Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Locomotive a vapore
 BR 14.1 (P 4 Palatina)

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Nino Carbone Posted - 14 March 2012 : 12:52:16
BR 14.1 (P 4 Palatina)
2   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Gian Michele Sambonet Posted - 31 January 2020 : 09:49:21




- Foto da: Maffei (1905) -



- Michele -
Nino Carbone Posted - 14 March 2012 : 12:56:26

- P 4 palatina (BR 141) -





- Cenni di storia -

Fino al 31 dicembre 1908 le Ferrovie del Palatinato (Pfälzbahn) esistevano come società ferroviaria indipendente,
dislocate nella parte sinistra del Reno.

Il 1° gennaio 1909, la Pfälzbahn fu assorbita delle Regie Ferrovie dello Stato Bavarese (K.Bay.Sts.B.), continuando comunque
a mantenere una propria autonomia, a quella data la rete comprendeva 870 km di linee di cui 60 km erano
a scartamento ridotto.

Le Ferrovie del Palatinato avevano una posizione di rilievo all’interno del traffico tedesco con linee verso est-ovest e nord-sud,
ed erano in concorrenza con le Ferrovie Badesi che operavano sulla sponda destra del Reno.

Esisteva per le Pfälzbahn la necessità di possedere locomotive per treni espressi potenti e veloci simili alla Bavarese S 2/5.

Una locomotiva modello “Atlantic” fu commissionata alla Maffei di Monaco, che affidò la progettazione ad Anton Hammel.

Questa locomotiva, classificata “P 4”, fu realizzata sul modello della II d Badese, dotata di un motore con 4 cilindri a vapore
saturo a doppia espansione con rodiggio 2’B1’ e un telaio a barre di ispirazione americana.

Le sue linee aerodinamiche confermavano l'inconfondibile eleganza comune a tutte le creazioni di Hammel.

A titolo sperimentale venne installato un surriscaldatore di tipo Pielock. ma oltre a non essere soddisfacente veniva aggredito
dalla ruggine e in seguito fu eliminato.

Tra il 1905 e il 1906 furono costruite 11 locomotive, 4 di loro avevano applicata la targa con scritto il nome:
- Pfälzerwald n.289 / Frauendorfer n.290 / Ulmer n.291 / Neukastel n.133 -

Vennero consegnate in 2 lotti:

- 1905 : 286-291 / 6 unità -
- 1906: 302-305, 433 / 5 unità -


La P4 è stata l'ultima locomotiva progettata interamente per le Ferrovie del Palatinato.

Nel piano di riorganizzazione provvisoria della Deutsche Reichsbahn furono inserite tutte e undici le locomotive con i numeri
da 14 151 a 14 161, ma furono ritirate prima di ricevere la nuova classificazione DRG nel 1925.




- Dati tecnici -

- Anni: 1905-1906 -
- Rodiggio: 2’B1’ n4v -
- Lunghezza: 18.712 mm -
- Velocità massima: 100 km/h -
- Diametro ruote motrici: 2010 mm -
- Diametro ruote carrello anteriore: 960 mm -
- Diametro ruote Bissel posteriore: 1.216 mm -
- Potenza: --- PSi -
- Diametro cilindri AP: 360 mm -
- Diametro cilindri BP: 590 mm -
- Corsa: 640 mm -
- Griglia: 3.8 mt2 -
- Pressione di esercizio: 15 kp/cm2 -
- Carico massimo per asse: 16.5 ton -

- Costruttore: Maffei -

- Unità costruite: 11 -

- Unità riclassificate DRG: 0 -




- Immagini -

P 4 291 "von Ulmer" in livrea fotografica



- Foto da: Collezione W. Löckel -



- Foto copertina: P4 290 "von Frauendorfer" / da Wikipedia -
- Fonti: Taschenbuch Teutsche Dampflokomotiven -

- Nino / Michele -

Märklinfan Club Italia © 2008-2021 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06