Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Locomotive a vapore
 S9 / Altona 561-562 (Sperimentali KPEV)
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

5011 Posts

Posted - 01 June 2016 :  00:28:06  Show Profile  Reply with Quote
S9 / Altona 561-562 (Sperimentali KPEV)

Nino Carbone

5011 Posts

Posted - 01 June 2016 :  00:51:11  Show Profile  Reply with Quote

- S9 / Altona 561-562 (Sperimentali KPEV) -

Clic foto



- Foto da: 125 Jahre Henschel Lokomotiven -

Le locomotive a vapore Altona 561 e 562 sono state 2 macchine sperimentali alimentate con motore a doppia espansione
con rodiggio 2’B2’ a vapore saturo, costruite nel 1904 per conto delle Ferrovie dello Stato Prussiano (KPEV) con frontale
“a prua di nave” per migliorare l’aerodinamica, le locomotive erano destinate al traino di veloci treni passeggeri.




- Cenni di storia -

Inizialmente le 2 locomotive sperimentali vennero denominate “Altona 561” e “Altona 562”, nel 1906 con il passaggio al nuovo
sistema di classificazione furono inserite nel tipo “S9”.

Nel 1910 diventarono “S9 Altona 901” e “S9 Altona 902” e dopo il 1914, riportate allo stato di locomotive tradizionali, denominate
“S9 Hannover 999” e “S9 Hannover 1000”.

Le macchine furono il risultato di una gara d’appalto a cura dell’Associazione degli Ingegneri Tedesche nel 1902.

Le caratteristiche richieste erano il traino di convogli da 180 ton a 120 km/h con possibilità di raggiungere i 150 km/h
su linee pianeggianti.

Per realizzare i piani costruttivi parteciparono Gustav Wittfels (ingegnere tedesco), il Ministro Prussiano dei Lavori Pubblici
e l’ingegnere capo della Maschinenfabrik Henschel & Sohn.


Le strutture delle linee allora esistenti erano state costruite per velocità inferiori a 100 km/h con carichi massimi per asse
di sole 16 tonnellate, la nuova macchina non doveva essere solo veloce, ma doveva anche avere un carico massimo
assiale contenuto e il motore possedere una permanente morbidezza di sospensioni.

Nel 1904 venne definito il prototipo per le KPEV con il numero di serie 6260 denominato “Altona 561”.

Le “Altona 561” e “Altona 562” furono progettate con cabina anteriore e furono le prime locomotive al mondo con rodiggio 2’B2’:

- la 561 venne dotata di carenatura completa compreso il tender -
- la 562 venne dotata di carenatura parziale e di un tender di tipo tradizionale -


Nonostante le differenze nell’aspetto esterno della carenatura, il funzionamento delle locomotive e i dati tecnici erano identici.

Le macchine vennero equipaggiate di un motore composto da 3 cilindri, tutti con lo stesso diametro, il primo asse accoppiato
era azionato dal cilindro ad alta pressione posto al centro, il secondo dai due cilindri esterni a bassa pressione.






- Le due locomotive -

- Altona 561 -
(La 561 venne dotata di carenatura completa compreso il tender)

Clic foto



- Foto da: de.wikipedia.org -

La Altona 561 venne presentata al Salone Mondiale di St.Louis nel 1904 ed ebbe un notevole successo di pubblico.
La Henschel si poteva vantare di avere costruito la prima locomotiva aerodinamica del mondo con cabina anteriore
che garantiva una visibilità migliore rispetto alle locomotive tradizionali e contemporaneamente la prima locomotiva
al mondo con rodiggio 2’B2’.
Apparve insolita, per quel tempo, una locomotiva carenata, come pure il tender aerodinamico diverso dal tipo classico.
La comunicazione tra macchinista e fuochista avveniva telefonicamente, la tipologia della macchina prevedeva 2 macchinisti.
Il corridoio della locomotiva e del tender disponevano di finestrini per garantire l’ingresso di luce naturale.




- Altona 562 -
(La 562 venne dotata di una carenatura parziale con tender di tipo tradizionale)

Clic foto



- Foto da: commons.wikimedia.org -



- Le deludenti prove -

Durante le prove ad alta velocità sulla linea militare Marienfelde-Zossen, la Altona 561, trainando un convoglio di 3 carrozze
raggiunse la velocità di 137 km/h, prestazioni simili alla S4 prussiana (BR 13.5 rodiggio 2’B), locomotiva più piccola che con
lo stesso convoglio raggiunse 136 km/h.

- Link correlato BR 13.5 / S4: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1692 -

I risultati furono deludenti al di sotto delle aspettative che erano state poste in questo grande mezzo.

Entrambe le macchine non vennero ritenute all’altezza, ragione per cui non furono prodotte in serie.

I tecnici ritennero che le dimensioni del motore compound a 3 cilindri non erano sufficienti e che la macchina avrebbe potuto
disporre di una potenza di 1.600 CV.

Ci furono inoltre problemi relativi al bilanciamento del peso conseguente al lavoro dei 2 cilindri esterni, altri problemi
derivarono dalla caldaia che risultò troppo repressa dalla carenatura.

Nel 1914, presso il deposito di Leinhausen, vennero rimosse le carenature e portate allo stato di locomotive tradizionali
con denominazione S9 Hannover 999 e S9 Hannover 1000, furono da allora impiegate sulle linea Hannover - Berlino
in un servizio passeggeri veloce fino al 1918, subito dopo vennero accantonate.


- S9 Hannover 999 (ex Altona 561) dopo l’ultima modifica -



- Foto Collezione Pierson / da: sulka.de -



Clic foto



- Foto da: eisenbahsteiftung.de -



- Dati tecnici -

Clic foto



- Profilo da: 125 Jahre Henschel Lokomotiven -

- Anno costruzione: 1904 -
- Rodiggio: 2’B2’ (n3v) -

(Doppia espansione a vapore saturo)
- Lunghezza: 24.820 mm. -
- Velocità massima: 137 km/h -
- Diametro ruote motrici: 2.200 mm. -
- Diametro ruote carrelli portanti: 1.000 mm. -

(Anteriori e posteriori)

- Potenza: 1.400 CV (PSi) -
- Cilindri: 3 -
- Diametro 3 cilindri: 1 Alta Pressione/ 2 Bassa Pressione: 524 mm. -

(Misura unica)
- Corsa pistone: 630 mm. -
- Pressione caldaia: 14 kg/cm2 -
- Griglia: 4.39 m2 -

- Peso di servizio: 89.5 ton -
- Peso aderente: 36 ton -

- Carico massimo per asse: 17.0 ton -

- Unità costruite: 2 -

- Tender: 4 T 20 -

- Industria costruttrice: Henschel & Sons -




- Fonti -
- sulka.de -
- de.wikipedia.org -
- pl.wikipedia.org -
- steamlocomotive.com -

- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06