Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti ferroviari
 Stazioni in foto e cartoline
 Stazioni Germania
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 17 September 2015 :  11:45:01  Show Profile  Reply with Quote
Stazioni Germania

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 17 September 2015 :  12:11:17  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Berlino Anhalter -
(Era una stazione ferroviaria terminale di Berlino, si trovava nel quartiere di Kreuzberg, venne chiusa al traffico nel 1952 e demolita nel 1960,
attualmente è in funzione come stazione sotterranea della S-Bahn)


La stazione fu l’originario capolinea di una tratta che si collegava con Jüterbog cittadina del Brandeburgo, tratta aperta il 15 aprile 1839 e inaugurata il 1 luglio 1841.

Fu progettata dall’architetto Karl Friedrich Schinkel e nei primi decenni aveva collegamenti verso Lipsia, Francoforte e Monaco.
(Era a circa 600 metri dalla Portsdamer Bahnhof aperta nel 1838 / Link correlato: https://it.wikipedia.org/wiki/Stazione_di_Berlin_Potsdamer_Platz)

Nel 1866 l’edificio fu ampliato, passando da 14 a 18 ingressi.

Nel 1872, Franz Heinrich Schwechten progettò la nuova stazione, quella che sarebbe stata in quel momento la più grande stazione terminale d’Europa.

Una temporanea stazione fu aperta nel 1875 (Berlin Dresdener Bahnhof), la vecchia Anhalter Bahnhof fu demolita nello stesso anno, l’inizio lavori per la nuova costruzione
avvenne un anno dopo, nel 1876 e fu aperta all’esercizio il 15 giugno 1880 alla presenza del Kaiser Guglielmo I e Otto von Bismarck.

La nuova facciata misurava 101 mt ed era arricchita da 2 sculture di Ludwig Brunow denominate ““Tag und Nacht” (giorno e notte), posizionate su entrambi i lati dell’orologio
sopra l’ingresso principale.

La struttura in ferro e la copertura in vetro furono l’opera dell’ingegner Heinrich Seidel, copriva 10.200 metri quadrati e misurava:

- Lunghezza 171 mt -
- Larghezza 62 mt -
- Altezza 34 mt (al centro) -


In quegli stessi anni fu inaugurato anche lo scalo merci annesso alla stazione e a sud del Canale Landwehr: l’Anhalter Güterbahnhof.

Nel 1882 l’Anhalter Bahnhof, che già aveva incrementato corse dirette verso Dresda e Praga, diventava la “Porta Sud di Berlino”, inaugurando corse dirette verso Vienna,
e soprattutto con Roma, Napoli ed Atene.

Nel 1930 il traffico ferroviario aumentò notevolmente con corse medie ogni 3-5 minuti ad una media giornaliera di 44.000 passeggeri.

La S-Bahn venne collegata nel 1939 sul tracciato dell’asse nord-sud, in generale le linee odierne.

Nei grandi piani di ridisegnare la Berlino del futuro, secondo Albert Speer, erano previste 2 enormi stazioni, una a nord (zona Wedding) e una a Sud (zona Tempelhof),
quindi non ci sarebbe stato più spazio per la vecchia Anhalter Bahnhof, che era stata destinata a diventare una grande piscina coperta.

Questi progetti non furono mai avviati, la Seconda Guerra Mondiale segnò le sorti della stazione in quel periodo all’apice della sua funzionalità.

La stazione venne bombardata nella notte del 23 novembre 1943, causando vasti danni infrastrutturali e riducendo il volume del traffico alle sole corse locali.

Altri bombardamenti avvennero il 3 e il 26 febbraio 1945, bombardamenti che causarono la chiusura totale del traffico ferroviario e ulteriori danni alla stazione.

Nella battaglia finale di Berlino (maggio 1945), il tunnel della S-Bahn fu fatto esplodere in prossimità del Canale Landwehr e venne allagato.

Solo dopo la fine della guerra, il 2 giugno 1946, riaprì un tratto del percorso e nel novembre 1947 la stazione riprese per intero il servizio S-Bahn, completamento che avvenne nel 1948.

La stazione (assegnata alla zona Ovest), dopo un breve periodo di esercizio in cui funzionavano alcune corse regionali verso il Brandeburgo e la Sassonia, interruppe definitivamente
l’attività il 17 maggio 1952.

La causa della chiusura fu dovuta alla decisione dell’amministrazione ferroviaria D/DR di deviare tutto il traffico ferroviario sulle stazioni situate nel settore Est della città evitando
la zona di Berlino Ovest, l’area binari rimase inutilizzata e in stato di abbandono.

Rimase in esercizio la sola S-Bahn, il cui traffico venne interrotto nel 1953, tra il 9 giugno e il 17 luglio, per poi riprendere il servizio.

Nell’agosto del 1960 iniziò la demolizione del fabbricato viaggiatori, venne mantenuto solamente l’ingresso della storica e monumentale facciata che venne restaurato
nel periodo 2003-2004.

Le copie delle statue “Tag und Nacht” furono riposizionate, gli originali si trovano al Deutsche Technikmuseum MTV di Berlino.

(Il resto della stazione, secondo quello che racconta una leggenda cittadina, si troverebbe nelle case di moti berlinesi, accorsi in massa il giorno della demolizione per portarsi
viaalmeno un mattone di quella che per più di un secolo era stata la loro stazione)


Il grosso dell’area che ospitava i marciapiedi e i binari è diventato un’area verde con campo di calcio e il Tempodrom per gli eventi (permanente sul sito dal 2001).


- La facciata della stazione originaria (1841) -
(La stazione fu l’originario capolinea di una tratta che si collegava con Jüterbog cittadina del Brandeburgo, aperta al traffico il 15 aprile 1839 e inaugurata il 1 luglio 1841)



- Foto da: en.wikipedia.org -



- Il progetto della nuova stazione di Franz Schwechten -
(Lato binari)



- Foto da: de.wikipedia.org -



- I lavori per la costruzione della nuova stazione di testa avvennero tra 1876 e il 1880 -



- Foto da. it.wikipedia.org -



- Panoramica -
(La nuova stazione venne aperta all’esercizio il 15 giugno 1880)

Clic foto




- Foto da: kreuzberged.files.wordpress.com -



- L’interno nel 1880 -



- Foto da: bics.be.schule.de -



- Foto da: it.wikipedia.org -



- L’esterno nel 1910 -

Clic foto



- Foto da: en.wikipedia.org -



- Nel 1930 -



- Foto RVM / eisenbahnstiftung.de -



- Lato binari nel 1932 con la locomotiva BR 74 285 -



- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- La BR 01 025 in stazione nel 1928 -



- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- SVT 137 e BR 03 nel 1934 -

Clic foto



- Foto da: bilderbuch-berlin.net -



- La BR 18 004 in attesa della partenza nel 1935 -



- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- Le rovine dopo i bombardamenti in una foto aerea del 1945 -

Clic foto



- Foto da: 41.media.tumblr.com -



- Nel 1951 -



- Foto da: commons.wikimedia.org -



- Gli effetti delle esplosioni e dell’allagamento del tunnel della S-Bahn avvenute nel maggio 1945 / Foto 1946 -
(L’allagamento del tunnel fu creato con esplosivi fissati al soffitto in prossimità del Canale Landwehr)



- Foto Bundesarchiv Bild / da: it.wikipedia.org -



- L’interno in stato di abbandono nel 1955 -



- Foto Brodde / Bundesarchiv Bild / da: it.wikipedia.org -



- L’esterno nel 1957 -



- Foto da: sbiii.com -



- Agosto 1960 -
(La stazione è stata demolita, solo l’ingresso principale è stato risparmiato per poi diventare monumento)



- Foto da: stadtentwicklung.berlin.de -



- La BR 89 001 prestò servizio di manovra nella stazione -
(Deposito Anhalter 25 luglio 1935)

- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1440 -



- Foto Carl Bellingrodt / da: ebay.de -



- Fine prima parte -
- Fonti: it.wikipedia.org / de.wikipedia.org / en.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 19 September 2015 :  13:14:24  Show Profile  Reply with Quote

- Seconda parte -

- La monumentale facciata ristrutturata -

Clic foto



- Foto Tonythepixel da: it.wikipedia.org -



Clic foto



- Foto da: Drrcs15 / da: enwikipedia.org -



- Le statue originali “Tag und Nacht” di Ludwig Brunow sono conservate al Deutsche Technikmuseum MVT di Berlino -

- Link correlato: http://www.marklinfan.net/museo_di_berlino.htm -
- Link correlato: http://www.drehscheibe-online.de/foren/read.php?108,7174772,page=all -




- Foto Thomas Hermes / da: it.wikipedia.org -



- I resti delle banchine nascosti tra la vegetazione dell’area verde -



- Foto Tonythepixel da: it.wikipedia.org -



- Foto Tonythepixel da: it.wikipedia.org -



- La stazione sotterranea della S-Bahn -
(La stazione capolinea della S-Bahn in corrispondenza della storica stazione a distanza di oltre mezzo secolo dalla demolizione è sempre denominata Anhalter Bahnhof)



- Foto Magnus Manske / da: de.wikipedia.org -



- Foto da: bahnbilder.de -



- Il campo di calcio sul retro -



- Foto Tonythepixel da: it.wikipedia.org -



- Il Tempodrom -
- Link correlato: https://de.wikipedia.org/wiki/Tempodrom -



- Foto Mauruszat / da: en.wikipedia.org -



- Il modello dell’Anhalter Bahnhof esposto al Deutsche Technikmuseum MVT -

Clic foto



- Foto da: de.wikipedia.org -



- Anhalter Güterbahnhof / La stazione merci -
(Progetto Franz Schwechten)

- Dei 2 edifici su 3 piani della stazione merci solo una piccola parte della sezione orientale è stata conservata e dal 1990 fa parte del Deutsche Technikmuseum MVT -


Clic foto



- Foto da: de: wikipedia.org -

- L’edificio della Anhalter Güterbahnhof oggi parte del Deutsche Technikmuseum MVT -
(La parete più chiara era collegata con la struttura demolita)



- Foto Andreas Steinhoff / da: de.wikipedia.org -



- Il movimento merci all’interno dello scalo nei primi anni del '900 -

Clic foto



- Foto da: sdtb.de -



- Foto da: sdtb.de -



- Anhalter Güterbahnhof nel 1979 -



- Foto da: stadtentwicklung.berlin.de -



- Anhalter Bahnbetriebswerk (Bw) / Deposito locomotive -

La stazione disponeva anche di un deposito locomotive (Bahnbetriebswerk / abbr. Bw) situato immediatamente a sud dell’impianto e del Canale Landwehr e a fianco della Anhalter Güterbahnhof.

Serviva per lo stazionamento e la manutenzione delle locomotive a lunga percorrenza e delle locomotive verso Dresda.

L’impianto era costituito da 2 piattaforme circolari con ricoveri, ed è stato fino all’inizio della Seconda Guerra Mondiale in continua espansione.

Ospitava locomotive moderne e potenti come le BR 01, le BR 17 e le BR 39, oltre le BR 18.0 e le BR 03 che erano utilizzate per altre direzioni.

Verso la metà degli anni ‘30 vennero ospitati i nuovi SVT 137 e dal 1936 le locomotiva BR 61 001 e 002 carenate per la Berlino-Dresda con il treno Henschel-Wegmann.
- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1878 -

Nel 1937 conteneva più di 80 locomotive a vapore.


- Il deposito locomotive nel 1933 -



- Foto da: stadtentwicklung.berlin.de -



- Panoramica dell’imponente impianto in attività: stazione, parco merci e deposito locomotive -
(Parco merci a destra e deposito a sinistra)



- Foto da: berlin-gleisdreieck.de -

- La ricostruzione modellistica dell’impianto -
(Presso il Deutsche Technikmuseum MVT)

Clic foto



- Foto da: bahnbilder.de -

I bombardamenti alla stazione e agli impianti del 1943/45 crearono una notevole distruzione alle strutture.

Nel 1946-47 avvennero riparazioni improvvisate per la prosecuzione dell’attività del deposito.
- Link correlato / Foto dei resti del deposito risalenti all’estate 1980: http://www.drehscheibe-online.de/foren/read.php?17,6224783 -


Dal 1984 sono stati ricostruiti gli ex uffici, i capannoni e le piattaforme e fanno oggi parte del Deutsche Technikmuseum MVT.
- Link correlato: http://www.sdtb.de/Bildergalerie.1053.0.html -


- Il deposito locomotive restaurato all’interno del Deutsche Technikmuseum MVT -

Clic foto



- Foto da: panoramio.com -





- Foto Huhu Uet / da: commons.wikimedia.org -



- Dal satellite -

Clic foto



- Foto da: Google earth -



- Fonti: it.wikipedia.org / de.wikipedia.org / en.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 19 September 2015 :  13:15:55  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Berlino Alexanderplatz -
(E’ una stazione ferroviaria di Berlino ubicata nel quartiere Mitte (Centro) nei pressi dell’omonima piazza e della Torre della televisione)

La stazione della ferrovia urbana berlinese fu aperta nel 1882 insieme all’intera linea: 2 binari erano dedicati al traffico nazionale e 2 al traffico urbano
(elettrificati nel 1928 e divenuti “S-Bahn” nel 1930).

Durante la Seconda Guerra Mondiale la stazione venne gravemente danneggiata dai bombardamenti del 23 novembre 1943, fu ricostruita nel 1964.

Con la divisione di Berlino lo scalo perse il traffico a lunga percorrenza, mantenendo la sola funzione di fermata della “S-Bahn”, tuttavia l’importanza della piazza come centro commerciale e come viabilità, hanno reso la stazione di Alexanderplatz uno dei nodi più frequentati.

Successivamente alla riunificazione tedesca (1990), la stazione ritornò al servizio delle ferrovie nazionali, con il ripristino dei binari a lunga percorrenza
lungo la Stadtban/Ferrovia Urbana.

La struttura, coperta da una grande volta con pannelli di vetro, conta 4 binari (con marciapiede) di cui 2 al servizio della “S-Bahn / Ferrovia Veloce Urbana”.

Il traffico ferroviario nazionale della stazione è identico a quello di Berlino-Friedrichstraße, completamente formato da corse regionali per il Brandeburgo e gli altri Länder limitrofi.
- Link correlato: https://it.wikipedia.org/wiki/Stazione_di_Berlin-Friedrichstra%C3%9Fe -

La stazione non avendo nessun deviatoio è tecnicamente più definibile “fermata” che “stazione”.

L’’importanza dello scalo (che non ha nessun treno a lunga percorrenza), è dovuta, oltre che alla mole di traffico passeggeri, dalla posizione della stazione situata
in una delle più importanti piazze di Berlino.

E’ servita da linee della S-Bahn, da linee della U-Bahn (metropolitana di Berlino), da linee di autobus e tram.


- La stazione nel 1885 -



- Foto F.Albert Schwartz / da: it.wikipedia.org -



- L’interno nel 1930 -



- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- Nel maggio 1945 -



- Foto Bundesarchiv Bild / Henryk Gorovit / da: de.wiki.jpg -



- Ai giorni nostri -



- Foto Jensen / da: it.wikipedia.org -





- Foto Hans-Georg Weimar / da: it.wikipedia.org -



- L’interno della stazione -



- Foto Jcornelius / da: it.wikipedia.org -



- La Torre della televisione di Berlino -
- Link correlato: https://it.wikipedia.org/wiki/Torre_della_televisione_di_Berlino -



- Foto Arne Hückelheim / da: it.wikipedia.org -



- Mappa fermate U-Bahn (Metropolitana) -



- Mappa Axel.Mauruszat / da: it.wikipedia.org -



- Fermata sotterranea della linea U2 -



- Foto Jcornelius / da: it.wikipedia.org -



- La piazza -

Clic foto



- Foto Taxiarchos228 / da: it.wikipedia.org -


- Fonte: it.wikipedia.org / de.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 30 September 2015 :  23:27:10  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Colonia Centrale -
(La Stazione di Colonia Centrale - Köln Hauptbahnof / Hbf - è la più grande stazione della città, capolinea della rete DB a Colonia, con 280.000
viaggiatori al giorno è la più trafficata della Renania Settentrionale-Vestfalia - in tedesco Nordrhein-Westfalen.

Venne attivata nel 1859, è dotata di 11 binari ed è in corrispondenza di molte linee di trasporto pubblico, tra cui la S-Bahn Reno-Ruhr.

La S-Bahn Reno-Ruhr (in tedesco S-Bahn Rhein-Ruhr) è un sistema di trasporto ferroviario suburbano gestito dalla Deutsche Bahn.

Serve la regione della Ruhr e l'area di Colonia, nel Land della Renania Settentrionale-Vestfalia.

Le linee che servono l'area di Colonia, soggette ad un differente sistema tariffario, sono spesso indicate con il nome di S-Bahn Köln.


- 1911 -
(Stazione e Duomo)
- Link correlato: http://it.wikipedia.org/wiki/Duomo_di_Colonia -




- Foto RVM Archiv / da: eisenbahnstiftung.de -



- 1930 -
(Lavori di ampliamento / Lato Est / Sponda Reno)



- Foto RVM (Hagen) / da: eisenbahnstiftung.de -



- 1932 -
(Lato Est / Sponda Reno)



- Foto RBD Köln (Felten) / da: eisenbahnstiftung.de -



- 1932 -
(Parte opposta / Lato Nord-Ovest)

- Sulla destra convoglio con carrozze Rheingold -



- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -




- 1932 -
(Interno)

- Caratteristiche della copertura metallica: larghezza arco 64 mt / lunghezza 255 mt -




- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- Ai giorni nostri -



- Foto da: it.wikipedia.org -



- Interno -



- Foto Luis F.Pizarro / da: phototaki -





- Foto Luis F.Pizarro / da: phototaki -



- Panoramica -



- Foto da: upload.wikimedia.org -



- Hohenzollernbrücke -
- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3049 -



- Foto da: de.wikipedia.org -



- Dal satellite -

Clic foto



- Foto da: Google earth -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 30 September 2015 :  23:28:30  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Bischofsgrün 1910 -
(Bischofsgrün è un comune del distretto di Bayreuth - Baviera)



- Foto da: worldrailfans.info -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 30 September 2015 :  23:29:33  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Barmen-Rittershausen (oggi Oberbarmen) -
(In una cartolina di fine '800 / primi '900)



- Foto Collezione Nader / da: bahnen-wuppertal.de -



- Stazione Barmen-Rittershausen -
(In una cartolina del 1906 - ritoccata a colori - con locomotive e carrozze prussiane)



- Foto Collezione Nader / da: bahnen-wuppertal.de -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 30 September 2015 :  23:30:29  Show Profile  Reply with Quote


- La stazione di Wuppertal-Barmen nel 1928 -



- Foto Collezione VOBA / da: bahnen-wuppertal.de -



- La BR 18 538 "lontana da casa" in uscita da Barmen verso Elberfeld il 20 novembre 1931 -
(Ad un certo numero di locomotive con treni a lunga percorrenza questo era permesso)



- Foto Carl Bellingrodt - Collezione Helmut Dahlhaus / da: bahnen-wuppertal.de -



- La V 36 208 con convoglio composto da 3 carrozze prussiane viaggia verso Elberfeld nel 1950 -
(Particolare la collocazione dei segnali sul ponte a traliccio)



- Foto Carl Bellingrodt - Collezione VOBA / da: bahnen-wuppertal.de -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 30 September 2015 :  23:31:26  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Wuppertal-Unterbarmen nel 1950/1951 -

- In attesa di partire la VT 70 947 con rimorchiata -

- Sulla sinistra una composizione merci, il quarto carro a sponde alte con garitta a tetto tondo
è il modello Märklin 4601 (Omm 33) -




- Foto Carl Bellingrodt - Collezione Helmut Brinker / da: bahnen-wuppertal.de -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 30 September 2015 :  23:34:00  Show Profile  Reply with Quote


- La BR 01 1074 in uscita da Wuppertal-Unterbarmen -
(20 aprile 1949)



- Collezione Jaochim Bügel / da: bahnen-wuppertal.de -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5295 Posts

Posted - 30 September 2015 :  23:35:12  Show Profile  Reply with Quote


- La BR 62 001 in entrata a Sonnborn con convoglio di carrozze prussiane -
(11 aprile 1931)



- Foto Carl Bellingrodt / Collezione Helmut Brinker / da: bahnen-wuppertal.de -


- Nino -
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06