Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Germania - Vapore
 BR 89.0
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

6875 Posts

Posted - 10 November 2011 :  17:38:28  Show Profile  Reply with Quote

Per la scheda clicca sull'immagine sotto



Nino Carbone

6875 Posts

Posted - 10 November 2011 :  18:22:48  Show Profile  Reply with Quote

- BR 89.0 -
- Locomotiva da manovra DRG - D/DR - PKP -


- BR 89 001 nel Deposito Locomotive di Berlino Anhalter il 25 luglio 1935 -



- Foto Carl Bellingrodt / da: eisenbahnstiftung.de -



- Cenni di storia -

Nel 1931 le DRG decisero di procedere allo sviluppo di una macchina da manovra da 15 tonnellate per asse e nel 1934
dopo accurate valutazioni, scelsero il progetto di riferimento: la BR 80, però in versione semplificata.

La nuova locomotiva sarebbe stata classificata:

- BR 89.0 -

Il Gruppo 89 DRG (Rodiggio C), era già così composto:

- 89.0 (ex Prussiana T 8 - 1906) -
- 89.1 (ex Palatinato T 3 - 1889) -
- 89.2 (ex Sassonia V T - 1895) -
- 89.2 (ex Sassonia V T - 1914) -
- 89.3 (ex Württemberg T 3 - 1891) -
- 89.3.4 (ex Württemberg T 3 - 1898) -
- 89.4 (ex Württemberg T 3 L - 1894) -
- 89.6.7 (ex Bavarese D II R 3/3 - 1898) -
- 89.8 (ex Bavarese R3/3 - 1921) -
- 89.70.75 (ex Prussiana T 39 - 1878) -
- 89.78 (ex Prussiana T 7 - 1877) -
- 89.81 (ex Bavarese D V - 1877) -
- 89.83 ( ex Badese IX a - 1887) -

Le DRG possedevano già nel loro parco una classificazione BR 89.0, che però si differenziava dalla sigla:

- T 8 -

Aveva una potenza di 285 PSi ed era composta da 78 esemplari con numerazione: BR 89 001-078.

- Link correlato T8: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1993 -



- Foto da: Taschenbuch Deutsche Damplokomotiven -



- Foto MPW57 / da: en.wikipedia.org -



- Le semplificazioni sulla BR 89.0 -

- Il telaio fu sostituito da una intelaiatura di lamiera saldata -

- I serbatoi dell'acqua furono inseriti tra il primo e il secondo asse con lo scopo di compattare la struttura -

- Non vennero installati filtri per la pulizia dell'acqua e deschiumatori -

- Le tubazioni della sabbia furono ulteriormente ridotte -

- Il duomo di alimentazione fu sostituito con una valvola di alimentazione -

- Una valvola semplice, verticale a "fungo", sostituì la valvola di sicurezza Ackermann -




- La tecnica -

La Direzione Tecnica delle DRG, dovette anche decidere su quale tecnologia si doveva basare la nuova BR 89.0:

- Vapore saturo o vapore surriscaldato -

La decisione presa fu quella di costruire 6 esemplari di entrambe le soluzioni tecniche e ne vennero commissionate
3 alla Schwartzkopff e 3 alla Henschel.

Nel 1934 la Schwartzkopff consegnò le locomotive BR 89 001 - 002 - 003 a vapore saturo.

Sempre nello stesso anno la Henschel consegnò le locomotive BR 89 004 - 005 - 006 a vapore surriscaldato.

Due locomotive, una per tipo (BR 89 001 e BR 89 004), furono inviate alla LVA Grunewald a Berlino
(Uffico Locomotive Sperimentali).

Le altre 4 furono assegnate per servizio di manovra alla stazione terminale di Berlino (Anhalter Bahnhof).


- Link correlato stazione Berlino Anhalter: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3338&whichpage=1 -



- LVA -

- Lokomotiv Versuchsamt Grunewald o LVA (Ufficio Locomotive Sperimentali) è stato un meccanismo istituito dal 1920 al 1945 a Berlino-Grunewald
per condurre prove su veicoli ferroviari -




Le prestazioni in "LVA" ed in "Anhalter Bahnhof" evidenziarono che le macchine a vapore surriscaldato erano più
potenti ed anche più efficienti.

Nel 1938 la Henschel costruì altre 4 locomotive a vapore surriscaldato: BR 89 007 - 008 - 009 - 010.

Le DRG nel 1939 commissionarono altre 120 di queste locomotive, ma l’inizio della Seconda Guerra Mondiale
pose fine a questo progetto.

Dopo la fine del conflitto 5 BR 89.0 rimasero in Polonia (001 - 004 - 006 - 007 - 010) con la PKP (Polskie Koleje Panstwowe)
e 5 furono assegnate alle D/DR (002 - 003 - 005 - 008 - 009).

Fino al 1962, la BR 89 005 ha stazionato a Lipsia mentre la BR 89 008 ha prestato servizio a Dresda fino al 1971, venendo
poi preservata come locomotiva museale presso il Museo dei Trasporti di Dresda.


Le locomotive BR 89.0 non prestarono mai servizio presso le Deutsche Bundesbahn.



- Dati tecnici -



- Foto da: 125 Jahre Henschel Lokomotiven -

- Anno: 1934 -
- Rodiggio: C h2 -
- Cilindri: 2 -
- Diametro ruote motrici: 1.100 mm -
- Diametro cilindri: 420 mm
- Corsa: 550 mm -
- Potenza: 525 PSi (CV) -
- Lunghezza: 9.600 mm -
- Velocità: 45 km/h -
- Carico massimo per asse: 15,6 ton -
- Peso di servizio: 46,6 ton -
- Capacità acqua: 4,5 m3 -
- Capacità carbone: 2,6 ton -
- Pressione di esercizio: 14 kp/cm2 -

- Numero esemplari: 10 -
- Numerazione: BR 89 001-010 -

- Costruttori: Henschel / Schwartzkopff -




- Immagini -
- BR 89 005 -


- Nel Deposito locomotive di Berlino Anhalter nel 1936 -

(Lato sinistro)



- Foto da: Manuale Ferrovia Märklin H0 -

(Lato destro)



- Foto DLA Darmstadt / da: eisenbahnstiftung.de -



- La museale BR 89 008 -

- BR 89 008 nel Deposito Locomotive di Dresda il 21 giugno 1966 -
(Fuori servizio dal 15 settembre 1971)



- Foto WA Reed / da: eisenbahnsiftung.de -

- A Schwerin (Meclemburgo-Pomerania Anteriore) -

(Tra la caldaia e il praticabile il serbatoio dell'acqua installato semplicemente senza adeguate coperture protettive)



- Foto Jens Hofmann / da: de.wikipedia.org -



- Foto Manfred Hellmann / da: bahnbilder.de -



- Modello Märklin CM 800 / 3000 -

- Pubblicità Märklin del 1953 che annunciava la novità BR 89 / CM 800 -
(Per Märklin sarà un record di produzione)



- Foto da: trainsdefrancois.free.fr -

- Sul catalogo Märklin del 1953 a 2 luci -
(A 2 luci dal 1953 al 1958)



- Foto Märklin -

- Scatola azzurra con locomotiva a 2 luci -



- Foto Märklin -



- BR 89 028 (3000.4/1959-61) -
(Catalogo Märklin 1959)





- BR 89 006 / 3000.8 -



- Foto da: flickr.com -



- La confezione 3200 -



- Foto da: osterthun.com -


- Nino -
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11407 Posts

Posted - 11 November 2011 :  01:21:12  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Grazie Nino,
hai fatto un po' di luce sulla "3000"
Anche la mia vecchia Fleischmann (lingottino di ottimo metallo) ringrazia.

Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

6875 Posts

Posted - 11 November 2011 :  15:15:27  Show Profile  Reply with Quote

Grazie.
Il tributo a questa piccola locomotiva era doveroso, nella misura in cui per molti märklinisti è stata l'inizio di una grande passione.
Certe emozioni giovanili rimangono indimenticabili.

Nino
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11407 Posts

Posted - 17 November 2011 :  00:56:12  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote

Per i collezionisti

Modello dimostrativo per i rivenditori, prodotto nel 1959

Immagine dal programma "Collection Märklin H0"




Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

6875 Posts

Posted - 24 March 2021 :  16:39:23  Show Profile  Reply with Quote
- Riordinata la pubblicazione -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2024 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06