Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti tecnici di modellismo
 Controlli e apparecchiature digitali e analogiche
 Scambio triplo e nuovo decoder 74465
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Stefano Spina

Italy
856 Posts

Posted - 15 April 2013 :  19:35:28  Show Profile  Reply with Quote
Arieccomi, oggi ho ricevuto un bel paccozzo contenente un bel po' di roba (boosters, trasformatori, sgancia vagoni, ecc) e anche un secondo scambio triplo completo di elettromagneti di nuova produzione 74491 (con fine corsa), lanterne e il nuovo decoder dedicato.
Il primo scambio triplo io l'ho digitalizzato utilizzando due decoders per scambi normali codificati con indirizzi consecutivi sistemati sotto la scambio stesso avendo cura di evitare corto circuiti e impedimenti al movimento degli aghi.
Il nuovo decoder praticamente è equivalente a due singoli, basta programmarlo con i dip switch sul primo indirizzo voluto e lui ne occupa automaticamente due, configurarlo con la CS2 poi è roba di normale amministrazione.
La novità risiede nel fatto che le lanterne possono essere alimentate direttamente tramite il decoder (occorre essere pratici di saldature e utilizzare un buon saldatore max 30w meglio se termoregolato) e che possono essere controllate (on/off).
Quì io mi sono incartato perchè non ho capito come fare (ammesso che sia utile accenderle o spegnerle), il manualetto riporta che occorre settare il parametro CV 36 a 0 oppure 1 (default); nel menù di configurazione dello scambio non mi risultano parametri CV ma solo il tempo, il nome, l'indirizzo e il tipo.
Sicuramente mi sfugge qualcosa e quindi ricorro al vostro aiuto.
Piccola curiosità: i nuovi binari da 36cm (24360) sono composti da due massicciate (24172/24188) unite insieme dalle rotaie che invece sono corpo unico.

Stefano


Piero Chionna

Italy
8259 Posts

Posted - 23 April 2013 :  23:44:04  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Purtroppo non so dare una risposta sulla modalità di accensione/spegnimento della luce delle marmotte.
Riporto il quesito in evidenza nella speranza che qualcuno possa risolverlo.

Piero

Piero
Go to Top of Page

Luca Peloso

Italy
1717 Posts

Posted - 24 April 2013 :  19:50:00  Show Profile  Reply with Quote
Anch'io non mi sono avventurato con il nuovo decoder.
Ho letto che le istruzioni non sono molto chiare e più di una persona si è "incartata" sulla programmazione.
Forse su marklin user c'è la soluzione, ma non sono andato a controllare. Sto ancora usando la vecchia scorta dei vecchi decoder.

Luca
(avana)
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
856 Posts

Posted - 25 April 2013 :  08:50:19  Show Profile  Reply with Quote
Grazie Piero per il rinnovato interesse, le risposte le ho avute dal forum tre rotaie.
I nuovi decoder vanno usati esattamente come i vecchi, il nuovo per scambi tripli semplifica l'installazione perchè piazzarne due standard sotto la massicciata come ho fatto io presenta qualche difficoltà nel loro posizionamento.
Le marmotte possono essere alimentate direttamente dal decoder (previa saldatura) e la loro accensione o spegnimento non è effettuabile in tempo reale ma solo in fase di programmazione (non del tutto chiara in effetti), c'è poi la possibilità di estendere gli indirizzi digitali utilizzabili fino a 2047, questo è quanto.
Io per il momento alimento le lanterne in locale così che ogni scambio/incrocio sia autosufficiente, quando poi realizzerò il mio plastico allora le alimenterò con un circuito indipendente dotato di interruttore; lo stesso varrà per i lampioni.

Stefano
Go to Top of Page

Enrico Ferrari

Italy
1538 Posts

Posted - 30 April 2013 :  18:08:59  Show Profile  Visit Enrico Ferrari's Homepage  Reply with Quote
La principale novità dei nuovi decoder è la possibilità di farli funzionare con una alimentazione separata. A questo scopo ora c'è una connessione a tre fili, anziché due come nella vecchia versione.
Oltre ai classici due fili rosso e marrone, c'è in più un filo giallo; questo vi permette, nel caso di pochi scambi, di effettuare il collegamento ai binari come prima: filo rosso sul contatto marcato B, marrone su 0 ed il giallo anche lui su B. Nel caso di impianti più vasti si può invece collegare il filo giallo ad un alimentatore separato (max 20 V CC), senza più la necessità di un booster; inoltre, se collegherete l'illuminazione delle marmotte alle piazzole sul decoder mediante opportuna saldatura, anche loro riceveranno potenza dall'alimentatore separato.
Per lo meno questo è quello che si capisce dalla lettura dell'ultimo numero di Märklin Magazin.

Ciao

Enrico
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
856 Posts

Posted - 01 May 2013 :  14:58:19  Show Profile  Reply with Quote
Ho fatto una prova, una volta scollegato il filo giallo dal contatto B (conduttore centrale del binario C) lo scambio non funziona più e le marmotte si spengono anche se i fili rosso e marrone sono collegati; cosa che rende operativi i normali decoders invece.
Io credevo che il filo giallo alimentasse unicamente le marmotte mentre ho potuto constatare che è il conduttore principale mentre il cavo rosso serve per la trasmissione dei pacchetti digitali e quello marrone è il ritorno comune.
Enrico quindi ha ragione, per piccoli circuiti si può fornire alimentazione agli scambi con un trasformatore separato mentre la CS2 alimenta le motrici ed invia i pacchetti digitali alle periferiche compresi gli scambi stessi; ovviamente circuiti più estesi avranno bisogno comunque di boosters che oltre a fornire potenza elettrica "amplificano" i pacchetti digitali da e per la CS2.
Stefano
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06