Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti ferroviari
 Linee
 Linea Vitznau–Rigi Kulm
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Enrico Ferrari

Italy
1521 Posts

Posted - 26 July 2013 :  18:21:28  Show Profile  Visit Enrico Ferrari's Homepage  Reply with Quote
Kalt-Bad auf dem Rigi


In occasione del mio compleanno, mi è stata regalata da mio figlio, che si trovava in Svizzera per lavoro, una stampa del XIX secolo che riproduce le terme di Kalt-Bad sul monte Rigi.
Me la ha presa perché riproduceva una ferrovia: si tratta della prima ferrovia a cremagliera in Europa:



Una foto scattata più o meno nello stesso posto ai giorni nostri.




Le terme come si presentano ora.




Ritornando alla stampa antica, nell'ingrandimento qui sotto si può riconoscere la cremagliera di tipo "Riggenbach".




A proposito di questa ferrovia ecco un breve riassunto tratto da Wikipedia.
La seconda metà del XIX secolo portò allo sviluppo di numerose ferrovie turistiche in Svizzera; il desiderio di rendere accessibile anche la panoramica vetta del monte Rigi, a 1792 m, portò Niklaus Riggenbach a sviluppare il progetto della sua prima ferrovia a cremagliera della confederazione ideando il sistema che da lui prende nome. Il monte Rigi era da tempo meta di amanti della natura attratti dalla specificità del panorama visibile dalla sua cima, spartiacque naturale tra il Lago di Lucerna e il Lago di Zugo.
La Vitznau-Rigi Bahnen fu costruita a partire dal 21 maggio 1871 diventando così la prima ferrovia a cremagliera d'Europa. Il 4 giugno 1875 furono ultimati i lavori anche sul lato opposto della montagna. Entrambe le linee conducono oggi fino in cima alla montagna.
Tuttavia la prima delle due, inaugurata il 23 maggio 1871 dovette arrestarsi poco prima, a Staffelhöhe, al confine cantonale di Lucerna perché priva delle autorizzazioni del Cantone di Svitto. Questa giunse contemporaneamente a quella accordata alla linea proveniente da Art-Goldau gestita da un'altra società che tuttavia dopo aver ostacolato la rivale costruì a sue spese l'ultimo tratto così all'inaugurazione, il 27 giugno 1873, ambedue le linee entrarono in funzione, affiancate verso la cima, fino alla stazione di Rigi Kulm.
La trazione fu a vapore e data la pendenza fino al 250 per mille le locomotive furono a cremagliera. Ambedue le linee vennero elettrificate a corrente continua a 1500 volt nel 1907 la Art-Goldau - Rigi e nel 1937 la Vitznau - Rigi.
Si tratta di due ferrovie a cremagliera le cui linee sono indipendenti: quella che ha origine da Vitznau, su Lago di Lucerna giunge alla cima del monte Rigi con i suoi trenini di colore rosso percorrendo con rampe del 250 per mille il versante nord-occidentale della montagna; l'altra, con trenini di colore azzurro ha origine dalla stazione di Arth-Goldau delle FFS e arriva sulla cima del Rigi percorrendo il versante opposto della montagna e affiancandosi alla prima nell'ultimo tratto, da Staffel fino alla stazione terminale di Rigi Kulm. Ambedue le ferrovie sono oggi,come già specificato sopra, elettrificate in corrente continua a 1500 volt e utilizzano la cremagliera tipo Riggenbach.





*Linea Vitznau–Rigi Kulm:
Lunghezza: 6.850 m
Pendenza massima: 250 per mille
Dislivello superato: 1317 m (dai 435m s.l.m ai 1752m della vetta del Rigi)

*Linea Arth-Goldau–Rigi Kulm:
Lunghezza: 8.550 m
Pendenza massima: 200 per mille
Dislivello superato: 1233 m (dai 519m s.l.m di Arth-Goldau alla vetta)

Enrico

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 26 July 2013 :  23:05:12  Show Profile  Reply with Quote


- Ciao Enrico, ho trovato questa foto su un mio libro con questa descrizione -

- La stazione di Vitznau nel 1880 -
- La linea Vitznau-Rigi, a cremagliera, usò per i primi 10 anni locomotive con caldaia verticale -



- Foto da: Storia delle Ferrovie / Geoffrey Freeman Allen / Istituto Geografico De Agostini Novara -


- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06