Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Area appassionati Märklin
 Le pagine degli amici del Märklinfan Club
 Il plastico sospeso di Filippo Tigli
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 3

Piero Chionna

Italy
8149 Posts

Posted - 04 July 2018 :  23:06:38  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Grazie Phil, eccellente lavoro, complimenti!
E' sempre un piacere vedere il tuo plastico.

Piero
Go to Top of Page

filippo tigli

Italy
26 Posts

Posted - 05 July 2018 :  11:13:43  Show Profile  Reply with Quote
E' un piacere scambiare opinioni e suggerimenti con tutti gli appassionati! Saluti a tutti e buon divertimento. Il problema di questo plastico è uno: se inizi a fare manovre non lavori piu'.. :-)
Da questi primi periodi di esercizio intenso ho riscontrato:
1) le loco moderne E118 tipo la 3367 vanno benissimo sugli M, ho solo dovuto regolare le cadute laterali dei pantografi per allargare un po' lo strisciante, non ho una catenaria molto regolare. La sua forza di trazione è notevole solo in una direzione
2) anche modelli trix tipo l'automotrice SJ 34262 va benissimo ho solo limato le casse laterali di 4 mm alzandole e riverniciandole per evitare collisioni con le marmotte scambi M
3) un carro speciale Fleishmann per carichi eccezionali a 4+4 assi è ok, bisogna solo avvicinare un poco le controrotaie degli scambi M e il tutto gira perfettamente.
4) i carri e le carrozze Marklin "old" sono i migliori come resistenza al deragliamento, anche complesse manovre a marcia indietro e in curva non presentano problemi, cosi' come i ganci relex i metallo. Anche le vecchie carrozze LIMA a carrelli vanno in modo egregio, anche se i loro ganci non sono cosi' precisi come i marklin... insomma il materiale tedesco è una spanna sopra gli altri prodotti..
5) bisogna curare bene l'alimentazione dei binari riportando spesso la massa e l'alimentazione, altrimenti è frequente osservare piccole cadute di tensione su lunghe tratte
6) I binari M sono facilissimi da tagliare e riagganciare, reinserendo le giunzioni e riaddrizzando alla perfezione i monconi, consentendo geometrie complesse e realistiche. Esteticamente li ho inseriti nei piani di stazione portando il paesaggio al livello binario nascondendo la massicciata con un buon effetto estetico. SOno tutti montati incollati su rettangolini di gomma al piano, con le curve sopraelevate . Un armamento facile e affidabile.
7) la forza di trazione della serie 3000 tutto metallo è eccezionale :-)

phil
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
8149 Posts

Posted - 05 July 2018 :  11:33:53  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by filippo tigli

....Il problema di questo plastico è uno: se inizi a fare manovre non lavori piu'.. :-)



Non ho dubbi, il tuo è un plastico che offre tantissime possibilità di manovra.

PS nel mio primo messaggio di risposta avevo erroneamente inserito un punto interrogativo al posto di un punto esclamativo, cosa che falsava completamente il tono della mia risposta. Purtroppo l'uso dello smartphone senza occhiali può generare qualche problema a una certa età. Grazie all'amico che mi ha inviato un messaggio per segnalarmi l'errore.

Piero
Go to Top of Page

filippo tigli

Italy
26 Posts

Posted - 06 July 2018 :  09:05:29  Show Profile  Reply with Quote
Ahahah no problem... io ho la fortuna di essere da sempre miope e quindi da vicino basta che guardo al di sotto delle lenti, che fortuna eh? Anche stamattina 2 manovre prima di andare al lavoro ci sono scappate.. :-)

phil
Go to Top of Page

Riccardo Bastianelli

Italy
3259 Posts

Posted - 06 July 2018 :  09:22:54  Show Profile  Reply with Quote
ottimo lavoro e grazie per le tue informazioni.

Riccardo
Go to Top of Page

filippo tigli

Italy
26 Posts

Posted - 06 July 2018 :  10:26:26  Show Profile  Reply with Quote
Oramai con questi cellulari di oggi non si usano piu' le camere digitali, almeno quelle amatoriali... si riescono a fare ottime foto con oggetti da meno di 200 euro...
ecco la piccola br80 al lavoro!


Il pannellino di comando della espansione ad "L" costruita quest'anno... pulsantini reperiti su EB a prezzi veramente irrisori!


Dopo 20 anni rimetto in moto i nastri faller, ricostruito il nastro con elastico per mutande (!!!!) da 11 mm :-)


Infine un omaggio al mio Zio Silvano, che mi ha lasciato a 91 anni.. ma le sue autocostruzioni come questo deposito loco sono stupende.




phil
Go to Top of Page

filippo tigli

Italy
26 Posts

Posted - 08 April 2019 :  10:13:18  Show Profile  Reply with Quote
I lavori proseguono alacremente per dotare il plastico di uno sfondo.. Faller a montagne seriali :-)
STo inserendo i pannelli facilmente smonatabili, tra poco avremo una vista panoramica,lavoro tra una manovra e l'altra!

phil
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11045 Posts

Posted - 09 April 2019 :  10:55:20  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Bene, aspettiamo le foto.

Alberto
Go to Top of Page

filippo tigli

Italy
26 Posts

Posted - 18 April 2021 :  09:27:14  Show Profile  Reply with Quote
Buongiorno a tutti!! Mi sono reso conto di non aver aggiornato per nulla le note sui miei lavori in questo utilissimo sito, del quale sono avido lettore (ultime sulle 480, la ferrovia del cadore etc etc.. stupendi contenuti)
Il mio plastico sospeso è stato smantellato dopo 10 anni di onorato servizio per esigenze di cambio casa! Naturalmente, grazie alla mia stupenda compagna, la scelta della nuova casa aveva come specifica un luogo decente per i vecchi trenini!! Sono stato fortunato.. ho trovato un bel garage da 620x293 cm, secco e stabile di clima. Basta plastici sospesi. Il nuovo impianto sarà fisso e tutto lo spazio ad esso dedicato :-)
Pero' ora diamo un doveroso tributo allo smontato plastico del garage!! Mi ha fatto divertire molto, ma la base era del 1992. e i difettini di concetto c'erano. I marklin sopoortavano tutto girandoci, ma non si puo' chiedere troppo. La linea a singolo binario aveva pendenze anche del 9%, e che diavolo :-). All'uscita della staizone principale avevo uno sghembo, un 5100 troppo angolato e non correggibile che causava svii di veicoli lunghi... etc etc!!!

phil
Go to Top of Page

filippo tigli

Italy
26 Posts

Posted - 18 April 2021 :  09:49:23  Show Profile  Reply with Quote
Ecco qualche immagine di doveroso contributo al mio ex plastico sospeso
Aveva una linea con catenaria a doppio binario, pendenze del 5%, portata a 4 sezioni automatiche per ciascuna linea.
Poi c'era una linea a singolo binario end to end, con le parti terminali fatte da 2 racchette di inversione.
Deposito loco vapore e elettrico. Ultimamente una espansione fissa su alcune mensole e dei coperchi rimovibili di paesaggio.
L'esercizio con questa diposizione era molto divertente! Manuale la lunea singola, automatica la doppia (tutto analogico)
Uno dei difetti principali era la tensioen di inversione data da un trasformatore apposito che era bassa, e quindi alcuni modelli con invertitore elettronico schizzavano via :-( cio' era dovuto a una distribuzione alimentazione poco accurata, con cadute di tensione sulle lunghe linee.
Costruzione delle espansioni fisse (non alzabili, si uniscono con un raccordo mobile)


Il deposito loco elettriche costruito da mio zio silvano:





Il viadotto della lunea a singolo binario


La racchetta superiore sopraelevata .. dove la linea a singolo binario inverte la marcia


Poco prima, c'e una deviazione verso una piccola stazione terminale staccabile (una parte era fissa)

con 2 binari attrezzati per lo sgancio e il cambio trazione
Una vista "area" prima della modifica del viadotto... siamo nel 2017






phil
Go to Top of Page
Page: of 3 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06