Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti ferroviari
 Altri argomenti ferroviari
 I tender cabinati ÖBB e DB
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

6391 Posts

Posted - 10 December 2011 :  15:04:14  Show Profile  Reply with Quote
I tender cabinati ÖBB e DB

Nino Carbone

6391 Posts

Posted - 10 December 2011 :  16:21:42  Show Profile  Reply with Quote

- I tender cabinati ÖBB e DB -

Tra la fine degli anni '30 e gli inizi degli anni '40 le DRG commissionarono alla "West Waggon" un prototipo di tender
cabinato da destinare alle locomotive a vapore atte al servizio merci.

La "West Wagon", progettò suddetto tender, ricavandolo da un normale tender a "vasca" (con capacità di 32 m³
d'acqua e 10 ton di carbone), che venne collaudato il 20 settembre 1942, ma gli eventi bellici fecero sospendere
il progetto e il tender-prototipo rimase esemplare unico.

La cabina sarebbe stata riservata al capotreno in servizio sul convoglio per poter controllare il percorso, la composizione
del treno stesso e anche per sbrigare le formalità burocratiche.

Anni prima c'erano già state sperimentazioni in questo senso, nella stessa Germania e in Italia, però furono tentativi
rimasti allo stato di prototipo per l'insorgere di problemi tecnici.


- Il tender prototipo della West Waggon del 1942 -



- Foto da: eisenbahnstiftung.de -

Nel 1952, dieci anni dopo, le ÖBB e le DB ripresero e svilupparono questo vecchio progetto, anche perché i bagagliai
per il personale al seguito del treno erano sempre numericamente insufficienti.

Gli Uffici Tecnici delle due Amministrazioni percorsero però strade diverse per il raggiungimento di tale scopo,
sia per la costruzione che per le dimensioni della cabina stessa.

Fino ad allora le Ferrovie Federali Tedesche si erano avvalse per questo compito dei carri Pwg, molti dei quali erano
ormai datati, da ripristinare o da costruire.

Economicamente questa operazione venne giudicata troppo onerosa creando così i presupposti per rilanciare il progetto
di ricavare tender-cabina dai tradizionali tender delle locomotive BR 50.




- ÖBB -

Le ÖBB si orientarono sui tender a "vasca" tipo 2'2' T30 (costruiti per le locomotive "Kriegs" BR 42 e 52), e sui quali
costruirono, alla fine della carbonaia, un'ampia cabina per il capotreno, riducendo la capacità d'acqua di 3 m³.

La soluzione ebbe unanime approvazione soprattutto dal personale il quale trovò una sistemazione accogliente
e luminosa (8 finestrini) dove poter espletare le proprie mansioni.

Dopo la modifica le ÖBB riclassificarono il tender: 2'2' T27.


- BR 52 7612 ÖBB -



- Foto Colour Rail -



- BR 52 6649 ÖBB -



- Foto da: MF -



- DB -

Nel 1955 le DB scelsero un'altra soluzione trasformando 10 tender 2'2' T26 (quelli "normali" in dotazione sulle BR 50)
e collocando la cabina nella parte terminale dello stesso anzichè in posizione mediana.

Ne nacque una cabina alquanto limitata nello spazio e soprattutto mancante di comfort conseguente la rumorosità
derivata dalle costanti vibrazioni.

All'inizio del 1956, a seguito di un incidente che danneggiò uno di questi, le DB presero la decisione di rivedere
il progetto e passare alla realizzazione di un nuovo "cabinato" considerando anche le utili esperienze maturate
dalle ÖBB sui propri tender.




- Nuovi tender cabinati per le DB -

I prototipi vennero collaudati alla fine del 1956 utilizzando (anche nel secondo progetto),
i tender 2'2' T26, le Officine Lingen provvidero ai lavori di trasformazione.

Le nuove cabine "ridisegnate" DB misuravano:

- Larghezza: 2.080 mm -
- Lunghezza 1.400 mm -
- Altezza: 2.253 mm -
- Numero finestrini: 4 -

Erano decisamente più piccole e meno ospitali di quelle ÖBB:

- Larghezza di 2.600 mm -
- Lunghezza di 1.700 mm -
- Numero finestrini: 8 -

La capacità dell'acqua rimase immutata anche perché ci fu il prolungamento del serbatoio fino alla traversa
dei respingenti, la capacità della carbonaia invece fu ridotta a 6,6 ton e di conseguenza si ridusse il peso
di servizio.

Le scalette di accesso furono "alloggiate" a filo cassa, ma positivo fu il fatto che le ridotte dimensioni della cabina,
rispetto alla larghezza del tender, non creavano problemi di visuale ai macchinisti anche nella marcia a ritroso.

I tender cabinati, pur non essendo il massimo della comodità, offrirono comunque un riparo al personale che trovò
in esso anche il luogo dove svolgere il proprio lavoro


- BR 50 008 - Tender 2'2' T26 -



- Dopo la modifica le DB riclassificarono il tender: 2'2' T26 Kab -





- Foto Reinhard Todt / da: eisenbahnstiftung.de -



- BR 50 384 a Oberlahnstein (Renania-Palatinato) il 10 settembre 1966 -

(Una rarità - Il capotreno affacciato dalla porta del tender cabinato)



- Foto da: drehscheibeforen.de -



- Disposizione della cabina DB -

Sotto le due finestre posteriori era collocato un piano con lampada da tavolo e nella parete frontale
un seggiolino ribaltabile imbottito, altri due erano disposti ai lati delle due porte di accesso.

Completavano l'arredamento: due scaffali, ganci appendiabiti e un lavandino.

Il riscaldamento aveva un impianto a pavimento alimentato dal vapore della locomotiva stessa.

Sui finestrini posteriori due tergicristalli a comando manuale.

La formazione della condensa fu evitata creando un intercapedine di 20 cm. con il serbatoio dell'acqua.




- Previsti 490 / Ricostruiti 734 -

Nel dicembre del 1958 un numero rilevante di tender cabinati era già pronto per le BR 50 DB.

Inizialmente i tender previsti alla modifica erano 490 ma alla conclusione della ricostruzione (agosto 1962),
quelli modificati furono complessivamente 734 che vennero destinati alle BR 50 e derivate.


- BR 050 157 DB - Tender 2'2' T26 Kab -



- Foto Ulrich Budde / da: bundesbahnzeit.de -



- BR 051 847 DB - Tender 2'2' T26 Kab -



- Foto Ulrich Budde / da: bundesbahnzeit.de -



- BR 052 626 DB - Tender 2'2' T26 Kab -



- Foto Ulrich Budde / da: bundesbahnzeit.de -



- BR 053 016 DB - Tender 2'2' T26 Kab -



- Foto VOBA / da: bahnen-wuppertal.de -

Le DB progettarono anche di installare tender cabinati sulle locomotive a gasolio e polvere di carbone,
ma l'utilizzo della trazione diesel anche sui treni merci, fece cessare questa necessità dal momento
che il personale di scorta poteva trovare posto sulle locomotive stesse.




- Modelli Märklin ÖBB e DB con tender cabinato -

- 3416 / BR 52.7088 ÖBB / Epoca III -



- Foto Märklin -



- Foto Märklin -



- 37835 / BR 50 1581 DB / Epoca III -



- Foto da: osterthun.com -



- 3084.2 / BR 050 082 DB / Epoca IV -



- Foto da: osterthun.com -



- 37836 / 050 045 DB / Epoca IV -



- Foto da: osterthun.com -



- Fonte: Mondo Ferroviario -

- Nino -
Go to Top of Page

Luigi Ceffa

Italy
503 Posts

Posted - 10 December 2011 :  16:49:37  Show Profile  Reply with Quote

Interessante e bel contributo, come sempre.
Molto appetibili i modelli con tender con cabine doppie.

In alto è scritto:
" La soluzione ebbe unanime approvazione soprattutto dal personale il quale trovò una sistemazione
accogliente e luminosa (8 finestrini) dove poter espletare le proprie mansioni"

Penserei ad un massimo di 6, guardando le foto.

Go to Top of Page

Nino Carbone

6391 Posts

Posted - 10 December 2011 :  19:58:07  Show Profile  Reply with Quote


- Ciao Luigi, oltre ai 6 finestrini che menzioni ce ne sono altri 2, uno per lato, verso la locomotiva -

- Possono sfuggire perché sono in una posizione non molto evidente e pure piccoli -

- Nella foto a colori della BR 52.7612 si notano come nella prima foto del modello Märklin 3416 -

- In questa foto della BR 52.1238 si possono vedere meglio -



- Foto H.P.Kern -

- Ciao e grazie per l'apprezzamento -


- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06