Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Germania - Elettriche
 Baureihe E 69 (LAG)
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Gian Michele Sambonet

Italy
5135 Posts

Posted - 27 April 2010 :  17:47:15  Show Profile  Reply with Quote
Per la scheda della E 69 clicca sull'immagine sotto

Gian Michele Sambonet

Italy
5135 Posts

Posted - 27 April 2010 :  17:58:49  Show Profile  Reply with Quote
E 69

La Piccola serie delle E 69 tedesche era costituita da cinque macchine differenti dal punto di vista tecnico, ma piuttosto simili esteticamente. Molto utili, svolsero per oltre 50 anni un eccellente servizio quotidiano.

Prima della nazionalizzazione esisteva in Germania un gran numero di compagnie private o regionali. Era il caso della "Lokalbahn AG" (LAG), la cui sede principale si trovava a Monaco. Questa compagnia acquistò nel 1904, quattro anni dopo la sua inaugurazione, la linea a scartamento normale che collegava Murnau ad Oberammergau, lunga 24 km. Elettrificata nel 1905 in corrente a 5500 V, fu dotata di un parco di 4 automotrici e di una locomotiva modello B, classificata LAG 1. Il suo incarico quotidiano consisteva nella trazione di treni merci, e il suo funzionamento si rivelò così ineccepibile che la compagnia ne ordinò nel 1909 una seconda, la LAG 2. Nel 1912 entrò in servizio sulla linea una terza unità, che si distingueva dalle precedenti per le maggiori dimensioni. In alcune circostanze queste macchine furono impiegate per la trazione dei treni passeggeri al posto delle automotrici, la cui capienza era alquanto limitata. Dopo dieci anni, si aggiunse una quarta unità, la LAG 4, con una cassa completamente diversa (ma dopo breve tempo, in seguito a un incidente, fu uniformata con quella delle tre macchine precedenti). La comparsa, nel 1930, della quinta locomotiva completò la serie. Quest'ultima macchina era caratterizzata da una cassa voluminosa, pur mantenendo la forma generale delle altre quattro. La LAG venne assorbita dalla Deutsche Reichsbahn nel 1938 e le 5 macchine andarono a formare la serie E 69 01-05.

Al termine del del secondo conflitto mondiale le DB decisero di cambiare e uniformare la tensione della corrente di alimentazione sulla linea e solo le ultime quattro locomotive furono trasformate, mentre la E 69 01 venne collocata come monumento davanti alle officine di Monaco-Freimann (dal 2006 al Lokwelt di Freilassing). In seguito alla scomparsa delle automotrici, le quattro E 69 assicurarono l'insieme del traffico passeggeri e merci, coadiuvate, in circostanze particolari, dalle locomotive a vapore. Svolsero il loro incarico senza particolari problemi, ma la velocità limite di 50 km/h mise presto in discussione il loro impiego. Le DB decisero allora di adibirne due al servizio manovre e per quanto riguarda il servizio di linea, furono temporaneamente sostituite da due macchine più potenti, che tuttavia non potevano esprimersi al meglio su questa linea, che pertanto venne ristrutturata per consentire velocità superiori. Quando negli anni '70 le DB decisero di modernizzare la Murnau-Oberammergau, le E 69 furono riclassificate come 169.002-005.
Le quattro macchine continuarono a essere utilizzate ancora per un certo periodo, dal momento che la compagnia, per insufficienza di mezzi, non poteva permettersi di meglio.
Nel 1977 la 004, le cui condizioni generali richiedevano eccessive spese di ammodernamento, venne trasformata in monumento a Monaco (nel settembre del '97 è ritornata a Murnau, esposta davanti alla stazione).
Le tre unità restanti dovettero condividere il lavoro con alcune 141, prima di cedere loro definitivamente il posto nel 1981. La 005 fu scartata, mentre le ultime due macchine assicurarono per qualche mese il servizio tra Garmisch-Partenkirchen e Griessen, sulla linea di Reutte. Nel luglio del 1982 la carriera delle E 69 nell'ambito del servizio commerciale terminò in modo definitivo.

Ristrutturate a Norimberga, le E 69 02 e 03 hanno iniziato una nuova vita in occasione del 150° anniversario della ferrovia in Germania. Da allora assicurano la trazione di treni storici, tuttavia, la loro ragguardevole età consente a queste macchine solo sporadici viaggi a breve percorrenza.

Go to Top of Page

Frits Osterthun

Netherlands
165 Posts

Posted - 13 December 2017 :  10:55:47  Show Profile  Visit Frits Osterthun's Homepage  Reply with Quote
Elektrolokomotive E 69


E 69 02 der DRG


Märklin 37471 © Frits Osterthun


E 69 02 der DRG


Fleischmann 481103 © Frits Osterthun


E 69 03 der DRG



Brawa 0223 © Frits Osterthun


E 69 03 der DB



Brawa 0220 © Frits Osterthun


E 69 Nr. 2000 der GLAG (Fantasy)


Märklin 26455 © Frits Osterthun

Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2021 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06