Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti ferroviari
 Stazioni in foto e cartoline
 Stazione Berlino Anhalter
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

6289 Posts

Posted - 07 May 2021 :  12:32:58  Show Profile  Reply with Quote

Stazione Berlino Anhalter
Stazioni Germania link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3338&whichpage=1 -

Nino Carbone

6289 Posts

Posted - 07 May 2021 :  12:33:36  Show Profile  Reply with Quote

- Stazione Berlino Anhalter / Berlin Anhalter Bahnhof -

La Stazione Berlino Anhalter/Berlin Anhalter Bahnhof, era una stazione ferroviaria terminale di Berlino nel quartiere di Kreuzberg.

Venne aperta all’esercizio il 15 giugno 1880, chiusa al traffico nel 1952 e poi demolita nel 1960.

Attualmente è in funzione come stazione sotterranea della S-Bahn.




- Foto da: istockphoto.com -







- Cenni di storia -

La prima Anhalter Bahnhof venne progettata dall'architetto C.Gustav Holtzmann e fu l’originario capolinea di una tratta
che si collegava con Jüterbog cittadina del Brandeburgo, poi estesa a Dessau, Köthen e oltre in date successive.

Fu aperta al traffico il 15 aprile 1839 e inaugurata il 1 luglio 1841.

Divenne nota come la "linea Anhalt" perché attraversava la contea di Anhalt, che a sua volta diede il nome alla nuova
stazione-capolinea di Berlino
.

- Link correlato contea Anhalt: https://it.wikipedia.org/wiki/Anhalt -

Successivamente ebbe collegamenti verso Lipsia, Francoforte sul Meno e Monaco.

A causa del crescente aumento del numero dei passeggeri divenne insufficiente ed ebbe nel tempo diversi ampliamenti.

- La facciata della stazione originaria (1841) -



- Foto da: en.wikipedia.org -



- La nuova Berlin Anhalter Bahnhof -

- Il progetto della stazione di Franz Schwechten -
(Lato binari)



- Foto da: de.wikipedia.org -

Sebbene la pianificazione per la completa ristrutturazione dell'Anhalter Bahnhof fosse già iniziata nel 1861 non fu decisa
fino alla primavera del 1871.

Nel 1872, Franz Heinrich Schwechten venne incaricato di progettare la nuova stazione; ridisegnò la struttura di quella
che sarebbe stata in quel momento la più grande stazione terminale d’Europa, anche se in seguito fu superata.

Una stazione temporanea fu aperta nel 1874, la vecchia stazione venne demolita nel 1875.

Nel 1876 iniziarono i lavori della nuova costruzione, il 15 giugno 1880 venne aperta all’esercizio alla presenza
del Kaiser Guglielmo I e Otto von Bismarck.

La facciata misurava 101 m ed era arricchita da 2 sculture di Ludwig Brunow denominate “Tag und Nacht” (giorno e notte),
posizionate su entrambi i lati dell’orologio sopra l’ingresso principale.

La struttura a capriate in ferro a graticcio e la copertura in vetro furono l’opera dell’ingegner Heinrich Seidel;
copriva 10.200 m² e misurava:

- Lunghezza 171 m -
- Larghezza 62 m -
- Altezza 34 m (al centro) -

In quegli stessi anni fu inaugurato anche lo scalo merci annesso alla stazione a sud del Canale Landwehr:
l’Anhalter Güterbahnhof.

Nel 1882 la stazione, che già aveva incrementato corse dirette verso Dresda e Praga, divenne la “Porta Sud di Berlino”,
inaugurando corse dirette verso Vienna, e soprattutto con Roma, Napoli ed Atene con treni a lunga percorrenza.

Nel 1930 il traffico ferroviario aumentò in maniera considerevole con corse medie ogni 3-5 minuti ad una media giornaliera
di 44.000 passeggeri.


- Cartina delle linee ferroviarie DRG che facevano capo a Berlino Anhalter esposta in stazione nel 1930 -

Clic foto



La S-Bahn avrebbe dovuta essere operativa nel 1936 in occasione delle Olimpiadi, ma venne collegata solo nel 1939
sul tracciato dell’asse nord-sud, in generale le linee odierne.

Nei grandi piani di ridisegnare la Berlino del futuro - secondo Albert Speer - erano previste 2 enormi stazioni, una a nord
(zona Wedding) e una a Sud (zona Tempelhof), quindi non ci sarebbe stato più spazio per la vecchia Anhalter Bahnhof,
che era stata destinata a diventare una grande piscina coperta.

Questi progetti non furono mai avviati, la Seconda Guerra Mondiale segnò le sorti della stazione in quel periodo all’apice
della sua funzionalità.

Venne bombardata nella notte del 23 novembre 1943, causando vasti danni infrastrutturali e riducendo il volume del traffico
alle sole corse locali.

Altri bombardamenti avvennero il 3 e il 26 febbraio 1945 che causarono la chiusura totale del traffico ferroviario e ulteriori
danni alla stazione.

Nella battaglia finale di Berlino (maggio 1945), il tunnel della S-Bahn fu fatto esplodere in prossimità del Canale Landwehr
e venne allagato.

Solo dopo la fine della guerra, il 2 giugno 1946, riaprì un tratto del percorso e nel novembre 1947 la stazione riprese per intero
il servizio S-Bahn, completamento che avvenne nel 1948.

La stazione (assegnata alla zona Ovest), dopo un breve periodo di esercizio in cui funzionavano alcune corse regionali
verso il Brandeburgo e la Sassonia, interruppe definitivamente l’attività il 17 maggio 1952.

La causa della chiusura fu dovuta alla decisione dell’amministrazione ferroviaria D/DR di deviare tutto il traffico ferroviario
sulle stazioni situate nel settore Est della città evitando la zona di Berlino Ovest, l’area binari rimase inutilizzata
e in stato di triste abbandono.

Rimase in esercizio la sola S-Bahn, il cui traffico venne interrotto tra il 9 giugno e il 17 luglio del 1953, per poi riprendere
nuovamente il servizio.

Nell’agosto del 1960 iniziò la demolizione del fabbricato viaggiatori, venne mantenuto solamente l’ingresso della storica
e monumentale facciata che venne restaurato nel periodo 2003-2004.

Le copie delle statue “Tag und Nacht” furono riposizionate, gli originali si trovano al Deutsches Technikmuseum Berlin.

Il resto della stazione, secondo quello che racconta una leggenda cittadina, si troverebbe nelle case di moti berlinesi,
accorsi in massa il giorno della demolizione per portarsi via almeno un mattone di quella che per più di un secolo
era stata la loro stazione.

Il grosso dell’area che ospitava i marciapiedi e i binari è stato occupato da un campo di calcio, dal "tendone" del "Tempodrom"
per gli eventi di Berlino (permanente sul sito dal 2001) e più a sud da un'area verde.




Era ubicata a circa 600 metri dalla stazione di Potsdamer Platz aperta nel 1838.
Link correlato: https://it.wikipedia.org/wiki/Stazione_di_Berlin_Potsdamer_Platz)

- Schema binari delle vicine Anhalter Bahnhof e Postdamer Platz -
- https://de.wikipedia.org/wiki/Berlin_Anhalter_Bahnhof#/media/Datei:Potsdamer-Anhalter-Dresdner-Bahnhof_BusB1877sw.png -



- Immagini -

- I lavori per la costruzione della nuova stazione di testa avvennero tra 1876 e il 1880 -



- Foto da: it.wikipedia.org -

- La stazione ultimata nel 1880 -



- Foto da: en.wikipedia.org -



- Interno stazione nel 1880 -



- Foto da: de.wikipedia.org -



- Foto da: it.wikipedia.org -



- L’esterno nel 1910 -



- Foto da: en.wikipedia.org -



- 1930 -



- Foto RVM / eisenbahnstiftung.de -



- Foto da: i.redd.ir -



- Passeggeri con bagagli in partenza -
(1909)



- Foto Collizione Haeckel / da: gettyimages.it -



- Treni in stazione -

- Fine '800 primi '900 -



- Foto da: gettyimages.it -



- S 2 "Halle 130" nel 1906 -



- Foto Collezione Gottwaldt -



- S 6 "Halle 657" con cilindri sperimentali Stumpf nel 1912 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1701 -



- Foto: Verkehrsmuseum Nürnberg -



- S 10 "Erfurt 1002" nel 1912 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1684 -



- Foto Collezione Dr. Scheingraber -



- Stazione deserta causa sciopero ferroviario nel gennaio 1919 -



- Foto da: gettyimages.it -



- 20 maggio 1929 -

Il rapido Berlino-Heidelberg è in partenza, il personale della MITROPA carica le bevande e i blocchi di ghiaccio sulla vettura ristorante,
il materiale rotabile è ancora del vecchio tipo con la cassa di legno.

- Link correlato MITROPA: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3944 -



- Foto da: gettyimages.it -



- Treno in partenza con la BR 39 115 nel 1930 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1363 -



- Foto da: akg.images.co.uk -



- BR 39 099 nel 1930 -



- Foto collezione privata -



- BR 03 155 nel 1930 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1619 -



- Foto Fritz Eschen / trixstadt.de -



- Primi anni '30 -



- Foto da: yorckbruecken.de -



- BR 74 285 nel 1932 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1364 -



- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- La BR 01 025 in attesta di riprendere servizio nel 1932 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1618 -



- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- Convoglio di carrozze prussiane nel 1933 -



- Foto Friedrich Seidenstücker / da: gettyimages.it -



- La BR 18 004 pronta per la partenza nel 1935 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1751 -



- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- SVT 137 “Hamburg” in arrivo a Berlino da Francoforte come FDt 571 nell’agosto 1935 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=684 -

Sulla sinistra la BR 03 075.



- Foto RVM-Filmstelle Berlin / da: eisenbahnstiftung.de -



- SVT 137 e BR 03 187 nel 1935 -



- Foto da: bilderbuch-berlin.net -



- Doppia composizione di SVT 137 nel 1936 -

Il convoglio FDt 711 Stoccarda-Norimberga - il primo - in composizione con il convoglio FDt 551 Monaco-Berlino agganciati a Norimberga.
Con il cambio di orario del 15 maggio 1936 venne creata una corsa Stoccarda-Norimberga-Berlino Ahb.
Nel 1937 al convoglio Stoccarda-Berlino Ahb venne assegnato il numero di servizio FDt 1551.




- Foto RVM / da: eisenbahnstiftung.de -



- BR 61 001 in partenza per Dresda con il convoglio Henschel-Wegmann nel 1936 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1878 -



- Foto: Cartolina Mitropa -



- Ultimi controlli prima della partenza per la BR 61 001 nel 1938 -



- Foto da: br.pinterest.com -



- BR 01 105 nel 1939 -



- Foto Collezione Berliner Eisenbahnstiftung -



- Partenza nel 1939 -



- Foto da: gettyimages.it -



- BR 01 1053 in testa all'Espresso D 24 per Monaco nell'estate 1940 -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1617 -



- Foto: Archivio Eisenbahnstiftung -



- BR 01 1053 carenata e BR 01 016 nel 1940 -



- Foto: Archivio Eisenbahnstiftung -



- La BR 89 001 prestò servizio di manovra nella stazione di Berlino Anhalter -

- Presso il Deposito Locomotive di Berlino Anhalter il 25 luglio 1935 -
- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1440 -



- Foto Carl Bellingrodt -



- La guerra e il dopoguerra -

- La distruzione -



- Foto da: quora.com -



- Le rovine della parte nord dopo i bombardamenti nel 1945 -



- Foto Deutsche Fotothek / da: de.wikipedia.org -



- Foto aerea del 1945 -



- Foto da: 41.media.tumblr.com -



- 1949 -
(La tettoia metallica venne demolita nel 1948)



- Foto Jean-Pierre Dalbéra / da: de.wikipedia.org -



- Metà anni '50 -
(Demolite le case pericolanti la città è in fase di ricostruzione / Comparazione con la foto sopra)



- Foto da: gettyimages.it -



- Il servizio ridotto riprese -

Solo dopo la fine della guerra, il 2 giugno 1946, riaprì un tratto del percorso.

La stazione (assegnata alla zona Ovest), dopo un breve periodo di esercizio in cui funzionavano alcune corse regionali
verso il Brandeburgo e la Sassonia, interruppe definitivamente l’attività il 17 maggio 1952.


- BR 38 in arrivo con un treno locale nella stazione devastata -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=716 -



- Foto da: gettyimages.it -



- Demolizione della tettoia metallica (1948) -



- Foto da: gettyimages.it -



- BR 17 1055 giunta in stazione da Weißenfels (Sassonia) -
- Link correlato: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1750 -



- Foto da: gettyimages.it -



- 1951 -



- Foto da: commons.wikimedia.org -


- Il servizio cessò definitivamente il 17 maggio 1952 -

- L’interno in stato di abbandono -
(14 settembre 1955)



- Foto Brodde / Bundesarchiv Bild / da: it.wikipedia.org -



- 1958 -
(I binari all'interno stazione disarmati)



- Foto da: sbiii.com -



- Foto da: gettyimages.it -



- Nel 1960 iniziarono i lavori di demolizione -



- Foto da: previews.agefotostock.com -





- Foto Kurt Hamann / da: gettyimages.it -





- Foto da: gettyimages.it -



- Demolizione in prossimità dell'ingresso principale -



- Foto da: gettyimages.it -





- Foto Bertram / da: gettyimages.it -



- Solo l’ingresso principale venne conservato per poi diventare monumento -



- Foto da: stadtentwicklung.berlin.de -





- Foto Kaspersky / da: gettyimages.it -



- Fine prima parte -
- Fonti -
- it.wikipedia.org -
- de.wikipedia.org -
- en.wikipedia.org -
- Nino / Grazie a Michele per foto di locomotive inviate -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6289 Posts

Posted - 07 May 2021 :  12:34:39  Show Profile  Reply with Quote

- Seconda parte -

- La monumentale facciata conservata e ristrutturata -

(Le due statue "Tag und Nacht" - Giorno e Notte - sono copie, quelle originali sono conservate al Deutsches Technikmuseum Berlin)

Clic foto



- Foto Tonythepixel da: it.wikipedia.org -



Clic foto



- Foto da: Drrcs15 / da: enwikipedia.org -



- Il retro -

Clic foto



- Foto da: structurae.net -



- Contrasto architettonico -

Clic foto



- Foto Giorgio Stagni / da: stagniweb.it -



- Le statue originali “Tag und Nacht” di Ludwig Brunow sono conservate al Deutsches Technikmuseum Berlin -

- Link correlato: http://www.marklinfan.net/museo_di_berlino.htm -
- Link correlato: http://www.drehscheibe-online.de/foren/read.php?108,7174772,page=all -




- Foto Thomas Hermes / da: it.wikipedia.org -



- La stazione sotterranea della S-Bahn -
(La S-Bahn venne collegata nel 1939 sul tracciato dell’asse nord-sud)

- Gli effetti delle esplosioni e dell’allagamento del tunnel della S-Bahn avvenute nel maggio 1945
(Foto 1946)

(L'allagamento del tunnel venne creato con esplosivi in prossimità del Canale Landwehr)
- Link correlato: https://en.wikipedia.org/wiki/Landwehr_Canal -



- Foto Bundesarchiv Bild / da: it.wikipedia.org -

- La stazione capolinea della S-Bahn in corrispondenza della storica stazione è sempre denominata "Anhalter Bahnhof"
a distanza di 60 anni dalla demolizione -




- Foto da: bahnbilder.de -



- Foto da: alamy.it -



- Foto Magnus Manske / da: de.wikipedia.org -



- Foto A.Savin / da: en.wikipedia.org -

- Le pareti sono state abbellite con foto della vecchia stazione da cui la stessa ha preso il nome -



- Foto da: alamy.it -



- Foto da: alamy.it -



- Spazi ricavati -

- Nello spazio che una volta era occupato dai binari della stazione venne creato un campo di calcio, il "Tempodrom"
per gli eventi di Berlino e più a sud un'area verde -




- Foto Meißner / da: gettyimages.it -

- Tra la vegetazione dell'area verde sono visibili resti delle banchine (2005) -



- Foto Tonythepixel da: it.wikipedia.org -



- Anhalter Güterbahnhof / La stazione merci -
(Progetto Franz Heinrich Schwechten)

- Dei 2 edifici su 3 piani della stazione merci solo una piccola parte della sezione orientale è stata conservata e dal 1990 fa parte del Deutsches Technikmuseum Berlin -

Clic foto



- Foto da: de: wikipedia.org -

- L’edificio della Anhalter Güterbahnhof oggi parte del Deutsches Technikmuseum Berlin -

(La parete più chiara della costruzione - a sinistra del progetto sopra - era collegata con la struttura demolita / Parte centrale con 3 archi e costruzione a destra)



- Foto Andreas Steinhoff / da: de.wikipedia.org -



- Movimento di persone, merci, cavalli e carri all’interno della stazione merci nei primi anni del '900 -



- Foto da: gettyimages.it -

Clic foto



- Foto da: sdtb.de -



- Nonostante i danni bellici la stazione merci per un certo periodo continuò la sua attività -



- Foto da: gettyimages.it -



- Anhalter Güterbahnhof nel 1979 -



- Foto da: stadtentwicklung.berlin.de -



- In certi punti dell'area che fu della Anhalter Güterbahnhof la vegetazione ricopre l'antica pavimentazione (2005) -



- Foto Tonythepixel da: it.wikipedia.org -



- Anhalter Bahnbetriebswerk (Bw) / Deposito locomotive -

La stazione disponeva anche di un deposito locomotive (Bahnbetriebswerk / abbr. Bw) situato immediatamente
a sud dell’impianto e del Canale Landwehr e a fianco della Anhalter Güterbahnhof.


- I binari provenienti dalla stazione si dividevano:

- a sinistra i binari per Anhalter Güterbahnhof/stazione merci -
- al centro i binari di corsa e di servizio -
- a destra i binari di accesso al Anhalter Bahnbetriebswerk/Deposito locomotive -




- Foto da: berliner-stellwerke.de -

Serviva per lo stazionamento e la manutenzione delle locomotive a lunga percorrenza e delle locomotive verso Dresda.

L’impianto era costituito da 2 piattaforme circolari con ricoveri, ed è stato fino all’inizio della Seconda Guerra Mondiale
in continua espansione.

Ospitava locomotive moderne e potenti come le BR 01, le BR 17 e le BR 39, oltre le BR 18.0 e le BR 03 che erano utilizzate
per altre direzioni.

Verso la metà degli anni '30 vennero ospitati i nuovi SVT 137 e dal 1936 le locomotive BR 61 001 e 002 carenate
sulla linea Berlino-Dresda con il treno Henschel-Wegmann.

- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1878 -

Nel 1937 conteneva più di 80 locomotive a vapore.

- Il deposito locomotive nel 1933 -



- Foto da: stadtentwicklung.berlin.de -



- Panoramica dell’imponente impianto in attività: stazione passeggeri, stazione merci e deposito locomotive -



- Foto da: berlin-gleisdreieck.de -



- I bombardamenti del 1943-45 crearono alla stazione e agli impianti una notevole distruzione -

Nel 1946-47 avvennero riparazioni improvvisate per la prosecuzione dell’attività del deposito.

Dal 1984 sono stati ricostruiti gli ex uffici, i capannoni e le piattaforme e fanno parte del Deutsches Technikmuseum Berlin.

- Il deposito locomotive restaurato -

Clic foto



- Foto da: panoramio.com -





- Foto Huhu Uet / da: commons.wikimedia.org -



- La ricostruzione modellistica dell’impianto -
(Presso il Deutsches Technikmuseum Berlin)

- Il plastico della stazione -

Clic foto



- Foto da: de.wikipedia.org -



- Il deposito locomotive e la stazione merci -

Clic foto



- Foto da: bahnbilder.de -



- Il Canale Landwehr -

- Il Canale Landwehr nel punto in cui un tempo lo attraversavano le linee della Anhalter Bahnhof (ponte rosso) -
(Nel pilone la scritta in rilievo "Anhalter")



- Foto Tonythepixel / da: en.wikipedia.org -



- 1900 -



- Foto da: de.wikipedia.org -



- I quattro ponti in metallo con altrettante linee che superavano il Canale Landwehr -

(I due binari centrali erano quelli di corsa, i due laterali di servizio)



- Foto da: berliner-stellwerke.de -



- Dal satellite -

Clic foto



- Foto da: Google earth -



- Fonti -
- it.wikipedia.org -
- de.wikipedia.org -
- en.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6289 Posts

Posted - 07 May 2021 :  12:46:04  Show Profile  Reply with Quote


- Deutsches Tecknikmuseum Berlin -

- Il museo della tecnologia di Berlino offre un ampio padiglione ferroviario, ricavato all'interno delle due rimesse semicircolari
che facevano parte degli impianti della Anhalter Bahnhof, situata circa 800 m più a nord -

- Sulla piattaforma girevole che dà accesso a una delle due rimesse la V 200 018 -

(20 febbraio 2010)



- Foto Giorgio Stagni / da: stagniweb.it -



- Foto Giorgio Stagni / da: stagniweb.it -

- Il fronte esterno della rimessa con la V 200 018 sullo sfondo -
(20 febbraio 2010)



- Foto Giorgio Stagni / da: stagniweb.it -


- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2021 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06