Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Viaggi, letture e turismo ferroviario
 I plastici non Märklin da visitare
 Una visita a... Gulliver's Gate - New York City
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Raffaele Picollo

Italy
1027 Posts

Posted - 03 December 2017 :  14:15:20  Show Profile  Visit Raffaele Picollo's Homepage  Reply with Quote
Oggi visitiamo un sito modellistico molto recente, si tratta del Gulliver's Gate di New York City.

Pių che di di un plastico ferroviario si tratta di un plastico e basta, dato che i treni (l'impianto č comunque notevolissimo) sė ci sono ma sono assolutamente complementari a tutto il resto, che domina.

Non si tratta di una vera e propria risposta al Miniatur Wunderland di oltreoceano (come ne ho sentito parlare), ma penso sia assolutamente da visitare in quanto ad ambientazione ed a fantasia nella composizione.

Il plastico vuole rappresentare i luoghi pių rappresentativi del mondo, in scala H0. Per fare questo erano stati invitati a partecipare modellisti da ogni parte del globo. Per l'Italia, era stata formata una squadra di specialisti che inizialmente, a Rimini, ha preparato il materiale che poi č stato portato fino a Times Square, e qui assemblato assieme ai lavori degli altri costruttori. Riconoscibile, per me che lo conosco bene, la parte curata da Paolo Torre, eccezionale modellista di Genova specializzato nel riprodurre la costa ligure con le Cinque Terre e bravissimo soprattutto nel realizzare paesaggi ed edifici in scala.

Ovviamente la parte tecnologica č di tutto rispetto e denota un'impostazione molto diversa da come siamo abituati a pensare impianti di questo tipo. C'č un ampio utilizzo di Faller Car System (decine e decine di camioncini corrono in tutto il plastico), oltre che videoproiettori ed effetti speciali vari. Ci sono perfino riprodotte le cascate del Niagara, in un gioco di videoproiettori molto efficace.

Il biglietto d'ingresso, di "soli" $36, comunque vale sicuramente le pių di 2 ore (minimo) che ho passato osservando e fotografando.
Purtroppo la gran quantitā di illuminazione a LED dimmerata e multicolore č l'incubo di ogni fotografo, per cui nel reportage che segue si potranno vedere infinite sfumature di temperatura del bianco . I cicli giorno/notte sono molto rapidi a passare e pertanto č difficile comporre la stessa inquadratura due volte con la stessa tonalitā di luce.
Resta un bellissimo sito da vedere di persona, proprio per l'atmosfera unica che sa trasmettere.
Chi farā un viaggio a New York non dovrā mancare questa meta.

Si inizia con la parte dedicata a New York, in un misto di realismo e di finzione ben miscelati:














Ed ecco le cascate dei Niagara, č anche possibile scattarsi una foto e vedersela proiettata al posto dell'acqua che scende:


Quindi si prosegue con la parte dedicata agli Stati Uniti:










Ed ecco l'Europa, con Grecia, Italia:








Quindi Spagna, Portogallo, Francia, Germania:










Russia:










Gran Bretagna:






La sala di controllo:


L'Asia, con India, Malesia, Cina, Birmania, Tibet (notare il convoglio che transita nei pressi di Lahsa...)








Israele:








Ed infine l'America centrale e latina, con Panama, Messico, Argentina, Brasile:








Egitto:


I laboratori con le aree dimostrative per il pubblico:


Al termine delle sale dedicate al plastico, oltre all'immancabile negozio di souvenir, sono visitabili i laboratori dove vengono preparati i modelli e la zona in cui č possibile infilarsi nello scanner 3D per farsi costruire il proprio modello 3D a colori, davvero interessante (con prezzi a partire da $130 per un figurino di circa 10cm).


Infine un aeroporto con aerei in movimento ed anche in volo, con un sistema di decollo che porta i velivoli su una piattaforma sospesa da cui, con nastri trasportatori, vengono poi riportati sulla pista.

Raf

Alberto Pedrini

Italy
10299 Posts

Posted - 03 December 2017 :  14:27:35  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Grazie Raf

Alberto
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7135 Posts

Posted - 04 December 2017 :  07:31:41  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Grazie per questo ricco servizio fotografico.

Piero
Go to Top of Page

Nino Carbone

4420 Posts

Posted - 04 December 2017 :  11:29:27  Show Profile  Reply with Quote

Grazie Raf per la bella e ricca rassegna fotografica dell'immensa opera, significativa nella sezione Gran Bretagna,
l'immagine di John Lennon sullo schermo.
Nino
Go to Top of Page

massimo carvelli

Italy
358 Posts

Posted - 04 December 2017 :  19:47:18  Show Profile  Reply with Quote
Grazie!

Siamo schiavi delle leggi, per poter essere liberi (Cicerone)
Go to Top of Page

Carlo Rastelli

Italy
1663 Posts

Posted - 04 December 2017 :  21:33:19  Show Profile  Reply with Quote
Grazie Raf per le belle fotografie...un lavoro faraonico ed ottimamente realizzato!!!

Ciao!
Carlo
Go to Top of Page

Raffaele Picollo

Italy
1027 Posts

Posted - 05 December 2017 :  02:29:58  Show Profile  Visit Raffaele Picollo's Homepage  Reply with Quote
Sono io che ringrazio tutti per l'apprezzamento.

Raf
Go to Top of Page

Marino Di fazio

Italy
1347 Posts

Posted - 05 December 2017 :  08:06:56  Show Profile  Reply with Quote
grazie Raf, non sapevo di questa grande realizzazione, almeno la vedo in fotografia.

Marino
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06