Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Area appassionati Märklin
 Le pagine dei Soci del Club
 Modulare in scala H0 Epoca I - II
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Carlo Rastelli

Italy
1664 Posts

Posted - 27 May 2017 :  21:23:58  Show Profile  Reply with Quote
Ciao a tutti, apro questa discussione per aggiornarvi su quello che sono i miei progetti a riguardo di una costruzione di un plastico modulare a binario unico tedesco ambientato in epoca I - II con trazione termica diesel/vapore.
Ho iniziato costruendo un magazzino merci ed un deposito loco, che commenterò più avanti,ora ciò di cui volevo farvi partecipi è il piano di stazione:



due moduli da 144 per 61 cm. per una lunghezza totale di 288 cm.: Per grandi linee il piano di stazione è quello nel disegno con qualche variazione nella parte destra che andrò a fare non appena avrò assemblato i moduli le cui pareti perimetrali sono in multistrato di bella da 18 mm. ed il piano in multistrato di pioppo da 10 mm..
Ed ora vi posto qualche immagine relativa alle costruzioni prima citate; comincio con il magazzino:

















L'edificio è ricavato da Forex da 3 mm. tagliato e messo opportunamente in opera dopo aver rivestito le parti previste in legno con listelli navali di cigliegio 0,5x3 mm., per l'illuminazione ho utilizzato dei lanternini da muro in scala 1:48 privati del loro gambo ed posti volutamente a testa in giù, per il collegamento elettrico ho utilizzato un listello di vetronite 3x2mm. a doppia pista in modo tale da tenere separati i due poli elettrici. Il tetto ha la base in forex da 2 mm. rivestito con listelli 3x0,5 mm. di tiglio e cigliegio debitamente alternati nel loro posizionamento ad imitazione di un tetto in pietra; l'intero edificio deve essere ancora terminato come verniciatura mediante l'invecchiamento delle parti il legno.
In contemporanea ho costruito anche la Lockshuppen ad un unico stallo, a differenza del precedente edificio ho utilizzato come materiale principale una lastra di polistirolo ad alta densità (dimensione 30x40 cm. spessore 5 mm.) della Tamya.....per essere la prima volta sono rimasto veramente soddisfatto si comporta come il comune compensato e si taglia tranquillamente con il seghetto da traforo ed il bisturi, non disdegna la comune lima per le rifiniture....insomma soddisfa!
Il tetto è costruito interamente in listelli da modellismo in tiglio 5x5 mm. tagliati e messi in opera uno ad uno, le rifiniture in mattonelle di pietra delle finestre sono ricavate tagliando del forex da 1 mm. di spessore utilizzando un comune compasso a lama, le finestre come la porta di accesso del retro fotoincisione realizzate dalla Ditta Ninive.
Dopo il montaggio dei muri ho dato all'intera struttura perimetrale (non sul tetto in quanto non necessita) una mano di gesso acrilico che funge da aggrappante per le successive lavorazioni. Per imitare la granulosità del muro (simil intonaco) ho utilizzato la vernice alla polvere di pomice della Vallejo (grey pumice art.26.213)...ottima, poco costosa ed indicatissima per lo scopo è di colore grigio e funge da primer per la successiva colorazione avvenuta in parte con colori acrilici commerciali ed in parte con pigmenti per belle arti opportunamente diluiti con solvente acrilico. Sono molto versatili...se volete, ad esempio, una vernice tipo Tamya cambiate solamente il diluente da acrilico ad alcool isopropilinico denaturato, nel caso in cui volete degli smalti tipo Humbrol si metterà come solvente dell'acquaragia, se volete dei colori ad olio diluite il pigmento con olio di cartamo, tremetina, olio di lino cotto od altro solvente adatto allo scopo....credetemi un gran risparmio per un'ottima qualità di colore sempre!Il mi consiglio è comnque l'utilizzo con l'olio di cartamo il giusto connubbio tra vivacità del colore ed i tempi di asciugatura che rispetto all'olio di lino risultano essere cinque volte minori.
La base del ferro l'ho realizzata in forex da 2 mm., una volta fissato stabilmente il binario alla base ho provveduto prima a simulare un pave di pietre utilizzando del das e successivamente passando una dima apposita che incide la texture per poi livellare il resto del pavimento utilizzando un prodotto di cui non avevo mai sentito parlare....il Foam Putty della Woodland Scenics....come dice lo stesso nome è stucco al polistirolo che si diluisce con semplice acqua, si stende a spatola e lo si lascia asciugare....ci mette circa otto ore (dipende dalla quantità di acqua impiegata). Una volta sciutto è in tutto e per tutto polistirolo ad alta densità, si può seppiare, limare, incidere, sagomare....insomma una bella scoperta
Livellato il tutto, ho rivestito il pavimento con listelli in tiglio 0,5x5mm.che poi ho provveduto a colorare ed invecchiare con inchiostro ad acqua ed acquerelli; il respingente è Marklin K elaborato tagliando la parte originale dei respingenti sostituendola con un listello di tiglio 5x3 mm. debitamente martoriato con spazzola a denti di ferro e colpi di bisturi
Il portone è realizzato in forex da 2mm. listelli di Evergreen e listelli in legno, è previsto che sia dotato di apertura meccanica/elettrica gestita con Arduino....me le vado a cercare tutte....
Per ora è tutto, sarà mia cura documentare il resto del lavoro non appena l'avrò realizzata sperando di non annoiarvi, a presto!!!


Ciao!
Carlo

Carlo Rastelli

Italy
1664 Posts

Posted - 27 May 2017 :  21:36:57  Show Profile  Reply with Quote
....scusate se posto un secondo post, ma ho avuto un problema ne richiamare il precedente post per continuare ad aggiungere le foto del deposito....il sistema non me lo ha lasciato fare...in ogni caso vi posto ora le fotografie in questione:













Ho dimenticato di parlarvi del tetto, è realizzato in compensato di betulla da 1mm. rivestito con pezzi di carta vetrata tagliati a misura e successivamente incollati al compensato sul dorso, lasciando lo spazio di 1 mm. tra i pezzi coperto successivamente da listelli 1x1 mm. della evergreen posti in verticale ed orizzontale rispettando lo stesso schema. Il tutto ha poi ricevuto una mano di primer Vallejo ed i vari colori a sfumatura il tutto steso con l'aerografo.

Ciao!
Carlo
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10685 Posts

Posted - 27 May 2017 :  22:32:12  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Ottimo lavoro Carlo, e grazie per i tanti suggerimenti sui materiali utilizzati.

Alberto
Go to Top of Page

Carlo Rastelli

Italy
1664 Posts

Posted - 27 May 2017 :  22:40:14  Show Profile  Reply with Quote
Grazie Alberto per i complimenti! Mi piace sempre sperimentare nuove tecniche e di conseguenza i materiali, è una gioia per me condividere ciò che so....

Ciao!
Carlo
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7559 Posts

Posted - 28 May 2017 :  01:50:38  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Ottimo lavoro Carlo!

Piero
Go to Top of Page

Raffaele Picollo

Italy
1049 Posts

Posted - 28 May 2017 :  06:53:38  Show Profile  Visit Raffaele Picollo's Homepage  Reply with Quote
Grazie per l'accurata descrizione e complimenti per la realizzazione così particolareggiata!

Raf
Go to Top of Page

Carlo Rastelli

Italy
1664 Posts

Posted - 28 May 2017 :  07:55:24  Show Profile  Reply with Quote
Grazie Piero e Raffaele!
....approfitto per postare una "vecchia" realizzazione che finalmente troverà la giusta collocazione nei moduli, la stazione di Ceres che grazie alla sua architettura ben si sposa con il Bavarese, anche questa tutta autocostruita a parte finestre e porte che sono in lasercut commerciali:


...dimenticavo, la struttura l'ho realizzata in forex da 3 mm. rivestita con texture realizzata in carta spessa con grammatura 220 (in alternativa è ottimo anche un cartoncino fine), il tetto della stazione è fatto con strisce di mezze losanghe tagliate dal cartoncino con una forbice da deocupage a "zig-zag" e successivamente posate striscia per striscia in modo da formare il classico disegno a rombo. Per il tetto della ritirata le tegole sono state costruite con pezzi di listello di tiglio spessore 1 mm. lavorate in forma una ad una e successivamente disposte a scaglie di pesce.....



Ciao!
Carlo
Go to Top of Page

albertomocchi

Italy
2477 Posts

Posted - 28 May 2017 :  17:54:05  Show Profile  Reply with Quote
Complimenti anche da parte mia Carlo
Ottimo lavoro

Alberto
Go to Top of Page

Marino Di fazio

Italy
1368 Posts

Posted - 28 May 2017 :  18:11:56  Show Profile  Reply with Quote
ottimo lavoro e grazie anche per l'accurata descrizione.

Marino
Go to Top of Page

Carlo Rastelli

Italy
1664 Posts

Posted - 28 May 2017 :  18:57:47  Show Profile  Reply with Quote
Grazie Alberto e Marino per i complimenti!!!

Ciao!
Carlo
Go to Top of Page

Nino Carbone

5805 Posts

Posted - 30 May 2017 :  12:39:12  Show Profile  Reply with Quote

Ciao Carlo, mi associo con quelli che mi hanno preceduto, complimenti per quello che stai costruendo, impegnativo ma di grande soddisfazione.
Nino
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06