Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Danimarca
 Litra N

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Staff Posted - 03 March 2011 : 14:35:31
La pagina:



e la ricerca di Nino Carbone:

10   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Nino Carbone Posted - 01 August 2016 : 19:55:03
quote:
Originally posted by Nino Carbone



- Nel 1984 Märklin aveva proposto la confezione 2861 la quale era composta di 5 carri a sponde alte, Epoca IV, con carico riproducente barbabietola da zucchero:

- 2 carri E 017 DB -
- 2 carri E 020 DB -
- 1 carro SNCB -

- Questo potrebbe essere un'idea per comporre un convoglio trainato dalla Litra "N" come avveniva nella realtà degli anni '50 e '60 -

- Si potrebbe autocostruire il carico con carri inerenti il periodo di Epoca III -





- Foto Märklin -


- Nino -

- Carro Omm 52 DB con carico barbabietola da zucchero -
(Carro facente parte della confezione 00761 composta da altri 3 carri a sponde basse con trattore-camion-auto)

- Link correlato: https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.ajckids.com/products/Marklin/00761&prev=search -



- Foto da: trenohobby.it -



- Il carico di barbabietola dei vagoni della confezione 2861 -



- Foto da: ebay.it -



- Suggerimento per l’autocostruzione del carico di barbabietola / Lucio Dallan -
(Il carro è caricato di barbabietole ottenute con del “panico” (mangime per uccellini), in chiaro un’autocostruzione intercambiabile di ghiaia)



- Il supporto di polistirolo sul quale è incollato il “panico” -



- Foto Emilio Ganzerla / da: Mondo Ferroviario 132 -


- Nino -
Alberto Pedrini Posted - 30 November 2014 : 15:46:22
[/center]
Nino Carbone Posted - 01 April 2011 : 11:31:01


- Märklin nelle "Novità 2011" propone una confezione con 5 carri trasporto carbone coke, adatta alla Litra "N" DSB -

- Epoca III / Codice: 46096 -



- Foto Märklin -



- Particolare dei carri -



- Foto da: medeltog.voller.dk -


- Nino -

Nino Carbone Posted - 11 March 2011 : 15:21:23


- Nel 1984 Märklin aveva proposto la confezione 2861 la quale era composta da 5 carri a sponde alte, Epoca IV, con carico riproducente barbabietola da zucchero:

- 2 carri E 017 DB -
- 2 carri E 020 DB -
- 1 carro SNCB -

- Questo potrebbe essere un'idea per comporre un convoglio trainato dalla Litra "N" come avveniva nella realtà degli anni '50 e '60 -

- Si potrebbe autocostruire il carico con carri inerenti il periodo di Epoca III -





- Foto Märklin -


- Nino -
Nino Carbone Posted - 08 March 2011 : 20:38:48


- Ciao Roberto, ti ringrazio per l'apprezzamento -

- I colori rosso e bianco sui camini della Litra "N", come su tutte le vaporiere danesi, sono i colori della bandiera della Danimarca -

- Sul sito ho letto che le vaporiere danesi sono le uniche al mondo che hanno questa caratteristica -


- Nino -
Roberto Piperno Posted - 08 March 2011 : 14:59:59
Credo che questo sia il mio primo post in questo forum.......
In primis volevo fare i miei complimenti a Nino Carbone per questa ricerca ma anche per le precedenti sui vari gruppi svizzeri e tedeschi che ho letto ed apprezzato.
Eppoi ho una curiosità: perchè la coccarda bianco/rossa sul fumaiolo?

Se ne fregiava la BR18 in testa al "Rheingold" e mi sembra di ricordare che fosse legata ad un qualche record di velocità; ma confesso la mia totale ignoranza su questo gruppo danese.

Ringrazio della attenzione e rinnovo i miei complimenti

Roberto
Nino Carbone Posted - 07 March 2011 : 12:27:29


- Litra "N" - Numerazione diversificata anche nel modellismo -

- Modelli Roco -



- Foto da: sundberg.wordpress.com -


- Nino -
Nino Carbone Posted - 05 March 2011 : 13:17:49

- Grazie Piero, ho ricontrollato sui vari siti dai quali ho ricavato la ricerca e non risulta alcun riferimento circa il traino
dello "Skandinavien Italien Express" -


- La Litra "E" cui accennavi, e che non conoscevo, è una "magnifica" Pacific DSB -







- Foto da: jernbanen.dk -


- Nino -

Piero Chionna Posted - 05 March 2011 : 08:39:36
Grazie Nino.
Ci ha regalato un'altra bella pagina di storia dedicata a una serie di locomotive poco nota, ma non meno affascinante di altre.
E' ipotizzabile un loro impiego, anche sporadico, alla trazione dello "Skandinavien Italien Express"?
Nel documento d'apertura della discussione dedicata a quel convoglio viene citata solo la Litra "E".
Lo stesso documento non accenna neanche alle BR50 DB, macchina che però ritroviamo nella bellissima immagine inserita da Andrea:
http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=441


Ciao,
Piero
Nino Carbone Posted - 04 March 2011 : 11:30:41

- Grazie a tutti che "sopportate" il mio piacere per la storia -

- Il fatto curioso della 3045 è il prezzo nei 2 anni in cui è rimasta a catalogo -

- Costava meno della "gemella" DB 3047, (la quale avendo lo sganciamento Telex ne faceva aumentare il prezzo),
e uguale all'altra "gemella" SNCF 3046 -

- Nel 1967/68 il prezzo era di 16.250 lire per la 3045 contro le 17.000 lire della 3047 e nel 1968/69 erano perfino diminuite
15.600 lire contro le 16.350 lire, la differenza tra le due adesso sembra poca cosa ma per quei tempi al contrario era molta.

- Nonostante questo, gli appassionati di allora preferivano acquistare prevalentemente materiale DB senza immagianare minimamente che certe locomotive non tedesche, (3045, 3052 e 3063), sarebbero diventate "famose" per la loro rarità qualche anno dopo -

- Il collezionismo non era ancora così diffuso come adesso e quindi le scelte erano dettate solo dal piacere del "pezzo"
aldilà del calcolo finanziario -

- Il discorso si è poi ripetuto anche con il Northlander nel 1978, anche se la "tiratura" in questo caso era stata diversa -

- Qualche amico che aveva avuto la possibilità di acquistarlo, ma preferendo poi il RAm TEE, qualche tempo dopo si dovuto
"mordere" le mani -

- Questa è la famosa "intuizione", aiutata anche dal fatto di chi non ha condizionamenti sulla nazionalità del treno -


- Nino -

Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06