Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti ferroviari
 Composizione treni merci
 Servizio postale in Svizzera
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 3

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 04 October 2019 :  19:17:08  Show Profile  Reply with Quote
Il logo della posta svizzera si è evoluto nel tempo e spesso noi fermodellisti facciamo confusione quando cerchiamo di riprodurre convogli che siano strettamente fedeli alla loro epoca.
Una premessa: fino al 2001, vagoni e carri postali erano verdi.



La Posta Federale è stata creata il 1º gennaio 1849 per il trasporto di lettere, pacchi, persone e per gli invii di denaro. Nel 1857 gli invii postali cominciano a essere trasportati via treno.
Nel 1920 la telefonia e i telegrafi vengono accorpati alla Posta dando vita a un'autorità che prende il nome di PTT (Posta, telefoni e telegrafi).
Dal 1939 il tratto distintivo della Posta è il colore giallo. Da allora, infatti, il colore delle cassette delle lettere come degli autopostali è il giallo Posta, ma non dei mezzi ferroviari che rimasero verdi.



Il logo della Posta Federale, come appariva sui rotabili fino al 1930 (con alcune varianti e stilizzazioni).



Le tre varianti del logo PTT: 1930-1937 a sinistra, 1937-1941 al centro e 1941-1982 a destra. Ma dalla fine degli anni '50 sino all'inizio degli anni '80 sui rotabili il logo si presentava come rappresentato sotto.





Nel 1982 il logo fu ridisegnato da Martin Altenburger e rimase tale fino al 1998. Sui rotabili appariva in campo giallo, affiancato dal numero di servizio.



Il 31 dicembre 1997 le PTT sono state divise in due aziende. I servizi postali, ossia le lettere e i pacchi postali, il traffico dei pagamenti e il trasporto di viaggiatori con autopostali sono stati affidati all'attuale Posta, mentre i servizi di telecomunicazione da allora sono gestiti da Swisscom.
A sua volta il gruppo La Posta Svizzera SA riunisce tre società:
Posta CH SA gestisce il mercato della comunicazione e il mercato logistico;
PostFinance SA gestisce il mercato finanziario retail;
AutoPostale Svizzera SA gestisce il mercato dei trasporti pubblici di persone.



Sullo schema del precedente, ecco come appariva il nuovo logo sui rotabili ancora di colorazione verde, dopo il 1998.
L'introduzione del sistema intermodale per la logistica dei pacchi, alla fine degli anni '90, volle che i container fossero colorati di giallo.





Dal 2002 tutti i rotabili postali assunsero la colorazione gialla con una riga bianca longitudinale e, come già applicato precedentemente sui container, uno slogan scritto in bianco in una delle tre lingue nazionali. Da allora anche il logo è riportato nella stessa lingua utilizzata per lo slogan.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 04 October 2019 :  19:44:25  Show Profile  Reply with Quote


Zurigo, ottobre 2000. Il vagone ritratto in quest'immagine è interessante perché rappresenta una fase sperimentale della Posta Svizzera, sia nella colorazione, sia nel logo, avvenuta tra 1994 e il 1998. Esistevano le versioni anche nelle altre due lingue e il logo in alto a sinistra originariamente era come quello in basso a destra, con affiancato il numero di servizio in campo bianco. (Foto: A. Senn)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 05 October 2019 :  11:57:44  Show Profile  Reply with Quote


Dalla seconda metà degli anni '90 la Posta svizzera ha introdotto il sistema intermodale per la logistica dei pacchi, al fine di ottimizzare il trasporto dai centri di smistamento alla strada e alla rotaia, senza trasbordi. Da allora i terminal si sono diffusi in tutto il Paese. (Foto: La Posta SA)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 05 October 2019 :  12:32:04  Show Profile  Reply with Quote


In assenza di terminal, il trasbordo dai treni ai camion e viceversa avviene per mezzo di appositi trattori. Notare come i container in uso dagli anni antecedenti al 2001 non presentassero ancora la fascia bianca longitudinale. (Foto: La Posta SA)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 05 October 2019 :  15:56:57  Show Profile  Reply with Quote


Treno postale di nuova fornitura, ad Aarau nel 2002. (Foto: Ruth Hintermann)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 05 October 2019 :  15:59:30  Show Profile  Reply with Quote


Gli speciali carri a 2 assi del tipo Lgnss, concepiti per il servizio postale intermodale svizzero, sono forniti in leasing a La Posta SA da AAE (Ahaus Alstätter Eisenbahn AG). (Foto: Hp. Teutschmann)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 05 October 2019 :  16:20:29  Show Profile  Reply with Quote


Se i pacchi oggi utilizzano il sistema intermodale, la messaggistica continua a viaggiare su carri postali convenzionali. (Foto: Hp. Teutschmann e Clemens Kral)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 06 October 2019 :  11:51:27  Show Profile  Reply with Quote


Carri postali di ultima generazione, forniti in leasing a La Posta SA da Wascosa AG. (Foto: THF)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
2367 Posts

Posted - 06 October 2019 :  11:51:48  Show Profile  Reply with Quote


Wassen, 2 settembre 2016. (Foto: James Welham)
Go to Top of Page
Page: of 3 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06