Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Ferrovie Americane
 Hiawatha

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Gian Michele Sambonet Posted - 10 March 2012 : 10:35:53
10   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Gian Michele Sambonet Posted - 21 February 2019 : 12:45:29


Afternoon Hiawatha nel 1956. (Foto: Archivi CMC)
Gian Michele Sambonet Posted - 21 February 2019 : 12:39:11
Gian Michele Sambonet Posted - 21 February 2019 : 12:37:12


La "skytop lounge observation car" e la "super dome car" dell'"Olympian Hiawatha" della Milwaukee Road negli anni '50 e '60, che collegava Chicago a Seattle/Tacoma, come l'Empire Builder della Great Northern, con il quale era simile anche nella colorazione. (Foto: Archivi CMC)

Gian Michele Sambonet Posted - 21 February 2019 : 11:24:27


Due FP7 in testa ai Twin Cities Hiawatha a Minneapolis nei primi anni '60. (Foto: Archivi CMC)

Negli anni '50 la trazione diesel soppiantò definitivamente il vapore, i collegamenti tra tutte le grandi città americane, erano assicurati da splendidi treni dalle linee aerodinamiche (streamliner), dai nomi altisonanti, nelle più svariate colorazioni, divenuti l'emblema stesso delle compagnie che offrivano il servizio. Ogni società aveva investito enormi capitali per mettere in servizio almeno un proprio treno di prestigio. La concorrenza era spietata, diverse città erano collegate, come abbiamo visto, addirittura da più compagnie, che spesso viaggiavano su linee parallele, cercando di offrire il meglio alla propria clientela. L'era del vapore per il trasporto passeggeri era finita, ma i tempi di percorrenza rimanevano ancora troppo lunghi. Il vero concorrente, il più spietato, era l'aereo, che negli anni '60 causerà la decadenza e porterà al fallimento diverse compagnie, come accadde per la Milwaukee Road.
Gian Michele Sambonet Posted - 21 February 2019 : 10:45:00
Gian Michele Sambonet Posted - 20 February 2019 : 20:43:01


L'Olympian Hiawatha, trainato da una Little Joe, in uscita dall'Eagle Nest Tunnel sul Sixteen Mile Creek in Montana, nel 1954. (Foto: Sandy Goodrick)
Gian Michele Sambonet Posted - 05 November 2012 : 19:20:26


"Little Joe" E20 in testa all'Olympian Hiawatha a Deer Lodge in Montana, nel 1953. (Foto: Richard Steinheimer)
Gian Michele Sambonet Posted - 20 October 2012 : 16:43:17


L'Olympian Hiawatha nella seconda metà degli anni '40. In testa una Fairbanks-Morse "Erie-built" disegnata da Raymond Loewy. (Foto: Archivi CMC)
Gian Michele Sambonet Posted - 18 October 2012 : 08:56:52
Gian Michele Sambonet Posted - 08 July 2012 : 07:26:48


Una cartolina che raffigura lo Hiawatha verso la fine del 1941: la motrice è una ALCO DL, il cui aspetto fu curato da Otto Kuhler, famoso per aver disegnato le linee di questo treno, nell'era del vapore, e di altri streamliner di successo.

Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06