Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Svizzera - Elettriche
 Re 10/10
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 3

Alberto Pedrini

Italy
10222 Posts

Posted - 28 March 2010 :  18:34:08  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Michele, forse qualcuno è curioso di sapere se la Re 20/20 Cargo ha tutti e 4 i motori funzionanti e come hai risolto la sincronizzazione dei decoder, le luci delle macchine e l'alimentazione dei motori.


Alberto
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1433 Posts

Posted - 29 March 2010 :  18:39:16  Show Profile  Reply with Quote
La Re 20/20, formata dall'accoppiamento di due Re 10/10, viene composta con la necessità di trasferire le locomotive in eccesso da un deposito ad un altro. Ai fini della trazione non ha nessuna utilità, poiché l'eccesso di potenza andrebbe a spaccare gli agganciamenti dei convogli. Spesso questa composizione è seguita da vagoni vuoti, anch'essi in trasferimento da uno scalo ad un altro.
La Re 20/20 Cargo che ho realizzato, nella realtà è molto improbabile, poiché le Re 6/6 e le Re 4/4II in livrea cargo sono ancora poche, quindi risulterebbe difficile poterne vedere 4 con questa colorazione accoppiate, se non volutamente. Ma la cosa è possibile e io ho voluto farla.
I modelli sono tutti motorizzati e prendono corrente da un unico pattino sulla macchina in testa, l'accoppiaminto è fisso e le locomotive sono collegate elettricamente con cavetti muniti di piccoli spinotti in corrispondenza dei ganci. L'indirizzo è uguale per tutte le macchine e la regolazione dei decoder avviene simultaneamente. I contatti per le luci che devono rimanere spente sono isolati dall'interno, Hag rende molto facile questa operazione con l'utilizzo di nastro isolante da applicare sulle lamelle di contatto tra il telaio (dove è posto il decoder) e la cassa (dove corrono le linee, sotto il tetto, che portano corrente alle luci).
Lo stesso schema lo utilizzo per tutte le mie doppie trazioni, anche Marklin (dove l'isolamento delle luci a volte è più difficile), questo non permette di giocare ad accoppiare e scoppiare le locomotive, ma permette di controllarle attraverso un unico regolatore di marcia e di impiegarle seza problemi sulle tratte di arresto con controllo di frenatura. (Foto: Davidem64)

Go to Top of Page

Mario Puleo

Italy
1118 Posts

Posted - 31 March 2010 :  19:05:41  Show Profile  Visit Mario Puleo's Homepage  Reply with Quote
Su Ebay.de e' disponibile la Re6/6 SBB Cargo 37321.
Il prezzo col comprami subito e' quello suggerito da Marklin, di solito per altri modelli e' un (bel) po' meno.
Mah, non conviene neanche piu' Ebay?
Speriamo che vada d'accordo con le Re4/4 uscite qualche anno fa'.

Mario
Go to Top of Page

Valerio Rastelli

238 Posts

Posted - 31 March 2010 :  19:21:54  Show Profile  Reply with Quote
Credo che ci voglia un decoder MFX per un accoppiamento perfetto. C'è da dire che se uno ci sà fare con le CV anche due motori radicalmente diversi possono convivere: Ho accoppiato una 1044 roco con sound e una 1110 roco senza sound, e vanno perfettamente nosotante abbiano motori e rapporti di trasmissione diversi.

Ciao!
Valerio
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10222 Posts

Posted - 31 March 2010 :  23:26:30  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Rampa nord Gottardo, marzo 2010


Alberto
Go to Top of Page

Pier Giorgio Ponzio

Italy
80 Posts

Posted - 27 December 2012 :  18:25:04  Show Profile  Reply with Quote
Scorcio della rampa nord presso Amsteg-Silenen con treno in direzione Göschenen, trainato da doppia Re10/10: agosto 2007
(foto P.G. Ponzio)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1433 Posts

Posted - 05 January 2019 :  15:22:53  Show Profile  Reply with Quote


Re 6/6 11628 con Re 6/6 11661. Airolo, 1988. (Foto: Maurizio Messa)

Negli anni '80 le Re 4/4II erano praticamente assenti sul Gottardo e le poche Re 10/10 che si potevano incrociare erano composte da Re 6/6 e da Re 4/4III.
Più sovente si potevano osservare le cosiddette "Re 12/12", composte da due Re 6/6, locomotive che abbondavano sul Gottardo in quell'epoca.
Con questo tipo di doppia trazione però si aveva un esubero di potenza non utilizzata, visto che il limite di carico rimorchiabile era di 1400 tonnellate.
All'occasione, allora, si componevano i convogli secondo lo schema riportato sotto, così si poteva sfruttare tutta la potenza delle due macchine.

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1433 Posts

Posted - 05 January 2019 :  16:20:34  Show Profile  Reply with Quote


Negli anni '70 e '80 non era raro incontrare sul Gottardo le "Re 8/8", composte da due Re 4/4III. (Foto: G. Wagner)
Sotto: Re 10/10 composto da Re 4/4III e Re 6/6 sulla rampa nord del Gottardo negli anni '80. (Foto: P. Pfeiffer)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1433 Posts

Posted - 05 January 2019 :  19:08:37  Show Profile  Reply with Quote


Secondo quanto deciso dai vertici delle FFS nel 2004, tutta la flotta di Re 6/6, di Re 4/4II e di Re 4/4III appartenenti alla divisione Cargo, in occasione della loro prossima revisione generale, avrebbero dovuto ricevere la livrea Cargo.
Ma a 15 anni di distanza, per mancanza di fondi, così non è stato. Solo le macchine ancora di colore verde o le rosse più disastrate hanno ricevuto tale livrea.
Da qualche anno, sui frontali, stanno applicando semplicemente una pellicola riportante la nuova numerazione, secondo norme UIC.

Claro, 16 marzo 2018. (Foto: Georg Trüb)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
1433 Posts

Posted - 06 January 2019 :  10:48:07  Show Profile  Reply with Quote


Negli ultimi anni si è potuto assistere anche a questa versione di Re 12/12, capace di rimorchiare 1400 tonnellate su pendenze del 26 ‰, senza esubero di potenza. (Foto: Fritz Sommer)
Go to Top of Page
Page: of 3 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06