Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Europa - Carri merci
 Bagagliaio Pwg 14
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 7

Alberto Pedrini

Italy
10987 Posts

Posted - 06 December 2013 :  22:16:04  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Dalla ricerca di Nino:

- I'inevitabile declino -

Alla fine degli anni '50 considerata la perdita di tempo nell'agganciare e sganciare gli stessi dal convoglio, si arrivò alla necessità di costruire una cabina direttamente sul tender delle locomotive destinate al traino di treni merci pesanti. Nacquero così i tender cabinati delle BR 50 DB e derivate.

Poi, con l'introduzione di treni merci senza scorta movimento, venne sempre meno la necessità di porre un bagagliaio di questo tipo nella composizione dei convogli merci.

Considerando che le V200 sono state costruite nella seconda metà degli anni '50 e le serie V160 e seguenti negli anni '60 si spiega l'assenza di composizioni con le diesel.

Alberto
Go to Top of Page

Enrico Ferrari

Italy
1534 Posts

Posted - 06 December 2013 :  22:36:06  Show Profile  Visit Enrico Ferrari's Homepage  Reply with Quote
Ok, però a leggerlo tutto il paragrafo della ricerca di Nino alla ultima riga si legge che furono ritirati più tardi:
"- I'inevitabile declino -

Alla fine degli anni '50 considerata la perdita di tempo nell'agganciare e sganciare gli stessi dal convoglio, si arrivò alla necessità di costruire una cabina direttamente sul tender delle locomotive destinate al traino di treni merci pesanti. Nacquero così i tender cabinati delle BR 50 DB e derivate.

Poi, con l'introduzione di treni merci senza scorta movimento, venne sempre meno la necessità di porre un bagagliaio di questo tipo nella composizione dei convogli merci.

- Gli ultimi Pwg vennero ritirati all'inizio degli anni '80 -"


Enrico
Go to Top of Page

Nino Carbone

6299 Posts

Posted - 07 December 2013 :  13:16:32  Show Profile  Reply with Quote

Ciao Enrico, la tua domanda è molto interessante.
In effetti foto di treni con Pwg agganciati a locomotive diesel in linea non ne ho mai trovate.
Quanto ha scritto Alberto è la migliore spiegazione.
Le V 200 quando sono entrate in servizio (seconda metà anni '50) furono destinate al servizio passeggeri e le V 160,
pur destinate al servizio misto erano troppo moderne per avere al seguito nei loro servizi merci il "vecchio" Pwg.
Il servizio degli ultimi Pwg è terminato, si all'inizio degli anni '80, ma su servizi di minore importanza rispetto al loro periodo aureo.
Non ho mai trovato il numero quanti fossero gli ultimi superstiti e questo sarebbe stato molto importante ai fini della precisione.
Nino.
Go to Top of Page

robertocamorali

Italy
248 Posts

Posted - 07 December 2013 :  15:38:45  Show Profile  Visit robertocamorali's Homepage  Reply with Quote
Nella confezione 2854 (BR 86 con vagoni portatubi Mannesmann) la Marklin posiziona il Pwg in coda con le luci rosse.
E' una composizione reale o una licenza di fantasia, dovuta forse al fatto che era difficile collocare le suggestive luci di coda
sui pianali con i tubi?
Go to Top of Page

Nino Carbone

6299 Posts

Posted - 28 December 2013 :  23:45:29  Show Profile  Reply with Quote


Ciao Roberto, le tue perplessità sulla confezione 2854 sono a livello modellistico condivisibili, non tanto per il Pwg con luci di coda,
ma per il treno composto da carri secondo me non adeguati al tipo di convoglio.

Nella realtà, con il Pwg in coda al treno, c'è una foto precedente che lo ritrae in quella posizione, quindi la collocazione è corretta,
non era il suo utilizzo principale ma in casi particolari o di necessità come carro di coda, sicuramente si.

Provo comunque a fare una personale analisi sul convoglio completo che è quello che mi lascia i maggiori dubbi sulla sua realtà,
ma ripeto questa è una mia opinione personale.

Descrizione da catalogo Märklin:

"Nel periodo anteriore al 1968 vennero impiegate locomotive a vapore lungo le linee ferroviarie non elettrificate per il trasporto
di grossi tubi.

Tra il 1966 e il 1968 circa 500.000 ton. di tubi venivano inviati annualmente soprattutto ai porti di Brema, Amburgo e Rotterdam
e spediti in tutto il mondo.

I grossi tubi Mannesmann furono prodotti per le costruzioni di condutture di petrolio, metano e acqua
."

Negli anni citati dal catalogo Märklin e da quello che risulta, il Pwg era ancora in servizio, anche se a fine carriera, e trattandosi
di un treno che trasportava grossi tubi e pesanti si poteva definire un "carico speciale".

Il Pwg avrebbe potuto benissimo essere posto in coda, con personale addetto alla sicurezza del treno, avendo questo carro un interno
arredato e più ospitale di un normale carro chiuso.

Märklin, nel caso specifico della confezione 2854, o si attenuta alla realtà e ha inserito il Pwg con regolamentari luci di coda, oppure,
come giustamente osservavi, ha aggiunto per comodità il Pwg più adatto all'installazione, sia del pattino che delle lanterne.

Non era comunque obbligata, diverse confezioni passeggeri e merci sono prive dell'ultimo rotabile con luci rosse, se lo ha fatto è stato
per dare un senso compiuto al convoglio stesso.

Le mie perplessità nascono invece dalla scelta dei vagoni del treno stesso, cioè i doppi carri, che ritengo un po' datati per quegli anni
e per quel tipo di impiego, considerato il peso dei tubi che non deve essere stato poco per dei carri così leggeri.

Sono proprio quelli che hanno veramente circolato su quelle linee, oppure la confezione di "fantasia" è stata composta con carri
che Märklin già disponeva, tipo il 4697 DRG (ma senza garitta) a catalogo in quegli anni? (1980-94).



La confezione 2854 in questione è proprio di quel periodo (1981-86), sarà un caso?

Ancora, se nella realtà e per qualche anno sono stati composti convogli di questo tipo che hanno partecipato a trasportare 500.000
tonnellate di tubi, è possibile che non ci sia nessuna foto, nessuna, che ritragga questo originale treno articolato a differenza
della BR 44 che è presente con foto vere e relativo treno "Mannesmann" sul catalogo 2010/11?

Gli interrogativi sono molti e senza una documentazione fotografica questo treno rimarrà sicuramente un dubbio amletico:
realtà oppure fantasia?

Ognuno tragga le sue conclusioni.

Detto questo, rimane il fatto che chi ha acquistato la confezione 2854 ha un'originale confezione con la "chicca" del Pwg con lanterne
di coda, che tra l'altro anch'io possiedo.



- Foto da: worthpoint.com -



- Foto da: worthpoint.com -


- Nino -

Go to Top of Page

albertomocchi

Italy
2525 Posts

Posted - 20 March 2014 :  14:08:23  Show Profile  Reply with Quote
e un pezzo che mi mancava



Alberto
Go to Top of Page

Ely Peyrot

Italy
1453 Posts

Posted - 06 May 2014 :  16:20:24  Show Profile  Visit Ely Peyrot's Homepage  Reply with Quote

A proposito di lanterne di coda e di Pwg.

I due fori rotondi avanti e dietro il rialzo del tetto a cosa servivano?
Dalle foto di treni merci pare di vedere che fossero chiusi da un vetro. Servivano per collocare delle luci?
Forse servivano per il fischio della locomotiva, ma allora perché due?

In un primo tempo ho pensato che servissero per le luci di coda, ora rileggendo tutta la ricerca di Nino mi sono venuti dei dubbi,
vista la collocazione principale in testa al treno.

Sto cercando di installare le luci di coda ad alcuni tipi di carri merci e carrozze passeggeri.
Sono stufo di vedere le code dei treni prive di luci regolamentari.
Per questo ho necessità di conoscere l'uso di quei fori.

Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10987 Posts

Posted - 06 May 2014 :  22:00:16  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
I fori sono oblò di osservazione, il tetto era rialzato apposta per consentire una visione ottimale al capotreno.
I modelli più rifiniti hanno tutti il vetro montato (Fleischmann, Brawa ecc.)

Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

6299 Posts

Posted - 06 May 2014 :  22:47:54  Show Profile  Reply with Quote


Aggiungo ancora qualcosa su quanto scritto da Alberto.

In questa foto del suo interno (modello scala 1 di Alberto), si può notare, che da entrambi gli oblò si poteva controllare
tutto il convoglio dal posto di riposo ubicato nel sopralzo.



- Foto Alberto Pedrini -


- Nino -
Go to Top of Page

Ely Peyrot

Italy
1453 Posts

Posted - 07 May 2014 :  00:25:34  Show Profile  Visit Ely Peyrot's Homepage  Reply with Quote
OK, grazie. Sono stato tratto in inganno dalla presenza di una finestra da una parte del rialzo e ho pensato che fosse per guardare fuori e controllare il treno. Invece serviva unicamente per la luce e i fori invece come spioncino da entrambe le parti.
Questo esclude qualsiasi inserimento di luci di coda a meno che fossero mobili ed inserite alla bisogna.
Go to Top of Page
Page: of 7 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2021 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06