratteristica testata arrotondata detta "Testa d'uovo".

Con la produzione di questi convogli terminava un disegno costruttivo, la Ferrovia Federale Tedesca
disponeva di due treni a trazione diesel (VT 08.5 / VT 12.5) e due treni a trazione elettrica (ET 56 / ET 30)
esteriomente rassomiglianti.

Questi elettrotreni a tre elementi vennero progettati per assicurare il servizio pendolare
fra i grandi centri abitati nella Regione della Rhur, classificazione:

- ET 30 -

Un treno era composto da due motrici alle estremità e da una unità intermedia con posti
a sedere di seconda e terza classe.

(Nella foto di copertina la versione originaria con la terza classe)

Con l'abolizione della terza questi convogli disposero di posti a sedere di prima e seconda classe.

Era la versione potenziata rispetto alla precedente ET 56 costruita nel 1952,
dalla quale si differenziava:

- Disposizione delle porte di accesso -
- Potenza: 1.760 kW - (ET 56 / 920 kW) -
- Lunghezza: 80.360 mm. - (ET 56 / 79.970 mm) -
- Peso: 148 ton. (ET 56 / 121 ton.) -
- Carico massimo per asse: 20.7 ton. (ET 56 / 17.1) -
- Diametro ruote motrici: 1.100 mm. (ET 56 / 980) -
- Diametro carrello portante: 950 mm. (ET 56 / 930 mm.)
- Velocità massima: 120 km/h (ET 56 / 90-110 km/h) -


Il numero dei posti a sedere era però inferiore: 226 ET 30 / 262 ET 56.

Come gli ET 56 la struttura era autoportante in acciaio, le estremità erano arrotondate per ridurre
la resistenza dell'aria e sulle quali era collocato l'agganciamento Scharfenberg,
i pantografi erano installati sulla parte interna delle unità motrici.

Le motrici di testa (ETa/ETb 30) avevano alle estremità esterne 1 carrello con 2 motori per ciascuna unità,
oltre ad un carrello portante, la carrozza intermedia (EM 30) era dotata solo di carrelli portanti.

La disposizione delle porte di accesso era diversa dagli ET 56, su ogni lato il treno disponeva
di 2 doppie porte sulle motrici e 1 doppia porta centrale sull'unità intermedia oltre alle singole
sui lati terminali di ogni vettura, tutte pieghevoli e ad apertura pneumatica.




- Foto Ulrich Budde / da: bundesbanzeit.de -

Entrati in servizio nel 1956 per un totale di 24 treni si misero in luce per le loro doti dai accelerazione e frenata.

Inizialmente 18 vennero impiegati nella zona di Monaco di Baviera e 6 nella zona di Norimberga,
in quanto le linee ferroviarie della Ruhr non erano ancora state elettrificate.

Con il completamento dell'elettrificazione sulle principali linee (1957) iniziarono i servizi tra:
Hamm - Dortmund - Bochum - Essen - Steele - Düsseldorf - Colonia - Duisburg,
in alcuni casi, a seconda delle esigenze di traffico venivano impiegati in doppia composizione.

La distanza di 107 km. fra Düsseldorf e Hamm con ben 23 stazioni intermedie poteva essere percorsa
in 38 minuti in meno rispetto al tempo impiegato prima con la trazione a vapore.

A partire dal 1 gennaio 1968 le DB provvidero a sostituire le sigle alfanumeriche del materiale di trazione
con le nuove espresse solamente in cifre, questi elettrotreni assunsero la classificazione:

- 430 -

Verso la fine del 1970 tredici unità variarono la colorazione: da rosso porporino a blu oceano-beige.

Per le undici unità che conservarono la livrea rosso-porporino, il frontale, all'inizio degli anni '70,
fu dipinto "tutto rosso" compresi "gli occhiali" grigio-nero che bordavano la finestratura anteriore,
vennero eliminate anche alcune filettature ornamentali.

I depositi di appartenenza nel corso del tempo furono: Freilassing, Monaco, Dortmund, Norimberga ed Hamm.

Dopo il 1972 vennero assegnati definitivamente al deposito di Hamm dove rimasero fino al loro accantonamento.

Il loro ritiro avvenne tra il 1980 e il 1984.

Il primo convoglio fu il 430 107 nel gennaio del 1980, gli ultimi furono, 430 103-108-109-111-113-
-115-119-120-123 tutti il 31 luglio del 1984.

Solo la motrice 430 414 è conservata presso il Centro Ferroviario Veicoli Storici di Stoccarda (SVG/FZS).




- Dati Tecnici -



- Anno: 1956 -
- Rodiggio: Bo'2' + 2'2' + 2'Bo' -
- Sigle caratteristiche: BD 4ym + AB 4ym + B 4ym -
- Velocità massima: 120 km/h -
- Diametro ruote carrello motrice: 1.100 mm. -
- Diametro ruote carrello: 950 mm. -
- Lunghezza: 80.360 mm. -
- Potenza nominale: 1.760 kW a 84 km/h -
- Numero motori: 4 -
- Peso di servizio: 148.0 ton. -
- Carico massimo per asse: 20.7 ton. -
- Alimentazione aerea: 15 kW 16 2/3 Hz -

- Unità complete costruite: 24 (Motrice-Intermedia-Motrice) -

- Numerazione Epoca III: ETa 30 001 / 024 - EM 30 001 / 024 - ETb 30 001 / 024 -
- Numerazione Epoca IV: (ex ETa) 430 101 - 124 - (ex EM) 830 001 - 024 - (ex ETb) 430 401 - 424 -

- Costruttori:

- AEG - BBC - SSW (componenti elettrici) -
- Waggonfabrik Uerdingen - Fuchs - DÜWAG - MAN - WMD - Wegmann (componenti meccanici) -

- Posti a sedere: 226 -




- Immagini -

- ET 30 002 - Hamm - 21 luglio 1967 -

- Il frontale con gli "occhiali" grigio-nero -




- Foto Ficke / Sig. Andreas Schmidt / da: db-eierkoepfe.lokfoto.de -



- 430 405 - Il frontale "tutto rosso" e semplificata nelle filettature ornamentali



- Foto VOBA / da: bahnen-wuppertal.de -



- 430 402 in doppia composizione a Heidelberg il 20 maggio 1984 -



- Foto da: bahnbilder.de -



- Incrocio di 430 a Dortmund nel 1982 -



- Foto Benedetto Dohmen / da: de.wikipedia.org -



- 430 103 - Uno dei "tredici" in livrea blu oceano-beige -



- Foto Spillner / Sig. Andreas Schmidt / db-eierkoepfe.lokfoto.de -



- Modelli Lima "Golden Series" -

- 149800AC -



- Foto da: ebay.de -



- In versione corrente continua -



- Foto da: archiv.stummifoto.de -



- 149801AC -





- Foto da: produto.mercadolivre.com.br -


- Foto frontespizio / da: FAG -
- Foto dati tecnici: Taschenbuch Deutsche Triebwagen -
- Fonti: Taschenbuch Deutsche Triebwagen - de.wikipedia.org - db-eierkoepfe.lokfoto.de -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3561 Posts

Posted - 06 January 2013 :  10:42:42  Show Profile  Reply with Quote


- La cabina del 430 419 -



- Foto Andreas Schmidt / da: db-eierkoepfe.lokfoto.de -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3561 Posts

Posted - 14 January 2013 :  19:25:20  Show Profile  Reply with Quote


- Era opinione diffusa che le DB avrebbero dovuto incrementare la costruzione degli ET 30
per altre relazioni interne, in quanto gli elettrotreni si erano rivelati: affidabili, pratici e veloci -

- ET 30 014 in doppia composizione a Bichl nell'estate del 1956 -




- Foto Herbert Schambach / da: bundesbahnzeit.de -



- ET 30 001 a Würzburg il 26 agosto 1966 -



- Foto Ulrich Budde / da: bundesbahnzeit.de -


- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06