Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Italia - Locomotori elettrici - Elettrotreni
 ETR.200
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page
Author  Topic Next Topic
Page: of 3

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 12 December 2018 :  16:43:05  Show Profile  Reply with Quote


- Il profilo aerodinamico delle testate con una conformazione a “muso di vipera” dall’aspetto minaccioso era dato dall’unione
di una superficie triangolare molto spiovente e che scendeva in avanti con un restringimento ovoidale in punta -




- Foto Breda / FS -

- L’analogia -



- Foto da: it.dreamstime.com / Vipera verniciata della moquette -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 11 February 2019 :  17:06:32  Show Profile  Reply with Quote


- ETR.200 "Freccia del Vesuvio" Milano-Napoli in sosta a Roma Termini nel 1964 -



- Foto da: fondazionefs.it -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 02 April 2019 :  17:07:48  Show Profile  Reply with Quote


- Viaggiatori pranzano all'interno della carrozza ristorante del lussuoso ETR.200 in servizio tra Milano e Roma -
(Anno 1939)



- Foto da: fondazionefs.it -

- La cucina era collocata nella carrozza anteriore numero 1 (Carrozza "B") -



- Foto Breda -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 02 April 2019 :  17:11:54  Show Profile  Reply with Quote


- Viaggiatori regolano il volume della radio attraverso l'impianto di audio diffusione installato a bordo dell'ETR.200 -
(Anno 1955)



- Foto da: fondazionefs.it -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 21 June 2019 :  11:52:24  Show Profile  Reply with Quote

- I carrelli degli ETR.200 -

Il complesso delle casse degli ETR.200 poggiava per mezzo di pattini su 4 carrelli, il rodiggio era: Bo’ (1Ao) (A1o) Bo’.

I carrelli estremi avevano entrambi gli assi motori, mentre i 2 intermedi disponevano di 1 solo asse motore, quello interno sotto la cassa centrale.

In sede di progetto i tecnici avevano valutato che la potenza di 1.050 kW sviluppata dai 6 motori tipo FS 62-100 fosse sufficiente per realizzare le prestazioni desiderate, questo però comportò non poche complicazioni costruttive
sui carrelli intermedi.

Venne ritenuto che, ai fini di una maggiore stabilità, si dovesse pareggiare per quanto possibile, il carico sui 2 assi, quello
motore e quello portante, e per fare questo venne spostata in posizione eccentrica l’asse di rotazione (e quindi i punti
di appoggio delle casse) di detti carrelli intermedi, avvicinando maggiormente l’asse di rotazione all’asse portante.

Il risultato, positivo dal lato tecnico, lo fu un po’ meno dal lato estetico, in quanto l’asse motore e portante
di ciascun carrello intermedio si venne a trovare in posizione visibilmente asimmetrica rispetto al mantice di intercomunicazione.


Clic foto





- Carrello di estremità con 2 assi motori degli ETR.200 di prima serie (201>206) -

La sospensione primaria tra il telaio del carrello e le boccole, che scorrevano dentro guide para sala, era realizzata tramite molle a balestra ancorate
alle boccole e caricate alle estremità da pendini su cui il carrello insisteva per mezzo di molle a elica.




- Foto Breda / da: Una leggenda che corre / Giovanni Cornolò / Edizioni ETR -



- Carrello intermedio degli ETR.200 di prima serie con 1 solo asse motore -



- Foto Breda / da: Una leggenda che corre / Giovanni Cornolò / Edizioni ETR -



- Carrello di estremità con 2 assi motori degli ETR.200 di seconda serie (207>214), rinnovato in special modo
nelle sospensioni -


Oltre ad un irrobustimento generale, la sospensione fu radicalmente modificata, adottando in quella primaria molle elicoidali, che non essendo autosmorzanti,
vennero integrate con ammortizzatori idraulici a semplice effetto posti orizzontalmente e collegati alla boccola tramite una squadretta articolata.

La sospensione secondaria fu dotata di molle a balestra con un minor numero di foglie e con uno sviluppo maggiore, infatti il passo tra i pendini di ancoraggio
passo da 1.180 a 1.950 mm e furono anche introdotti 2 smorzatori idraulici per frenare le oscillazioni pendolari che la cassa poteva assumere rispetto al carrello.

Con queste modifiche il comportamento dinamico migliorò e di conseguenza il confort.




- Foto Breda / da: Una leggenda che corre / Giovanni Cornolò / Edizioni ETR -



- Carrello intermedio degli ETR.200 di seconda serie con 1 solo motore -



- Foto Breda / Archivio Claudio Pedrazzini -



- Disegni -

- Carrello intermedio ETR.200 di prima serie e trave oscillante per l’appoggio di 2 casse contigue -




- Disegno da: Tutto Treno 276 -



- Carrello intermedio ETR.200 di seconda serie -



- Disegno da: Tutto Treno 276 -



- Carrello intermedio ETR.200 di terza serie (215>218) -

Un’ ulteriore variante alla sospensione primaria fu introdotta sui 4 elettrotreni di terza serie sostituendo gli ammortizzatori idraulici con coppie di molle
a foglie contrapposte, realizzate tramite molle elicoidali, che rendevano autosmorzante la sospensione, ottenenendo gli stessi risultati
degli ammortizzatori ma con minori oneri di manutenzione.

Ancorate alla parte superiore della boccola, le doppie molle a foglie contrapposte furono adottate anche sulle ALe.883 contemporanee agli ETR.200.

- Link correlato Ale.883: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3232 -



- Fonti -
- Una leggenda che corre / Giovanni Cornolò / Edizioni ETR -
- Tutto Treno 276 -

- Nino -
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7240 Posts

Posted - 25 June 2019 :  00:01:47  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Per gli iscritti a Facebook una serie di 15 immagini scattate a New York durante lo sbarco dell'ETR.220 destinato all'Esposizione Universale di New York nel 1939.

Dalla pagina Facebook "WWII Radio"

"New York - 1939 Arrivée dans le port de New York du train italien Breda ETR 200 qui sera exposé lors de l'exposition universelle de New York en 1939. Photos : Carl Mydans - LIFE Collections ©"

https://www.facebook.com/pg/Radio.WW2/photos/?tab=album&album_id=2310333975879252&ref=page_internal



Piero
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7240 Posts

Posted - 27 June 2019 :  22:51:15  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
L'intera sequenza di immagini dello sbarco dell'ETR.200 a New York

Dalla pagina Facebook "WWII Radio"

"New York - 1939 Arrivée dans le port de New York du train italien Breda ETR 200 qui sera exposé lors de l'exposition universelle de New York en 1939. Photos : Carl Mydans - LIFE Collections ©"































Piero
Go to Top of Page

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 19 July 2019 :  14:17:12  Show Profile  Reply with Quote

- Fasi di costruzione ETR.200 Breda -



- Foto Breda / Archivio Claudio Pedrazzini -



- Il sottocassa capovolto in fase di allestimento -



- Foto Breda / da: fondazioneisec.it -



- Telaio di una delle carrozza di estremità -



- Foto Breda / Archivio Claudio Pedrazzini -



- Parte inferiore estrema di un ETR.200 di prima serie a struttura leggera di acciaio -

(I serbatoi della pneumatica costituivano le travi di appoggio delle carrozze estreme sui carrelli anteriori)

Clic foto



- Foto Breda / da: Una leggenda che corre / Giovanni Cornolò / Edizioni ETR -



- Installazione di pareti e tetto su carrozza estrema di ETR.200 di prima serie -

Clic foto



- Foto Breda / da: picclick.it -



- La struttura interna -

- Veniva usata una sagoma come campione per il controllo dimensionale delle pareti e del tetto -



- Foto Breda / Archivio Claudio Pedrazzini -



- Telaio della carrozza centrale -



- Foto Breda / Archivio Claudio Pedrazzini -



- Foto Breda / Archivio Claudio Pedrazzini -



- Montaggio delle pareti -



- Foto Breda / Archivio Claudio Pedrazzini -



- La sagoma usata come campione per il controllo dimensionale del frontale -



- Foto Breda / Archivio Claudio Pedrazzini -

- Il frontale pronto per esser installato -

Clic foto



- Foto Breda / da: “Ferrovie Italiane” a cura di Piero Barengo Gardin / Ente Ferrovie dello Stato -



- In avanzata fase di lavorazione -
(1936)

Clic foto



- Foto Pubblifoto / da: Una leggenda che corre / Giovanni Cornolò / Edizioni ETR -



- ETR.201 in fase di completamento -
(1936)

Clic foto



- Foto Breda / da: digilander.libero.it -



- ETR.201 nuovo di fabbrica prima della consegna alle FS / 1936 -
(Visto dalla carrozza anteriore “B” di 2a classe con cucina)

Clic foto



- Foto Breda / da: Una leggenda che corre / Giovanni Cornolò / Edizioni ETR -



- Un ringraziamento al Prof. Claudio Pedrazzini per il materiale e le foto inviatemi -

- Nino -
Go to Top of Page
Page: of 3  Topic Next Topic  
Previous Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06