Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Svizzera - Elettriche
 Freccia Rossa
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 26 March 2010 :  11:53:24  Show Profile  Reply with Quote
Per vedere la scheda tecnica della Freccia Rossa, clicca sull'immagine accanto.

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 26 March 2010 :  12:07:56  Show Profile  Reply with Quote
Questa automotrice veloce e leggera era molto conosciuta in Svizzera tra gli anni '30 e gli anni '70. Soprannominata "Freccia Rossa", è stata una delle prime automotrici a trazione elettrica ad allineare il servizio delle linee secondarie con quello delle linee principali. La sua linea originale, con i lunghi cofani alle estremità, le conferiva un fascino tutto particolare.

Nel periodo compreso tra le due guerre mondiali l'automotrice con motore diesel era ormai abbastanza diffusa e assicurava un gran numero di servizi sui collegamenti omnibus (linee secondarie o principali) e anche alcuni collegamenti rapidi a lunga percorrenza.
L'automotrice diesel non presentava particolare interesse, dal punto di vista economico, per l'esercizio sulle linee elettrificate, e per questo motivo un buon numero di reti europee, in possesso di un'alta percentuale di linee elettrificate, adattò questo tipo di trazione all'automotrice dando vita alle elettromotrici.
Le automotrici rapide comparvero verso la metà degli anni '30 in Svizzera, in Germania e in Italia, cioè in quei paesi che possedevano già un'estesa rete elettrificata. Queste macchine, in Svizzera, erano in grado di viaggiare agevolmente a 125 km/h e la corrente alternata monofase a frequenza speciale si prestava molto bene a questa operazione, dal momento che il motore diretto con collettore si rivela molto efficiente se può partire rapidamente e prendere velocità esercitando uno sforzo di trazione relativamente modesto.

Costruite in 7 esemplari elettrici, più 2 diesel con trasmissione meccanica, queste automotrici ricevettero il nome di serie CLe 2/4 201-207 (poi RCm 601-607) e CLm 2/4 101-102 (poi RCm 2/4 611-612). A partire dal 1936 furono impiegate su un certo numero di linee dove la concorrenza stradale imponeva una politica di collegamenti rapidi. Dal punto di vista tecnico queste automotrici erano caratterizzate da una struttura estremamente leggera, che non superava il peso di 40 t, e da una cassa con pavimento posto ad appena 700 mm dal piano del ferro.
Svolsero un'eccellente carriera durata circa 40 anni, ma rimasero vittime del loro stesso successo, dal momento che in breve tempo si rivelarono troppo piccole... Negli anni '40 vennero allora equipaggiate con organi di trazione e respingenti tradizionali affinché potessero trainare i rimorchi, ma ciò penalizzò seriamente le prestazioni, dal momento che le "Frecce Rosse" non erano state progettate per questo tipo di lavoro. Furono molto apprezzate per le escursioni turistiche e ancor oggi nessuno in Svizzera le ha dimenticate.

Oggi la RAe 2/4 1001 è nel parco locomotive storiche delle SBB, la RBe 2/4 1003 è esposta al Museo dei Trasporti di Lucerna, mentre la conservazione della RBe 2/4 1007 è stata affidata alla Oensingen-Balsthal-Bahn (OeBB).



Nell'immagine sopra la Freccia Rossa allungata RAe 2/4 di I classe, nell'immagine sotto la RBe 2/4 di II classe. (Foto: SBB Historic)





Nell'imagine sopra la Freccia Rossa Diesel RCm 2/4 in una foto della fine degli anni '30, nell'immagine sotto la RBe 2/4 (ex diesel) di II classe dopo la trasformazione in elettromotrice avvenuta nei primi anni '50. (Foto: SBB Historic)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 26 March 2010 :  16:45:50  Show Profile  Reply with Quote
La Freccia Rossa RAe 2/4 1001, oggi locomotiva storica SBB, è entrata in servizio nel '35 come CLe 2/4 201, di III classe, nel '37 è stata riclassificata come Re 2/4, nel '44 le vengono aggiunti respingenti e ganci di traino e nel '47 viene riclassificata e rinumerata come RCe 2/4 601. Nel 1952 ha subito una trasformazione completa, allungata di 280 cm e riallestita per offrire maggiore comfort ai passeggeri, quindi riclassificata come RBe 2/4 di II classe. Nel 1956 viene nuovamente riclassificata come RAe 2/4 di I classe e nel '59 rinumerata come 1001. Oggi è possibile noleggiare questa Freccia Rossa per viaggi turistici. (Foto: Peter Alder)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 27 March 2010 :  07:59:20  Show Profile  Reply with Quote
La Freccia Rossa delle OeBB, riclassificata come RBe 2/4 202, fotografata a Biasca il 12 aprile 2008. Questa versione corrisponde nell'aspetto al modello Marklin. (Foto: Georg Trüb)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 18 September 2011 :  19:24:55  Show Profile  Reply with Quote


Locandina del 1936: "Escursioni con ferrovia, battello e autopostale. (SBB Historic)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 02 October 2011 :  18:01:02  Show Profile  Reply with Quote


La CLe 2/4 201 (oggi RAe 2/4 1001) in una rara immagine al suo debutto nel 1935. (Foto: Archivio Arthur Meyer)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 15 February 2012 :  19:31:49  Show Profile  Reply with Quote


Meeting di CLe 2/4 a Lugano nel 1937. (Foto SBB Historic)
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
6867 Posts

Posted - 14 February 2013 :  12:38:33  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Chexbres, 1964

http://www.notrehistoire.ch/photo/view/18473/

http://notrehistoire.ch.s3.amazonaws.com/photos/2010/11/39033de4481b58a6.jpg

(notrehistoire.ch)

Piero

Piero
Go to Top of Page

Nino Carbone

3583 Posts

Posted - 19 June 2016 :  00:12:17  Show Profile  Reply with Quote

- Integrazione alla presentazione di Gian Michele Sambonet -



- RBe 2/4 202 “Blauer Pfeil” (OeBB) -

(OeBB sono le iniziali della Oensingen-Balsthal-Bahn, società ferroviaria privata svizzera, con sede a Balsthal nel Kanton Solothurn)

- Link correlato: https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=de&tl=it&u=https%3A%2F%2Fde.wikipedia.org%2Fwiki%2FOensingen-Balsthal-Bahn -



- L’originale RBe 2/4 202 -
(ex SBB RBe 2/4 1007)

Costruita nel 1938 per le SBB venne acquistata dalle OeBB nel gennaio 1974 e colorata blu (Blauer Pfeil),
nel 2003, in occasione del suo 65° compleanno è stata riportata alla sua originaria livrea rossa.

Clic foto



- Foto da: delcampe.net -



- Incontro nel settembre 1982 a Balsthal tra la SBB RAe 2/4 1001 e l’allora blu OeBB RBe 2/4 202 ex SBB -

Clic foto



- Foto Walter Reutsch / da: bahnbilder.de -



Clic foto



- Foto da: balsthal-collector.ch -



- RBe 2/4 202 a Balsthal nel marzo del 1990 -



- Foto Teutschmann / da: bahnbilder.de -



- Nuovamente in livrea rossa a Lutry -

Clic foto



- Foto da: panoramio.com -



Clic foto



- Foto da: railpictures.net -


- Link correlato: https://www.youtube.com/watch?v=MXkQQ27Tk7o -
- Modelli Märklin -

- 3127 -





- Foto da: auction.catawiki.com -



- 37867 -

Clic foto



- Foto da: modellbahnmarkt24.de -



- Fonti -
- oebb.ch -
- bahnbilder.de -
- de.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 12 January 2019 :  10:00:14  Show Profile  Reply with Quote


La CLm 2/4 102 nelle officine SLM prima della consegna nel 1935. Montava un motore diesel Sulzer. (Foto: SLM)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1363 Posts

Posted - 12 January 2019 :  15:08:26  Show Profile  Reply with Quote


I lavori di ricostruzione, dopo l'incidente avvenuto a Villeneuve nel 1951, e di allungamento della RCe 601 presso le officine SBB HW di Zurigo tra il 1951 e il 1953. (Foto: SBB Historic)
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06