Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Svizzera - Elettriche
 Re 4/4I
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 4

Gian Michele Sambonet

Italy
1433 Posts

Posted - 04 July 2011 :  17:59:55  Show Profile  Reply with Quote
La penultima carrozza è di epoca III intorno al '65, quindi non adatta. Le altre sono di epoca IV, anni '80 come la locomotiva, quindi perfette. Unico problema la carrozza pilota, la seconda serie di Re 4/4I non era munita di comando multiplo di conseguenza mai utilizzata per treni navetta. Però puoi aggiungere un bagagliaio (43401) e un ristorante (43391).

Ciao, Michele
Go to Top of Page

albertomocchi

Italy
2384 Posts

Posted - 05 July 2011 :  09:33:52  Show Profile  Reply with Quote
grazie Gian Michele i dubbi che avevo allora era giusti
approfitto del tuo consiglio e aggiungo il bagagliaio e la carrozza ristorante


ciao
Alberto
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1433 Posts

Posted - 18 September 2011 :  17:50:00  Show Profile  Reply with Quote


Locandina del 1952: "50 anni di SBB - 50 anni al servizio delle persone e della patria". (SBB Historic)
Go to Top of Page

albertomocchi

Italy
2384 Posts

Posted - 18 September 2011 :  18:34:54  Show Profile  Reply with Quote
oggi ho provato le nuove carrozze per la RE 4/4 I



di seguito un brevissimo video, ottima trazione fa la rampa senza problemi
http://www.youtube.com/watch?v=aZ6d4dvanDc

ciao
Alberto
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1433 Posts

Posted - 18 September 2011 :  18:49:25  Show Profile  Reply with Quote
Convoglio anni '80 perfettamente pertinente, Alberto. Bella l'illuminazione, ricordati di sostituire il mantice all'ultima carrozza...

Una curiosità: il pantografo sulle carrozze ristorante in Svizzera veniva sollevato, per dare tensione alla cucina, solamente in stazione, quando avveniva un eventuale il cambio di motrice.

Ciao, Michele
Go to Top of Page

albertomocchi

Italy
2384 Posts

Posted - 18 September 2011 :  20:12:25  Show Profile  Reply with Quote
grazie Gian Michele dei consigli che mi hai dato
sono molto soddisfatto del convoglio, cambiero' il soffietto come dici tu
nella scatola infatti c'e' il soffietto piu' piccolo
ciao
Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

3593 Posts

Posted - 20 September 2011 :  23:55:41  Show Profile  Reply with Quote

- Livree Re 4/4 I - Storia e curiosità -


- La Re 4/4 I, (prima serie), come si presentava nel 1954 -

- Caratteristiche: 4 finestre e 4 griglie laterali (solo su un lato) -

- Vecchia numerazione: 402 (401-426) -

- Porta sinistra del macchinista già chiusa -

- Colore: Verde SBB -





- Dal 1955 al 1958 la n. 416, (vecchia numerazione), è stata riverniciata a titolo sperimentale "Verde chiaro" -

- Alla fine del 1959 è tornata al "Verde SBB" e ha cambiato numerazione in 10016 -

- Caratteristiche: 4 finestre e 4 griglie laterali (solo su un lato) -

- Porta sinistra del macchinista già chiusa -





- Nel 1959 la n. 409, (vecchia numerazione), è stata verniciata di "Blu" in via sperimentale -

- Alla fine del 1959 è tornata al "Verde SBB" e ha cambiato numerazione in 10009 -

- Caratteristiche: 4 finestre e 4 griglie laterali (solo su un lato) -

- Porta sinistra del macchinista già chiusa -





- La Re 4/4 I, (prima serie), come si presentava dal 1960 -

- Nuova numerazione 10018 - (10001-10026) -

- Colore: Verde SBB -





- Nel 1984 la Re 4/4 I 10010 fu la prima a ricevere la "livrea rossa", poi vennero riverniciate le altre, ma non tutte,
una decina mantennero la "livrea verde" -



- Foto da: HAG -


- Nino Carbone in collaborazione con Gian Michele Sambonet -

Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10222 Posts

Posted - 16 August 2012 :  23:28:14  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Aggiornata la scheda:


Alberto
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10222 Posts

Posted - 07 July 2013 :  10:16:36  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Anche la RET 800 ha posato sul set fotografico, il mix tra binario M e catenaria con gli alberi e lo sfondo realistici è inusuale, ma il tutto mi risulta armonioso, certo agli occhi di un contachiodi apparirà un pasticcio, ma la cosa non mi turba.



Di questa macchina ho due modelli identici tranne che nel famoso ingranaggio in plastica, di cui, non essendo svevo, non capirò mai il motivo. Sarà stato per sperimentarne la durata?



Le altre foto sono qui:
http://www.marklinfan.net/sbb_re_4_4_i.htm

Alberto
Go to Top of Page

Andrea Coccioni

135 Posts

Posted - 07 July 2013 :  13:34:41  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Alberto Pedrini

Anche la RET 800 ha posato sul set fotografico, il mix tra binario M e catenaria con gli alberi e lo sfondo realistici è inusuale, ma il tutto mi risulta armonioso, certo agli occhi di un contachiodi apparirà un pasticcio, ma la cosa non mi turba.
Alberto, siamo abituati a vedere i modelli di una volta in plastici molto approssimativi, perché la cultura di quegli anni era quella che era. Pochi, allora, cercavano un "realismo" che non consistesse nel farcire un plastico, anche piccolo, di ogni accessorio possibile, anche se dall'estetica fantasiosa.
Io trovo, invece, che un contesto curato nei dettagli valorizzi e renda gradevoli anche i modelli di un tempo. Le tue foto sulla basetta per i "ritratti" lo dimostrano ampiamente. Anche l'idea del plastico modulare vintage va in questo senso: permette di vedere finalmente i convogli marciare su lunghi rettilinei,come in realtà, e in composizioni veritiere, cosa che dona loro un aspetto molto migliore di quello che avevano negli "spaghettosi" plastici di un tempo.
Detto questo, torno a fare il mio ovaletto sul tavolo, è tutto quello che ho a disposizione... anche se mi frulla per la testa un'idea per un paio di moduli vintage...

Ciao
Andrea
Go to Top of Page
Page: of 4 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06