Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Svizzera - Diesel - Vapore
 A 3/5
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Alberto Pedrini

Italy
10274 Posts

Posted - 13 November 2011 :  16:45:38  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Per la scheda clicca sull'immagine


Alberto

Alberto Pedrini

Italy
10274 Posts

Posted - 13 November 2011 :  19:00:59  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
La A3/5 fu una delle più eleganti locomotive dell'epoca



Nell'immagine seguente, a Erstfeld il Gotthard-Express con alla testa la A3/6 n°218 riceve rinforzo dalla sorella A3/6 n°214, in pochi minuti il treno, pesante circa 280 tonnellate, percorrerà la valle della Reuss in direzione di Göschenen.



Immagini tratte del libro "La saga ferroviaria della Svizzera" pubblicato per i 150 anni delle FFS.

Alberto
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2073 Posts

Posted - 14 February 2012 :  19:37:15  Show Profile  Reply with Quote
A 3/5

Anche la rete ferroviaria svizzera vanta una grande tradizione in fatto di locomotive a vapore. La A 3/5 fu una delle macchine più valide tra quelle europee tipo 2C, dando prova delle sue virtù sulle difficile linea del San Gottardo in testa ai treni passeggeri internazionali.

Quando la A 3/5 venne concepita, tra la fine dell'ottocento e l'inizio del novecento, il totale del chilometraggio delle linee svizzere, comprese quelle a scartamento metrico e a cremagliera, era di 4448 km. Di questi, solo 628 km erano destinati alla trazione elettrica. La rete svizzera comprendeva 3370 km di linee a scartamento normale, tutte adibite alla trazione a vapore. Questo tipo di trazione era quindi ritenuta di prioritaria importanza in Svizzera, malgrado le inevitabili difficoltà rappresentate dalle frequenti salite (poco adatte al vapore) e dai costi per l'acquisto del carbone. La costruzione della linea del Lötschberg e la sua apertura nel 1913 a trazione interamente elettrica, sancirono indubbiamente l'avvento di una nuova era: quella della totale elettrificazione della rete svizzera a scartamento normale. Tuttavia, prima del 1914 la costruzione di locomotive a vapore aveva rappresentato un aspetto importante per l'industria svizzera; in quell'epoca, e prima dei successi con la trazione elettrica, ditte come la SLM di Winterthur avevano investito tutti i loro capitali in questo settore.

L'insieme delle reti europee utilizzava locomotive a disposizione d'assi modello 2C, modello che gli Svizzeri definirono 3/5 in riferimento ai 3 assi motore sui 5 complessivi. Tuttavia, sebbene le ferrovie europee considerassero questo tipo di locomotiva una macchina mista, adatta a svariati incarichi, gli ingegneri svizzeri erano persuasi che sulle linee di montagna dal profilo molto sinuoso una macchina corta avrebbe mantenuto meglio l'equilibrio in curva. Il numero degli assi motore doveva essere almeno pari a 3 per questioni di potenza ma, poiché le velocità erano limitate dalla natura stessa delle linee, per assicurare la trazione dei treni passeggeri fu scartato il modello 2C1 (Pacific) e preferito il 2C (Tenwheeler). Sulle salite del 26 per mille del San Gottardo, dove si sarebbero potute impiegare locomotive molto più pesanti e potenti, gli ingegneri scelsero a conti fatti la duplice trazione con due 2C o con una 2C e una macchina merci di rinforzo, modello 1D o 1E. In breve, attorno al 1890 il modello 2C stava diffondendosi rapidamente in Svizzera, sul San Gottardo e su numerose altre linee.

Di fatto, esistevano diverse famiglie di A 3/5, Le prime locomotive furono costruite da SLM per la Gotthardbahn (GB) a partire dal 1894 fino al 1905 e costituirono la serie 200 (GB) che comprendeva 30 unità, nel 1908 fece seguito la serie 900 (GB) con 8 unità.
La prime due macchine della serie 700 (SBB) furono consegnate da SLM alla Jura–Simplon-Bahn (JS) nel 1902 con il numero di servizio 231 e 232 (701/702 SBB), con la nazionalizzazione delle reti svizzere a partire dal 1902, le successive 109 locomotive di qusta serie (700) entrarono in servizio per le SBB fino al 1909. Tra il 1907 e il 1915 seguì la serie 600 con 49 unità più due prototipi della serie 500.
Nel 1909 anche la GB fu nazionalizzata e tutte le sue A 3/5 entrarono nel parco macchine SBB come serie 900, ma continuarono ad essere utilizzate esclusivamente sul Gottardo in testa ai più prestigiosi treni internazionali.

Le locomotive della serie 700 sono considerate le piu belle e le più eleganti locomotive svizzere mai costruite e a mio avviso tra le più belle al mondo. Con una potenza di 1360 CV e una velocità massima di 100 Km/h, queste locomotive erano anche molto affidabili e robuste. Il peso in servizio della motrice era di 67 t. e di 110 t. con tender, il peso aderente di 47 tonnellate. La lunghezza tra i respingenti era di 18.6 metri, il diametro delle ruote motrici di 1780 mm.
Il tipo costruttivo presentava tre sale motrici accoppiate ed un carrello anteriore a due sale portanti. La macchina a vapore a 4 cilindri in compound, lavorava con i cilindri ad alta pressione esterni sulla sala motrice mediana e con i cilindri a bassa pressione interni, leggermente inclinati, sulla prima sala motrice. Tra il 1913 e il 1922, 68 locomotive di questo tipo vennero equipaggiate con surriscaldatori del vapore di distribuzione, incrementando la potenza del 10%. Circa metà delle locomotive prodotte venne equipaggiata con tender a quattro assi, le rimanenti con con tender a tre assi.

La A 3/5 705 è patrimonio del parco locomotive storiche SBB.



A 3/5 705 alla consegna nel 1904. (Foto: SLM)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2073 Posts

Posted - 15 February 2012 :  11:28:50  Show Profile  Reply with Quote


Per mancanza di carbone in Svizzera durante la seconda guerra mondiale, persino i purosangue dovettero alimentarsi a legna. (Foto: SBB Historic)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2073 Posts

Posted - 15 February 2012 :  12:19:04  Show Profile  Reply with Quote
Le A 3/5 della Gotthardbahn

Tra il 1894 e il 1905 furono consegnate dalla SLM 30 macchine di questo tipo alla Gotthardbahn (GB 201-230) (SBB 901-930). Il modello, capostipite delle A 3/5 svizzere, aveva caratteristiche simili alla serie 700 descritta sopra ad eccezione del diametro delle ruote, più adatto alla montagna, che era di 1610 mm. e di conseguenza della velocità massima ridotta a 90 Km/h. (Foto: SBB Historic)





Nel 1908 furono consegate altre 8 A 3/5 alla Gotthardbahn, 4 da Maffei (GB/SBB 931-934 immagine sopra) e 4 da SLM (GB/SBB 935/938 immagine sotto). Queste macchine erano simili alla serie 600 consegnata alle SBB a partire dal 1907 da SLM, erano più massicce e più potenti (1660 CV) rispetto alle serie precedenti, e come per la serie 600 SBB i cilindri esterni ad alta pressione erano stati avanzati e lavoravono sulla prima sala motrice. Le locomotive della serie 900 e 600, uniformandosi nell'aspetto agli standard europei, pur rimanendo molto belle e interessanti, avevano purtroppo perso l'eleganza delle loro progenitrici. (Foto: SBB Historic)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2073 Posts

Posted - 15 February 2012 :  14:25:03  Show Profile  Reply with Quote


Nel 1907 la SLM consegnò alle SBB 4 nuovi prototipi, 2 di nuova concezione (immagine sopra) che costituiranno la successiva serie 600 (601-649) e due del tutto simili alla serie 700 (701-809), ma con diverse migliorie (immagine sotto); queste macchine furono immatricolate inizialmente come 651 e 652 per poi essere nuovamente immatricolate nel 1913 come 810 e 811. (Foto: SBB Historic)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2073 Posts

Posted - 15 February 2012 :  19:13:15  Show Profile  Reply with Quote


La A 3/5 703 a Ginevra nel 1912. (Foto SBB Historic)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2073 Posts

Posted - 16 February 2012 :  13:19:35  Show Profile  Reply with Quote


La storica A 3/5 705. (Foto: SBB Historic)
Go to Top of Page

Nino Carbone

3854 Posts

Posted - 16 February 2012 :  18:57:31  Show Profile  Reply with Quote

- A 3/5 202 immortalata su cartolina - Airolo 1902 -



- Collezione personale -


- Nino -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2073 Posts

Posted - 27 November 2012 :  19:11:34  Show Profile  Reply with Quote


Una compound di raffinata eleganza: la A 3/5 705 storica a St-Maurice in Vallese, il 3 ottobre 2012 (Foto: Georg Trüb)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2073 Posts

Posted - 04 January 2019 :  12:58:57  Show Profile  Reply with Quote


"Treno lampo" della Gotthardbahn a Chiasso, primi del '900. (Foto: SBB Historic)
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06