Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Austria
 ÖBB 1042
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author  Topic Next Topic  

Alberto Pedrini

Italy
10151 Posts

Posted - 18 May 2012 :  00:18:23  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Clicca sulla foto pe la scheda


Alberto

Alberto Pedrini

Italy
10151 Posts

Posted - 18 May 2012 :  00:55:30  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Si tratta di un vecchio modello LIMA, prodotto per sistema Märklin analogico. Lo trovate a prezzo molto basso, se volete comprarlo per digitalizzarlo sappiate che è abbastanza complicato.
Ruote adatte e pattino sono già montati, ma il circuito stampato va modificato tagliando contatti e risaldando tutto da capo.
Lo schema allegato non è da guardare, probabilmente si riferisce al sistema DCC.
Le luci vanno sostituite tutte, sono a 12 volt e ne vanno 4 per volta, il decoder non regge il carico.
Gli aggiuntivi del tetto e i tergicristalli si mettono bene, mentre i tubi del frontale sono da modificare, lo stesso vale per il vomere.
Meccanicamente va bene, se lo tenete analogico vi evitate qualche complicazione.

Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

3561 Posts

Posted - 01 December 2018 :  13:09:49  Show Profile  Reply with Quote

- Serie 1042 ÖBB -

Clic foto



- Foto da: drehscheibe-online.de / A Gänserndorf -



- Cenni di storia -

Le 257 locomotive delle 2 Serie 1042.0 e 1042.500 rappresentarono il gruppo più numeroso delle Ferrovie Austriache.
(1042.001>040 / 041>060 / 501>520 / 531>707)

Introdotte in servizio nel 1963, rappresentarono la struttura portante di tutta di tutta la trazione ferroviaria delle ÖBB
e trainarono qualsiasi tipo di convoglio sull’intera rete elettrificata.

Prima dell’ingresso in servizio delle più potenti macchine della Serie 1044 (1976), l’organico delle ÖBB prevedeva l’impiego
delle 1042 su lunghi tratti internazionali, sconfinando quotidianamente, soprattutto nella Germania meridionale.


- Serie 1044 -



- Foto Herbert Ortner / da: de.wikipedia.org -

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, le Ferrovie Federali Austriache ritennero prioritaria la rapida elettrificazione della rete
ferroviaria, piuttosto che la costruzione di nuove locomotive elettriche.


Solo nei primi anni '50 vennero immesse in servizio le prime macchine a trazione elettrica delle Serie 1040 e 1041, serie
che vennero commissionate e costruite in 16 unità (dal 1950 al 1953) le prime, e in 25 unità (dal 1951 al 1953) le seconde,
poiché presso le SBB svizzere c’erano già state esperienze positive con locomotive a carrelli e senza assi portanti.


- Serie 1040 -



- Foto da: members.aon.at -

- Serie 1041 -
(Allo stato originale)



- Foto da: schienenweg.at -

Tra le locomotive elettriche entrate in servizio in quegli anni ci furono anche le 3 locomotive della Serie 1020 (45-46-47)
costruite tra il 1953 e il 1954, unità di produzione prebellica.

- Link correlato Serie 1020: http://www.marklinfan.net/1020_%C3%B6bb.htm -

- Serie 1020 -

Clic foto



- Foto da: hiveminer.com -

Le nuove macchine 1040 e 1041 vennero impiegate alla testa di treni direttissimi sulla Westbahn, Vienna-Linz-Salisburgo
(dal 1952 la linea fu elettrificata), queste macchine furono affiancate poi, sempre negli anni '50 da altre locomotive
Bo’Bo’ e da 30 esemplari della Serie 1141 costruite tra il 1955 e il 1958.

- Link correlato Serie 1141: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=718&whichpage=1 -

- Serie 1141 -



- Foto da: thetransportlibrary.co.uk -

Per le ÖBB il problema da risolvere fu quello relativo al superamento del tratto più acclive della Südbahn, Vienna-Graz-Klagenfurt
(linea elettrificata gradualmente dal 1956 al 1959), passante per il Semmering, che richiedeva particolari prestazioni alle motrici,
e non solo a causa delle pendenze del 25‰, ma in modo particolare per gli stretti raggi di curvatura di appena 189 mt.

- Link correlato Ferrovia del Semmering: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1241&whichpage=1 -

Per superare tutte queste difficoltà le ÖBB fecero progettare altre locomotive tra le quali la Serie 1010.

La Serie 1010 fu costruita negli anni dal 1955 al 1956 nel numero di 20 unità.

- Link correlato Serie 1010: http://www.marklinfan.net/obb_1010.htm -

Era una locomotiva con rodiggio Co’Co’ a 6 assi capace di raggiungere i 130 km/h, ma il suo impiego sulla ferrovia del Semmering
si dimostrò fallimentare, dati i continui e rilevanti danni a bordini e cerchioni, tanto che la Serie 1010 venne ritenuta non idonea
e ritirata da questa linea.

Un problema analogo per una Co’Co’ era accaduto alla Ae 6/6 SBB sulla linea del Gottardo, con i carrelli che rendevano le ruote
troppo aggressive sui binari in curva.

- Link correlato Ae 6/6 SBB: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=646&whichpage=1 -

- Serie 1010 -

Clic foto



- Foto Herbert Ortner / da: de.wikipedia.org -

Nel frattempo, grazie allo sviluppo tecnologico, fu realizzabile una locomotiva a 4 assi con le stesse prestazioni di una 6 assi,
ma più economica dal punto di vista della manutenzione e adatta al traino di treni veloci, ma anche alla testa di convogli
vari su relazioni dal profilo più aspro.

Nell’altimetria della rete ÖBB, con le ripide rampe del Semmering 25‰, del Brennero 26‰, dei Tauri 27‰ e dell’Arlberg 31‰,
la forza di trazione dell’impegnativo servizio sulle linee acclivi, rappresentò un requisito importante del quale venne tenuto
particolarmente conto nei nuovi progetti di sviluppo delle ferrovie austriache.


- Serie 1010 Piko -

Clic foto



- Modello Piko / Art.51769 / da: modellbahn.at -



- Fine prima parte -
- Fonti -
- KE-EG / da: Mondo Ferroviario 41 (Klaus Eckert) -
- de.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3561 Posts

Posted - 01 December 2018 :  14:20:19  Show Profile  Reply with Quote

- Serie 1042 ÖBB -
- Seconda parte -

- La 1042.01 al momento della consegna nel 1963 -

Clic foto



- Foto ÖBB / Da: Mondo Ferroviario 41 -



Clic foto



- Disegno: Simmering-Graz-Pauker AG / da: Mondo Ferroviario 41 -

Fino al 1960 le Ferrovie Federali Austriache contavano in servizio 110 locomotive.

Tra il 1960 e il 1970 si aggiunsero a queste altre 100 nuove motrici, tra queste 40 unità della Serie 1042.0 (1042.01>40),
consegnate tra il 1963 e il 1965.

La parte meccanica venne realizzata dalla società Simmering-Pauker Graz (SPG) con sede a Florisdorf e poi a Graz.

La parte elettrica venne fornita dalla Brown Boveri & Cie (BBC), dalla ELIN di Vienna e dalla Siemens-Schuckert Werke (SSW).

Nel servizio di montagna sul Semmering questa nuova locomotiva trainò, alla velocità di 130 km/h, un carico rimorchiabile
da macchine a 6 assi (Serie 1010 e 1110), e superandolo di 20 ton (430 ton contro 410) sull’Arlberg-rampa ovest.


- Serie 1110 -

Clic foto



- Foto TARS631 / da: commons.wikimedia.org -

- Modello Roco -
(Art.72369)

Clic foto



- Foto da: roco.cc -

La cassa della 1042 era caratterizzata da 2 grandi finestrini frontali e da grossi fanali, disegno che evidenziava il classico
tratto delle Ferrovie Federali Austriache.

La lunghezza, compresi i respingenti, era di 16.220 mm e la massa totale della locomotiva di 83.5 ton.

I 4 motori del tipo Em 890 ad una velocità di 89 km/h fornivano una potenza oraria di 890 kW ciascuno, distinguendosi sulle
rampe di montagna, mentre sulle tratte ad alta velocità ebbero problemi di scariche al motore, a cui venne posto rimedio
sostituendo il tipo di collettore.

Siccome le esperienze maturate con la trasmissione a tamburo in gomma si erano dimostrate positive con la Serie 1141,
queste vennero utilizzate anche per la Serie 1042.0, i tamponi però vennero applicati internamente ai cerchioni.

Rispetto alla Serie 1141, sul quale si trovavano esternamente al disco della ruota, permise di semplificare la trasmissione.

Questa tecnica, ulteriormente sviluppata dalla Siemens di Vienna, diede buonissimi risultati anche con la Serie 1042.0.

Il trasformatore venne realizzato sul sistema di comando ad alta tensione.

Le locomotive vennero dotate di un freno elettrico combinato; a resistenza e a recupero secondo il sistema Mitsch.

I pantografi monobraccio del tipo Einholm, ideati per le motrici della Serie 1010, trovarono successivamente impiego anche
sulle 1042, che prima erano equipaggiate con pantografi di tipo tradizionale.


- 1042.58 con pantografi Einholm -

Clic foto



- Foto da: drehscheibe-online.de -

Negli anni 1966-67, nel parco ÖBB vennero vennero introdotte altre 20 unità della Serie 1042.0 (1042.41>60), differenti dalla
prima serie in quanto differivano dai motori, che subirono alcune migliorie, nonché un diverso rapporto di trasmissione.

A causa delle crescenti richieste di velocità del treno espresso, la velocità venne aumentata a 150 km/h alle successive
20 unità numerate 1042.501>520 con applicazione di una diversa trasmissione.




- Serie 1042.500 ÖBB -

Clic foto



- Foto ÖBB / Da: Mondo Ferroviario 41 -



Clic foto



- Disegno: Simmering-Graz-Pauker AG / da: Mondo Ferroviario 41 -

Le 177 locomotive classificate con i numeri dalla 1042.531 alla 1042.707 si distinguevano dalle macchine con classificazione
precedente, sia dal punto di vista estetico che tecnico.

Le unità, consegnate dal 1969 al 1977, vennero equipaggiate con motore tipo EM 1001 che consentiva una velocità di 150 km/h.

Il sistema frenante era comandato da tiristori e alimentato in corrente continua consentendo di ottenere valori di frenata
decisamente ottimi.

Questo sistema necessitava di ventole di raffreddamento che resero necessarie alcune modifiche sul tetto.

A causa della limitata disponibilità di spazio, fu necessario ruotare i pantografi Einholm in modo che lo snodo del ginocchio
degli stessi, fosse rivolto verso il centro della locomotiva e non come d’uso, verso i frontali della macchina.

Con la consegna dell’ultima locomotiva, avvenuta nel 1977, si concluse un’importante capitolo della storia della costruzione
ferroviaria austriaca, poiché si trattava anche dell’ultima Serie con motori a corrente alternata.

Le locomotive successive, Serie 1043 e 1044 si basavano sulla tecnica dei tiristori; la corrente alternata veniva prelevata
dal ponte dei tiristori del trasformatore principale e trasformata in corrente continua.


- Link correlato Serie 1043: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1009 -
- Link correlato Serie 1044: http://www.marklinfan.net/obb_1044.htm -




- Fine seconda parte -
- Fonti -
- KE-EG / da: Mondo Ferroviario 41 (Klaus Eckert) -
- de.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3561 Posts

Posted - 01 December 2018 :  14:20:34  Show Profile  Reply with Quote
Terza parte
Go to Top of Page
   Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06