Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Germania - Vapore
 BR 45
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Alberto Pedrini

Italy
10151 Posts

Posted - 04 April 2010 :  16:01:30  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Clic sull'immagine per la scheda


Alberto

Nino Carbone

3562 Posts

Posted - 04 October 2013 :  20:57:20  Show Profile  Reply with Quote

- BR 45 DRG / DB / D-DR -





- Cenni di storia -

Verso la metà degli anni '30 le DRG si resero conto della necessità di una nuova locomotiva
che potesse sostituire la BR 58 e affiancare la BR 44 per migliorare i tempi di percorrenza
dei treni merci pesanti.

Vennero presentati progetti da Henschel, Krupp e Schwartzkopff per una macchina "decapod" a 3 cilindri.

Come eventuali varianti Henschel e Krupp proposero una versione a 4 cilindri compound
con pressione caldaia a 25 kg/cm2, mentre Schwartzkopff presentava a sua volta una variante
alimentata a carbone in polvere.

La Commissione Locomotive discusse le proposte ed escluse categoricamente
la versione alimentata a carbone polverizzato e quella compound.

Nella decisione vennero anche considerati e accolti i suggerimenti della Direzione Compartimentale
di Karlsruhe per quanto riguardava la velocità (90 km/h), il diametro delle ruote motrici,
la percorribilità delle curve e dei deviatoi.

Nonostante le notevoli dimensioni simili alla BR 06, la nuova locomotiva risultò più agile
nelle curve e sul transito dei deviatoi anche in virtù del fatto di avere il portante anteriore
singolo - sistema Krauss-Helmholtz - anzichè il carrello a 2 assi.

La pressione della caldaia venne definita a 20 kg/cm2 con tender maggiorato e capacità
d'acqua (2'2' T 38), mentre la caldaia e il blocco cilindri erano gli stessi della BR 06,
che poi erano uguali a quelli della BR 41.

(Con la BR 41 la BR 45 condivideva anche il diametro delle ruote motrici, il diametro della ruota portante anteriore e posteriore
e l'impianto frenante)


Le prestazioni richieste erano il traino di convogli da 1.200 tonnellate in piano a 80 km/h
e 1.000 tonnellate a 60 km/h su pendenze del 5 per mille, classificazione:

- BR 45 -

Le prime 2 macchine vennero costruite da Henschel tra il 1936 e il 1937.

La BR 45 001 venne studiata a Grünewald a 20, 40, 60, 80, 100 km/h
e raggiunse il più basso consumo di vapore.

La potenza al gancio risultò di 425 kW, circa il 25% in più della BR 44.

La BR 45 fu quindi, non solo la più grande, ma anche la più potente e veloce locomotiva
per treni merci mai costruita in Germania.

Come per la BR 06, l'enorme caldaia realizzata in acciaio particolare (St47K), che venne ritenuto,
erroneamente, come dimostrato dai fatti, un materiale ideale, fu la causa di numerosi
problemi che portarono alla riduzione della pressione da 20 a 16 kg/cm2.

Era stata anche prevista l'installazione di un sistema meccanico di alimentazione del forno tipo *Stoker
che venne installato però nel dopoguerra.

Per via della superficie maggiorata della griglia di 5.04 m2, superiore a tutte le locomotive tedesche,
la BR 45 richiese la presenza di due fuochisti.

Seguirono altre 26 unità consegnate tra il 1940 e il 1941, una terza commissione di 103 esemplari
fu annullata nel 1941 causa la guerra in corso per favorire la costruzione delle Kriegslokomotiven.

Le BR 45 001 e 002 vennero assegnate al deposito di Mannheim, le altre al deposito di Würzburg,
raggiunte successivamente anche dalla 001 e 002.

Le locomotive vennero assegnate al traino di treni merci ordinari e veloci, occasionalmente
sostituirono le BR 01 su linee con profilo tortuoso.




- Dopoguerra -

Nel 1945 solo 3 unità erano ancora in condizioni di prestare servizio, tutte le altre necessitavano
di riparazioni: alla caldaia, per danni di guerra, per scadenza di revisione.

Tranne la BR 45 024 che si trovava nella parte Orientale e unica rimasta alle D/DR, ad Occidente, le rimanenti,
non poterono essere riparate in tempi brevi in quanto non erano presenti le condizioni,
venendo momentaneamente accantonate.

Le locomotive accantonate servirono a fornire i pezzi di ricambio per quelle rimesse in servizio e furono:

- BR 45 001-002-005-006-007-013-015-017-018-025-026-027-028 / ritirate nel novembre 1953 -

Alla fine del conflitto evidenti problemi alle caldaie obbligarono una riduzione della pressione a 16 kg/cm2.

Dal 1950 le BR 45 010-016-019-021-023 furono dotate di caldaie saldate integralmente,
di camera di combustione con griglia ridotta a 4.47 m2, mentre le 008-009-012-014-022
mantennero le caldaie originali con nuovo portaforno saldato e camera di combustione.

Tutte ebbero un sistema di caricamento meccanico di alimentazione del forno tipo Stoker
e griglia mobile tipo Hutson con tender 2'3 T 29.

Con queste modifiche la BR 45 012 venne presentata alla Mostra dei Trasporti di Monaco nel 1952.

Furono anche effettuate prove con la BR 45 016 per stabilire il tipo di carbone più idoneo
per il caricamento meccanico.




- BR 45 riattivate -

- BR 45 003-004-011-020 (riattivate allo stato originale) -
- BR 45 010-016-019-021-023 (riattivate con caldaia saldata e caricamento Stoker) -
- BR 45 008-009-012-014-022 (riattivate con caldaia originale e caricamento Stoker) -


Le BR 45 ricostruite del deposito di Würzburg vennero usate a turno con le 5 BR 44 dotate anch'esse
di caricamento automatico Stoker (BR 44 239-241-242-244-246), l'impiego delle BR 45 fu comunque
breve in quanto si evidenziarono problemi al terzo cilindro che costrinsero le DB ad iniziare i ritiri:

- BR 45 021 / agosto 1954 -
- BR 45 004-011 / gennaio 1955 -
- BR 45 003-008-009-012-014-021-022 / novembre 1957 -
- BR 45 020 / novembre 1958 -


All'Ufficio Centrale di Minden vennero assegnate le BR 45 010-016-019-023 per l'utilizzo
come locomotive freno ma anche per servizi regolari.

Nel 1958 vennero smontati il caricamento Stoker e la griglia Hutson sulle macchine in cui erano ancora installati.

Nel 1962 problemi ai cilindri per la 016, che venne ritirata, mentre la 023 fu trasferita a Monaco nel 1965
e poi a Mühldorf nel 1967 per corse di prova, le altre 2 rimaste (019-023) vennero dislocate a Minden.




- L'epilogo -

Nel 1968, con la normativa UIC, solo 3 locomotive ebbero la nuova classificazione di Epoca IV:

- BR 045 010 -
- BR 045 019 -
- BR 045 023 -


La 010 fu trasferita a Mühldorf ma venne ritirata poco dopo, anche la 019 e 023 furono
ritirate entro lo stesso anno.

La BR 45 010 conservata al Museo dei Trasporti di Norimberga rimase danneggiata
dall'incendio nell'ottobre 2005.




- Foto Magnus Gertkemper / da: en.wikipedia.org -



- Dati tecnici -



- Schema da: Eisenbahn Journal -

- Anni: 1936-1937/1940-1941 -
- Rodiggio: 1'E1' h3 -
- Lunghezza: 25.645 mm. -
- Velocità massima: 90 km/h -
- Diametro ruote motrici: 1.250 mm. -
- Diametro ruote portante anteriore Krauss-Helmholtz: 1.000 mm. -
- Diametro ruote bissel posteriore: 1.250 mm. -
- Potenza: 2.800 / *3.020 Psi -
- Diametro cilindri: 520 mm. -
- Corsa: 720 mm. -
- Griglia: 5.04 m2 / 4.47 m2 -
- Pressione di esercizio: 20/16 kg/cm2 -
- Carico massimo per asse: 19.7 ton. -
- Peso di servizio: 125.5 ton. -

- Tender: 2'3 T 38 / 2'3 T 29 Stoker -

- Unità costruite: 28 -

- Unità riclassificate DRG: 28 -

- Numerazione DRG: BR 45 001 / 028 -

- *BR 45 003 / 3.020 Psi -




- Immagini -

- BR 45 001 -



- Foto Henschel -



- BR 45 002 -



- Foto Henschel -



- BR 45 010 -



- Foto Carl Bellingrodt / da: fernandomunoz.com -



- BR 45 019 -



- Foto Carl Bellingrodt / da: lctm.info -



- Modelli Märklin -

- 37450 -
(BR 45 020 / L'originale venne ritirato nel novembre 1958)



- Foto Alberto Pedrini -





- Foto Frits Osterthun -



(Sonderserie Carl Bellingrot)
- 37452 -
(BR 45 004 / L'originale venne ritirato nel gennaio 1955)



- Foto da: marklin-users.net -



- *Caricamento automatico tipo Stoker -
Utilizzava un nastro trasportatore azionato da un piccolo motore a vapore collocato nel tender, serviva per portare il carbone
all'imboccatura del forno dove getti di vapore lo soffiavano regolarmente da un disco a settori, la pressione dei getti
e la velocità del nastro erano regolabili.
La griglia mobile tipo Hutson consisteva in barre che potevano assumere 4 diverse posizioni tramite una leva collocata nella cabina.

- Foto copertina: Heinz Fiolka - BR 45 023 a Monaco il 29 giugno 1965 - Henschel 1940 -
- Fonti: ferrovietedesche.it - Taschenbuch Deutsche Dampflokomotiven - Märklin - en.wikipedia.org -

- Nino -
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10151 Posts

Posted - 05 October 2013 :  11:57:15  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Giusto per precisare, non cercate nella scatola il gancio frontale che vedete in foto, si tratta di un gancio in metallo di "Essemme". Va limato un po' il fusto per farlo entrare in sede.

Alberto
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06