Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti tecnici di modellismo
 Controlli e apparecchiature digitali e analogiche
 Segnale digitale 76397 e modulo di frenatura
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Stefano Spina

Italy
631 Posts

Posted - 13 November 2012 :  17:39:08  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti
Con questo topic ritorno a parlare del segnale digitale 76397 perchè l'ho integrato con un modulo di frenatura digitale.
Non ho inventato niente, sia chiaro, ho solo combinato il modulo di Huib Maaskant da voi presentato il quale emula il 72441 con il decoder del segnale.
Come molti di voi sapranno già il decoder del segnale è dotato di un certo numero di connettori a due e quattro fili senza alcuna decrizione; gli unici descritti sono quello di alimentazione e i due fili saldati che fanno capo al relè sincronizzato con lo stato del segnale.
In realtà il decoder è dotato non già di un semplice relè unipolare (una via, due uscite) ma è un bipolare (due vie, due uscite) esattamente come quello necessario per il funzionamento del modulo di frenatura, quindi utilizzando questo relè ed un piccolo circuito con i pochi componenti necessari si ottiene un segnale controllato digitalmente che a sua volta agisce sulle motrici dotate di motorizzazione ad alta efficienza frenandole prima del segnale rosso e poi riavviandole quando questi passa sul verde.
Il sistema funziona bene però ha anche due limitazioni, la prima è che se la motrice proviene dal lato opposto al segnale e questi è sul rosso la motrice stessa si ferma di botto sul tratto di emergenza (come in analogico); la seconda è che se la motrice springe il convoglio questi supererà il segnale prima di fermarsi.
Io ho realizzato gli schemi relativi (funzionale e costruttivo), Stefano Spina




Umberto De Joannon

Italy
181 Posts

Posted - 14 November 2012 :  00:36:05  Show Profile  Reply with Quote
Per quanto riguarda la prima limitazione io l'ho superata mettendo due binari di contatto (i classici con la palettina) a monte e a valle del tratto gestito dal modulo di frenatura. Sono collegati ad un rele' analogico e funzionano solo nel senso di marcia opposto a quello del semaforo.
Quando il pattino tocca il primo binario dà corrente al tratto in quel momento chiuso dal semaforo rosso; quando passa sul secondo binario di contatto il circuito viene chiuso in modo tale che il treno proveniente dal senso opposto trova comunque il rosso.
Ovviamente si deve stare attenti a fare i collegamenti corretti dai binari del tratto in questione sia al relè analogico, che al modulo di frenatura digitale
Uso questo sistema con semafori digitali e/o con semafori senza influenza sui treni tipo quelli Viessmann; in quest'ultimo caso è il modulo di frenatura che funziona da semaforo.
Sulla seconda limitazione non mi sono posto il problema perché ho sempre il terrore di deragliamenti con i convogli in spinta e quindi non l'ho mai affrontato ma sinceramente non vedo al momento soluzioni.. Idee?? Proposte?? si potrebbe collegare la carrozza pilota al decoder della motrice attraverso il pattino che di solito si usa per l'illuminazione?? o tramite un qualche altro marchingegno??

Umberto De Joannon
Go to Top of Page

Umberto De Joannon

Italy
181 Posts

Posted - 14 November 2012 :  00:45:37  Show Profile  Reply with Quote
Dimenticavo.. Se interessa ho lo schema completo (un pò complesso) dei collegamenti fornitomi direttamente dalla Marklin




Umberto De Joannon
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
631 Posts

Posted - 14 November 2012 :  08:36:45  Show Profile  Reply with Quote
La soluzione di Umberto per la prima limitazione è quella giusta, ci avevo già pensato ma non avendo binari di contatto non l'ho ancora realizzata (tanto il mio plastico esiste solo nella mia mente per adesso).

Stefano Spina
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
631 Posts

Posted - 15 November 2012 :  17:25:12  Show Profile  Reply with Quote
Sto realizzando anche la versione con il relè di gestione del senso di marcia.
Nello schema di Umberto è il relè 7244 che controlla il modulo di frenata, questo comporta la necessità di gestire il relè con un quadro di comando oppure con un decoder, io invece voglio dare il comando tramite CS2 al segnale e ottenere tanto la frenata nel senso di marcia quanto il via libera in senso contrario con segnale sul rosso per poi ripristinare il tutto.
Stefano Spina
Go to Top of Page

Enrico Ferrari

Italy
1505 Posts

Posted - 15 November 2012 :  18:11:42  Show Profile  Visit Enrico Ferrari's Homepage  Reply with Quote
Guarda che lo schema con il relè 7244 fa esattamente quello che tu vuoi.
Non deve venire gestito da nessuno, semplicemente se un treno viaggia nella direzione opposta alimenta direttamente le tre sezioni della tratta di frenatura, mentre in caso di treno nella direzione corretta collega le tre tratte al modulo di frenatura che tu comanderai come preferisci.

Enrico
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
631 Posts

Posted - 15 November 2012 :  18:20:25  Show Profile  Reply with Quote
Si me ne sono reso conto adesso che ho realizzato lo schema integrando il relè di commutazione nel circuito, relè che può essere un 7244 oppure un comune relè a quattro vie e due posizioni 12V.
Il vantaggio dello schema che ho realizzato rimane quindi quello di avere un segnale digitale che gestisce anche la frenata con il suo relè interno da quatto posizioni e due vie più una manciata di componenti esterni.
Spero solo che questa volta gli schemi siamo regolarmente arrivati.
Stehano
Go to Top of Page

Umberto De Joannon

Italy
181 Posts

Posted - 16 November 2012 :  00:34:42  Show Profile  Reply with Quote
Non ho capito bene il tuo ultimo post Stefano ...
Posso però dirti che la tratta del senso di marcia del semaforo è gestita dal decoder dello stesso semaforo allacciato al modulo di frenatura, mentre nel senso opposto il tutto è delegato al relè analogico che peraltro non è collegato ad alcun quadro di comando...

Umberto De Joannon
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
631 Posts

Posted - 16 November 2012 :  08:28:25  Show Profile  Reply with Quote
Umberto, il funzionamemto tra i due schemi è praticamente identico, la sola differenza è che io utilizzo il relè del decoder e pochi altri componenti esterni invece del modulo di frenata Marklin, che utilizza il suo relè (di fatto un doppione) con un costo decisamente superiore.
Ho realizzato lo schema che gestisce anche la marcia in senzo inverso, appena possibile acquisterò il relè a quattro vie due posizioni necessario, non disponendo di due binari di contatto, simulerò il funzionamento con due pulsanti e, una volta testato, invierò anche quest'ultimo schema.
Stefano
Go to Top of Page

Umberto De Joannon

Italy
181 Posts

Posted - 16 November 2012 :  16:24:52  Show Profile  Reply with Quote
Ok Stefano ora ho capito... In merito alla seconda limitazione (treno che supera il semaforo in spinta) ho contattato direttamente la marklin e mi è stato risposto che x alcuni casi ( confezioni di treno come ad esempio il regional express 26410) la tecnica di costruzione permette al pattino della carrozza pilota di leggere il tratto di frenatura (o comunque una semplice chiusura del circuito). Negli altri casi non è possibile utilizzare tale tecnica.. In buona sostanza se esce dalla fabbrica già pronto bene, altrimenti ciccia.. Bisognerebbe vedere su una di queste confezioni come viene gestito il problema.. Ma io non ne possiedo.. Saluti

Umberto De Joannon
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
631 Posts

Posted - 16 November 2012 :  18:55:03  Show Profile  Reply with Quote
Per la seconda limitazione sto studiando un sistema che sposti indietro del necessario numero di binari la zona di transizione aumentando quella di frenata facendo si che la motrice inizi a rallentare per poi fermarsi con il primo vagone fermo prima del segnale.
Non è semplice e sicuramente dovrò fare ricorso a logiche programmabili, vedremo, se sono rose fioriranno.
Stefano
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06