Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti tecnici di modellismo
 Realizzare il plastico
 Plastico da dove iniziare..
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Paolo Arnoldi

Italy
3 Posts

Posted - 21 November 2009 :  11:47:06  Show Profile  Reply with Quote
E' con immenso piacere che mi unisco a questo forum, non credevo ci fossero così tanti appassionati!!
Mi permetto subito di chiedervi un parere. Ho ritrovato il mio trenino Marklin (1965-1975), composto da tre locomotive (3000, 3003, 3029) un locomtotore 3078,parecchi vagni, diversi binari M, un incrocio ma con solo un paio di scambi. Da quando mio figlio a iniziato a giocarci sembra impazzito, tutti i giorni mi chiede di realizzare un plastico. Ho visto sul manuale Track Layouts Gauge HO for M-Tracks 5100 520 un progetto che potrebbe andare bene come dimensioni (circa 190x110) ma mi mancano diversi elememti come scambi, trasformatore, linea area, segnali quadri di comando,..
Premesso che sono un principiante/neofita, cosa mi consigliate.
Relizzare un plastico "Vintage" cercando di recuperare tutti i pezzi mancanti (se si trovano) oppure di realizzare un plastico nuovo con binari C ?
E' possibile utilizzare i segnali/trasformatore/linea aerea attualmente in commercio con la mia dotazione ?
Se acquisto binari e quant'altro posso utilizzare le vecchie locomotive ?
Vi ringrazio per quache dritta e scusate la banalità delle domande....

Valerio Rastelli

238 Posts

Posted - 21 November 2009 :  14:18:31  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Paolo! allora diciamo che se hai tutto materiale Vintage e non intendi muoverti nel mondo digitale, o meglio non prevedi di acquistare locomotive di nuova progettazione, puoi benissimo costruire il tuo palstico con l'armemento che hai già; le locomtive recenti hanno i bordini più bassi e mal digeriscono di dover circolare sugli scambi M. I binari e gli scambi li puoi trovare rovistando nelle mostre scambio o, con molta più facilità, su siti di aste online, soprattutto nelle sezioni tedesche e austriache. Stessa cosa la vecchia linea aerea che si sposa a mio giudizio meglio con l'armamento e i rotabili che intendi far circolare. Armamento e linea aerea hanno prezzi piuttosto contenuti rispetto al nuovo e in genere si trova materiale in buono stato. Se invece intendi acquistare locomotive più moderne il C è la scelta migliore, ma dovrai ricomprare tutto.

Ciao!
Valerio
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11063 Posts

Posted - 21 November 2009 :  18:44:36  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Benvenuto Paolo,
Valerio ha chiarito bene gli aspetti tecnici delle due opzioni, ma c'è un aspetto emotivo che può influenzare questa scelta. Il mondi M/vintage e C/digital sono separati, ma complementari ed entrambi in grado di dare bellissime sensazioni. Un parallelo con le auto d'epoca può servire da esempio. Suggerisco uno start set digitale per verificare le differenze e poi decidere... di fare entrambe le cose, come noi .
ciao

Alberto
Go to Top of Page

Ely Peyrot

Italy
1453 Posts

Posted - 22 November 2009 :  00:23:22  Show Profile  Visit Ely Peyrot's Homepage  Reply with Quote
Compra su ebay, meglio tedesco, austriaco, materiale suffiuciente per fare un piccolo plastico in analogico su cui il figlio farà le sue esperienze. Poi incomincia a sbirciare il mondo digitale e vedrai che ti piacerà di più.
Go to Top of Page

Carlo Mussi

Italy
421 Posts

Posted - 22 November 2009 :  09:53:00  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Paolo, benvenuto.
Da vintagista incallito devo dire che Ely ha proprio ragione: il vintage ti permette di entrare in argomento con semplicita', ma il digitale diventa subito una grossa tentazione.
Go to Top of Page

Marino Di fazio

Italy
1388 Posts

Posted - 22 November 2009 :  12:27:13  Show Profile  Reply with Quote
Un benvenuto anche da parte mia, anche io ho iniziato con un impianto analogico ed i binari in metallo e le soddisfazioni sono state tante, poi il digitale è stato tentatore ed ora compro solo digitale.
E' difficile dirti cosa preferire, per non sbagliare inizia con il vintage e poi passa piano piano al digitale.


Marino
Go to Top of Page

Paolo Arnoldi

Italy
3 Posts

Posted - 25 November 2009 :  18:58:07  Show Profile  Reply with Quote
Grazie a tutti per le risposte, portare pazienza ma ho ancora qualche domande da principiante:
1. Se riesco a reperire scambi M (circa 7 o 8) e segnali vintage se passo poi al digitale devo "buttare" tutto ?
2. Se realizzo un plastico con binari M è meglio utilizzare un trasformatore nuovo (6647 quello) per far marciare le nuove locomotive ? (Il 6117 potrei utilizzarlo per gestire gli scambi).
3. Le vecchie locomotive (3000, 3003, 3029) non vanno su un impianto a comando digitale ma se utilizzo solo binari C e un nuovo trasformatore non ci sono problemi. Corretto ?
4. Conviene investire in binari M o è meglio fare uno sforzo e prendere binari C e scambi con azionamento elettromagnetico

Mi sa che ho un pò di confusione in testa....

Ciao

Paolo
Go to Top of Page

Ely Peyrot

Italy
1453 Posts

Posted - 25 November 2009 :  21:55:51  Show Profile  Visit Ely Peyrot's Homepage  Reply with Quote
Risposte.

1. e 4. Dipende da quanto materiale M possiedi. Se poca roba, meglio comperare tutto in C, anche se costa di più, sono però i binari migliori per la digitalizzazione, anche se alcuni marklinisti hanno un impieanto in M e funziona in digitale. Concludendo: dovendo comprare oggi del nuovo preferisci il materiale C.
Devi anche decidere se vuoi un impianto analogico piccolo fatto soltanto per far girare le poche cose che hai adesso e per qualche acquisto non impegnativo, e poi in futuro impegnare maggior investimento per il digitale e quindi binari e scambi C. Tieni conto che potrai mescolare materiale M e C in uno stesso plastico digitale.
Oppure Possedere un plastico analogico tradizionale rigorosamente in M e poi eventualmente uno in C per un plastico digitale futuro.
2. Per il funzionamento analogico, se devi acquistarli, migliori i trasformatori bianchi 6647, quello blu usalo per illuminazione o luce degli scambi e segnali.
3. Affermativo: l'analogico funziona con M e con C, sempre. Sul catalogo vedrai che esistono binari di passaggio tra M e C.

Suggerimento complessivo: approfitta di parlare con noi e vedere i nostri lavori, prima di prendere una decisione. I trenini sono costosi e sbagliare scelta diventa oneroso. Passa a Carnate a trovarci.
Go to Top of Page

Valerio Rastelli

238 Posts

Posted - 06 December 2009 :  10:39:22  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Paolo Arnoldi

Grazie a tutti per le risposte, portare pazienza ma ho ancora qualche domande da principiante:
1. Se riesco a reperire scambi M (circa 7 o 8) e segnali vintage se passo poi al digitale devo "buttare" tutto ?
2. Se realizzo un plastico con binari M è meglio utilizzare un trasformatore nuovo (6647 quello) per far marciare le nuove locomotive ? (Il 6117 potrei utilizzarlo per gestire gli scambi).
3. Le vecchie locomotive (3000, 3003, 3029) non vanno su un impianto a comando digitale ma se utilizzo solo binari C e un nuovo trasformatore non ci sono problemi. Corretto ?
4. Conviene investire in binari M o è meglio fare uno sforzo e prendere binari C e scambi con azionamento elettromagnetico

Mi sa che ho un pò di confusione in testa....

Ciao

Paolo




Aggiungo a quanto detto da Ely che molte delle locomotive della attuale produzione Marklin non circolano volentieri sui vecchi scambi M, soprattutto le locomotive serie Hobby tipo Re482 e BR185. Quindi se adotterai tutto l'armamento in M dovrai scegliere in maniera oculata il materiale rotabile. Volendo portresti anche mescolare M e C: c'è l'apposito binario di transizione, potresti fare in C le stazioni o ovunque ci siano scambi e mettere in piena linea gli M; se li posi con attenzione anche le lcomotive nuove non daranno problemi. In ogni caso accogli l'invito di Ely se puoi, non te ne pentirai!

Ciao!
Valerio
Go to Top of Page

Paolo Arnoldi

Italy
3 Posts

Posted - 18 December 2009 :  09:27:34  Show Profile  Reply with Quote
Ringrazio tutti per i consigli (sono riuscito anche a scambiare due parole con Ely durante la mostra di Carnate) !
Babbo Natale quest'anno mi porterà dei binari C per poter realizzare un tracciato (225x115) con 9 scambi.
Successivamente acquisterò degli azionamenti elettromagnetico e magari un paio di segnali da collegare in analogico, per apprendere i primi rudimenti.
Il passo successivo sarà quello di passare al Digitale magari quando uscirà la nuova MS.
Questo percorso mi sembra sia anche la soluzione migliore anche per preservare gli investimenti (anche se quando c' è una passione...questo discorso forse non andrebbero fatto...)

Ciao,

Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06