Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Area appassionati Märklin
 Le pagine degli amici del Märklinfan Club
 Il plastico sospeso di Mario Felicori

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Staff Posted - 30 October 2011 : 18:29:28
10   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
mario felicori Posted - 12 June 2019 : 22:23:15
https://youtu.be/ZbacRdC9oLI
mario felicori Posted - 12 June 2019 : 22:20:03
https://youtu.be/kOQ82ki2PtM
mario felicori Posted - 12 June 2019 : 22:17:57
https://youtu.be/kOQ82ki2PtM
mario felicori Posted - 12 June 2019 : 22:16:55
https://youtu.be/oXHXoQ8d7bw
mario felicori Posted - 12 June 2019 : 22:15:35
https://youtu.be/xvDTwgIUnCA
mario felicori Posted - 12 June 2019 : 21:55:05
https://youtu.be/WZtUzKr4TSo
mario felicori Posted - 06 October 2012 : 00:21:15
Ciao a tutti i fan di Marklin, ho una novità da raccontarvi.
La cosa risale a qualche settimana fa, mentre stavo ultimando il plastico giù in garage, le persone che si fermavano a guardarlo mi suggerivano di esporlo alla fiera che si tiene prossimamente nel nostro comune. Il comune è quello di Baricella ad una ventina di Km.da Bologna (verso Ferrara).
Nel nostro paese (circa 6.000 abitanti) si svolgono 3 manifestazioni ogni anno. La più importante è la Fire di sdazz (La fiera dei setacci) che si svolge la terza domenica di ottobre e il lunedi successivo. Quest'anno capita il 21 e il 22 ottobre.
Dopo alcuni tentennamenti ho deciso di partecipare.
Gli organizzatori si sono resi disponibili a fornirmi uno spazio nella sala della scuola media.Purtroppo a causa del recente terremoto questa sala è stata occupata dagli uffici del comune, che è ancora inagibile. Non prospettandosi altre soluzioni mi sono un pò demoralizzato, allora ho proposto di esporre il plastico davanti al mio garage che si trova a pochi passi dal centro ed è accessibile al transito delle persone. L'idea è piaciuta, così sono partito in tromba. Dopo avere avvisato l'amministratore del condominio, mi sono dedicato alla costruzione dei cartelli indicatori.Un'amico mi presterà un gazebo in modo da proteggere il plastico alla meglio. Sto applicando 4 faretti agli angoli del tavolo per illuminarlo nelle ore serali (se il tempo è bello la gente passeggio fino a tardi).Un'amica di mia moglie mi sta preparando con un tessuto rosso il vestito per il tavolo. Poi ho costruito un leggìo dove metterò un raccoglitore con le immagini di Marklinfan relative alla costruzione passo-passo del plastico, (un pò di pubblicità non guasta).
Insomma cerco di fare un lavoro professionale.
Se il tempo sarà clemente e sperando che tutto proceda bene, invierò per il mese di novembre un bel pacchetto di foto al caro amico Alberto Pedrini che con la solita perizia le pubblicherà nelle pagine di Marklinfan.
Un saluto cordiale a tutti da Mario Felicori
p.s. un invito a tutti, se in quei giorni siete liberi e avete voglia di fare un salto, siete i benvenuti
mario felicori Posted - 07 September 2012 : 00:51:29
Ciao Piero
Ti ringrazio per i complimenti, fa piacere sentirsi gratificati del proprio lavoro. L'interpretazione del concetto del plastico mi è sempre rimasta impressa fin da ragazzo, quando andavo a trovare i miei parenti a Caluso, e mi isolavo sulla collinetta sopra il paese per vedere il passaggio del treno a vapore. Più che vederlo lo sentivo sbuffare tra le macchie degli alberi, ogni tanto lo intravedevo seguendo la scia del fumo. Rimanevo incantato. Questa immagine mi è rimasta impressa. Costruendo il plastico ho cercato, in parte, di realizzarlo ispirandomi a quel tipo di paesaggio, con tante tonalità di verdi, mi sono limitato solo a qualche costruzione, le più significative, dando più spazio alla natura.
Per le rocce, non avendo esperienza, ho cercato una soluzione molto personale ma di facile realizzazione.
Ora sono io che devo farti i complimenti, il tuo sito l'avevo già visitato in precedenza rimanendo stupito dalla perfetta costruzione del ponte in pietra (un piccolo monumento) e la realizzazione del paesaggio, quello che prediligo, con bellissimi alberi e un terreno variegato di sassi e ciuffi d'erba da sembrare reali. Molto bravo davvero. Di nuovo grazie e buon lavoro
ciao Mario
Piero Chionna Posted - 04 September 2012 : 22:37:38
Ciao, Mario.
Complimenti per questa tua personalissima e certamente non convenzionale interpretazione del concetto di plastico, e grazie per la precisa descrizione delle varie fasi costruttive che ho seguito passo passo con molto interesse.
Il sogno si è materializzato e adesso è arrivato il meritato momento delle sane e rilassanti giocate.

Buon divertimento!

Piero
Alberto Pedrini Posted - 04 September 2012 : 08:38:55
Ciao Mario,
realizzare il proprio sogno non è una cosa alla portata di tutti, ci vogliono impegno e costanza, oltre a una buona abilità manuale.
Ho seguito le fasi costruttive mentre mandavi i capitoli dopo avere letto con piacere il tuo racconto di viaggio a Caluso.
Congratulazioni per la conclusione dei lavori e "buone giocate" con gli amici treni.

Märklinfan Club Italia © 2008-2021 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06