Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Argomenti tecnici di modellismo
 Modelli Märklin
 Loco BR 23 (39230/5)

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Stefano Spina Posted - 13 March 2013 : 17:05:44
In dicembre scorso ho acquistato ad un buon prezzo una loco BR23 001 nuova, la custodia riporta il codice 39230.
Sul catalogo 2010 la 23 001 (39230) è una mfx con suoni mentre la BR 23 002 (39235) è una mfx semplice (luci, fumo, accell./decell.)
La loco che ho non ha i suoni pur essendo BR 23 001, il manualetto d'uso, tra l'altro, è quello della 39235.
Posso capire che la scatola sia del modello con suoni (le due loco sono identiche) ma il numero (001 o 002) dovrebbe corrisponedere al tipo (suoni si o suoni no).
Un errore di produzione o altro?
Approfitto anche per chiedere un consiglio su quale prodotto incollante utilizzare per fissare uno dei due corrimani del tender che balla, la loctite quando asciuga lascia un alone bianco.
Stefano
10   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Stefano Spina Posted - 11 May 2017 : 16:36:12
Sigh!

Stefano
Luca Peloso Posted - 11 May 2017 : 13:11:55
Mi dispiace Stefano
non saprei come aiutarti
Stefano Spina Posted - 10 May 2017 : 14:59:36
Allora, dove eravamo rimasti?
Quattro anni fa (come passa il tempo) avevo posto l'arcano della br 23 002 camuffata da BR 23 001 (39235 <--> 39230); grazie al vostro contributo mi sono potuto fare un'idea degli intrallazzi possibili in questo campo e sembrava che la cosa fosse finita lì.
Un modello 39235 (senza suoni quindi) con la cabina e il portellone frontale del modello 39230.
Ci poteva anche stare, in fondo la loco è intatta e funziona benissimo, finchè non mi è venuto il pallino di montare il generatore di fumo che ho acquistato (insieme ad altri quattro) da Spiniello nella mia ultima trasferta milanese.
Ho montato il cilindretto nel fumaiolo e poi ho piazzato la loco sul binario di prova e.... sorpresa!! Mancava l'icona del fumo (F01).
C'era quella delle luci (F00) e quella del ritardo di accellerazione/decellerazione (F04) ma di quella del fumo neanche l'ombra.
Ho resettato la loco e quando si è riprogrammata automaticamente ecco che cosa è comparso:



E mi sono ricordato che a suo tempo avevo già notato l'incongruenza senza preoccuparmene più di tanto, avevo introdotto manualmente l'icona della loco giusta ed eliminato la funzione F03 (Telex).
Le due foto che seguono mostrano il settaggio automatico MFX per una locomotiva diesel V90.





A questo punto mi sono detto che forse il generatore di fumo poteva essere alimentato dalla funzione F04; ma le cose non sono mai così semplici e ho tolto il mantello (maledettamente delicato) per dare un'occhiata all'elettronica.
Come potete vedere dalle due foto che seguono, la linguetta metallica di contatto per il fumo (quella in basso con il segno + da entrambi i lati) non è collegata a nulla.





Certo che il tizio che ha modificato questa loco deve avere una mente alquanto contorta.
Adesso il mio problema è individuare il punto di connessione con la funzione F01 (o altra) e saldare un cavetto da lì alla linguetta (ammesso che sia sufficiente).
Se avete suggerimenti non lesinate.

Stefano
Riccardo Bastianelli Posted - 17 April 2013 : 15:35:50
Molti pensano che la rete (e i trenini) sia una zona franca.
In realtà vendere prodotti a marchio registrato -come Maerklin-, ma contraffatti o modificati proprio non si può....

Riccardo
Stefano Spina Posted - 17 April 2013 : 11:41:00
Ci sono possibili sviluppi sulla facenda dal momento che mr. Frank Mayer della Märklin mi ha chiesto i dati del venditore della la loco in questione, credo che faranno accertamenti sulla provenienza ed eventuali manipolazioni, staremo a vedere.

Stefano
Stefano Spina Posted - 16 April 2013 : 17:08:50
Prima di prendere una cazziata da Alberto faccio ammenda, non sapevo che anche il portello anteriore della caldaia fosse un componente in plastica smontabile, questo mette definitivamente fine alla questione, si tratta di una manipolazione fatta da chi non voleva due BR 23 con lo stesso numero di serie sul plastico.
La loco funziona perfettamente, il prezzo pagato è stato molto conveniente pertanto ... mi sono salvato in calcio d'angolo Alberto?

Stefano
Stefano Spina Posted - 16 April 2013 : 09:52:45
Torno sull'argomento, che sembrava chiuso dopo la risposta di Alberto circa la sostituzione della cabina, perchè Märklin mi ha risposto dicendomi che non esiste nessun modello come quello che io ho e chiedendomi di verificare se il numero sul frontale della caldaia fosse 23 001 oppure 23 002.
Il numero è 23 001 e, ispezionandolo con una forte lente di ingrandimento, sembra originale.
Se la cabina fosse stata sostituita il numeto frontale avrebbe dovuto essere 23 002 con caldaia senza cerchiature in alluminio, oppure la caldaia avrebbe dovuto avere il numero 23 001 con le suddette cerchiature.
Il piccolo problema è che il numero sul frontale è 23 001 e la caldaia non ha le cerchiature in alluminio.

Stefano
Luigi Ceffa Posted - 14 March 2013 : 10:26:23
Anche a Novegro, notai in passato che c'era chi approfittava della interscambiabilità tra mantello e blocco telaio più componenti meccaniche/eletriche tra macchine per mettere in vendita tali connubi.
Gli occhi per guardare bene non sono mai sufficienti...
.
Stefano Spina Posted - 14 March 2013 : 09:26:37
Buono a sapersi, non sapevo che la cabina fosse un componente a parte e quindi sostituibile; per fortuna a me piace di più la cabina con la scritta per esteso anche se è leggibile solo con la lente, quindi siamo tutti felici e contenti.
Per inciso il venditore ha quasi 80000 vendite o transazioni all'attivo ed un feedback del 100% e nell'asta era chiaramente indicato che si trattava del modello senza suoni.
Niente "Gronchi rosa" quindi.
Stefano
Amministratore Posted - 14 March 2013 : 08:59:14
Lascia perdere le fantasie stile "Gronchi rosa", prima che una loco esca dalla fabbrica viene assemblata su linee di montaggio dedicate a d un solo modello, e alla fine le guardano con la lente per i difetti di tampografia.
La cabina è in plastica, è così da molti anni, e si può cambiare.
La soluzione al quiz è che qualcuno voleva la locomotiva con il logo a biscotto e con i suoni, quindi ne ha prese due, ha cambiato le cabine e venduto quella a cui non era interessato.

Märklinfan Club Italia © 2008-2021 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06