Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Italia
 E.621
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Giovanni Punzi

Italy
12 Posts

Posted - 11 July 2008 :  11:52:21  Show Profile  Reply with Quote

http://www.marklinfan.net/fs_e_621.htm

Buongiorno a tutti!
Volevo sapere se questo modello di Essemme è nato per corrente alternata oppure è stato convertito.
Il sito di Essemme non lo specifica, dice solo che il modello è dotato di motore Faulhaber con volano. Significa che è un modello prodotto esclusivamente per corrente continua?
Grazie a tutti per la risposta.

Giovanni

Alberto Pedrini

Italy
10337 Posts

Posted - 11 July 2008 :  19:16:24  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Ciao Giovanni,
il modello viene prodotto su richiesta con pattino e decoder multiprotocollo.
L'unico difetto che ho riscontrato è una certa leggerezza della macchina. Ho rimediato inserendo nei cofani dei pezzetti di lamina di piombo da idraulico tagliata a misura.

Alberto
Go to Top of Page

Giovanni Punzi

Italy
12 Posts

Posted - 12 July 2008 :  12:06:55  Show Profile  Reply with Quote
Alberto,
Grazie per la risposta.
Avrei altre 2 domande: com'è la forza di trazione? L'avancorpo anteriore è articolato o fisso?
Grazie amille ncora!

Giovanni
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10337 Posts

Posted - 12 July 2008 :  13:53:58  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
La forza di trazione è bassa, anche dopo l'aggiunta di peso.
La cassa anteriore è solidale al carrello e quindi snodata, dalla foto del sottocassa si intravede la vite che funge da snodo di unione.
Resta comunque una macchina che mi piace molto, in ottone, fatta a mano e dal design classico delle italiane d'epoca. Un minicoccodrillo italiano

Alberto
Go to Top of Page

Giovanni Punzi

Italy
12 Posts

Posted - 12 July 2008 :  14:35:56  Show Profile  Reply with Quote
In effetti ha proprio una gran bella linea.
Magari scavando un po' le ruote motrici e aggiungendo un'altra coppia di cerchiature di aderenza (dalla foto mi pare di vedere che solo una coppia di ruote ne sia provvista), potrebbe migliorare la forza di trazione.
Leggendo un libro di Giorgio Spinozzi ho scoperto che questa macchina, prima di essere dotata di pantografo, correva sulle linee varesine con alimentazione a terza rotaia. Ho anche visto una foto della loco senza pantografo e con i serbatoi dell'aria compressa per i freni (o almeno credo), localizzati sul tetto.
Buon pomeriggio.

Giovanni
Go to Top of Page

Roberto Ariosto

Switzerland
6 Posts

Posted - 07 June 2009 :  22:39:02  Show Profile  Reply with Quote
Questa macchina piace molto anche a me, ho saputo che dopo la conversione faceva servizio di manovra alla stazione centrale di Milano. Ho provato a cercare qualche foto dal vero, ma senza esito, se qualcuno ne trova puo' mettere il link?
grazie
ciao
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10337 Posts

Posted - 03 July 2009 :  21:41:05  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Un ampio servizio su queste locomotive si trova sul libro "Dall'E626 all'Eurostar" di Giovanni Cornolò. Sei pagine ricche di foto e informazioni interessanti. Anche nel n°21 di Tutto Treno Tema se ne parla brevemente, ho aggiornato adesso la pagina con la scansione di una scheda che ne riassume le caratteristiche.
http://www.marklinfan.net/essemme.htm

Alberto
Go to Top of Page

Roberto Ariosto

Switzerland
6 Posts

Posted - 11 July 2009 :  23:26:39  Show Profile  Reply with Quote
Grazie per le dritte Alberto,
ho comprato anche il libro di Cornolò, è una vera miniera di informazioni e immagini molto interessanti.
Bellissimo.
ciao
Go to Top of Page

Valerio Rastelli

238 Posts

Posted - 13 July 2009 :  17:29:01  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Giovanni Punzi

In effetti ha proprio una gran bella linea.
Magari scavando un po' le ruote motrici e aggiungendo un'altra coppia di cerchiature di aderenza (dalla foto mi pare di vedere che solo una coppia di ruote ne sia provvista), potrebbe migliorare la forza di trazione.



Dovrebbe bastare comprare come ricambio un'altro asse con cerchiature, l'ingranaggio della trasmissione dovrebbe essere uguale.

Ciao!
Valerio
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06