Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Argomenti tecnici di modellismo
 Elaborazioni, modifiche, weathering e problemi
 problema con scambi K lunghi 22715 22716

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
Check here to subscribe to this topic.
   

T O P I C    R E V I E W
Roberto Grittani Posted - 12 November 2021 : 03:35:25
Molte svariate locomotive si fermano su questi scambi.
Sembra a causa di un corto circuito con le ruote o con il pattino.
Se transitano a bassa velocità si fermano quasi tutte, se transitano ad alta velocità riescono a superare il problema e passano.
La stessa loco tende a fermarsi meno se percorre lo scambio in analogico alimentata dal trasformatore bianco, invece in digitale con la mobile station va quasi sempre in stop.
Pare vi sia una temporizzazione diversa tra analogico e digitale nel caso di corto circuito, ed il tempo che intercorre per lo stop è piu' breve in digitale.
Resta comunque aperto il problema , perchè si verifica un corto circuito su questi scambi, causa delle ruote, bordino , o pattino.
Ho trovato in altri forum lo stesso problema, descritto allo stesso modo ma risolto con soluzioni empiriche.
per esempio, vedi marklin-users.net segnalazione di Brandon già nel 4/10/2013 , oppure leggera fresatura con Dremel di un paio di punti di contatto.
Non si capisce quale sia la posizione ufficiale di Marklin, prima di cimentarsi a fare modifiche su scambi già posati in un plastico complesso, sta di fatto che la maggior parte delle loco Marklin si fermano sullo scambio e passano solo facendole transitare a velocità sostenuta, per non incappare nello stop causato dal corto circuito.
10   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
Piero Chionna Posted - 28 January 2022 : 12:36:22
Allora probabilmente c'era solo qualche vite troppo stretta o qualche residuo sotto le traversine.
Roberto Grittani Posted - 27 January 2022 : 18:40:12
dopo tante prove , una volta ricostruito il fascio di scambi K su una tavola perfettamente piana, senza stringere con viti, provando il passaggio con le stesse loco che prima si fermavano in corto, il problema sembra risolto.
Fabrizio Mazzari Posted - 18 November 2021 : 21:02:40
Potrebbe anche essere che in alcune locomotive quando il pattino transitando sullo scambio viene sollevato per scavalcare il binario va a toccare negli assali generando il corto. Verifica manualmente se il pattino ha una corsa molto breve e prova a mettere due pezzettini di nastro all'interno del pattino cosi da evitare il contatto con gli assali.
Gian Michele Sambonet Posted - 18 November 2021 : 10:57:12
Il pattino deve scavalcare la rotaia senza toccarla. Se la tocca c'è un problema, o nel pattino, o nei punti di contatto dello scambio che non sollevano sufficientemente il pattino. Anche se la rotaia interna fosse isolata, il ponte causato da passaggio dalle ruote la riporterebbe a massa.
Roberto Grittani Posted - 18 November 2021 : 10:01:12
cercando con '22715 e problema' ho trovato un interessante video su youtube
dove si mostrano due scambi apparentemente uguali ma che rispondono diversamente al tester, uno ha le rotaie del cuore isolate, l'altro non isolate.

https://www.youtube.com/watch?v=b4NV2ZnUdAw

Cio' spiegherebbe le ragioni del corto che avviene quasi sempre quando il pattino al passaggio sullo scambio tocca la rotaia non isolata.
Allora mi domando: esistono due PN diversi dello scambio o è sempre lo stesso con le opportune modifiche per isolare le rotaie del cuore ?
prima vediamo il video, poi chi capisce meglio il tedesco ci spieghi la soluzione.
Credo si debba intervenire isolando le rotaie del cuore, ma come ?
Roberto Grittani Posted - 18 November 2021 : 07:11:49
Pregherei Enrico Ferrari, che mostra in un video parecchi treni percorrere svariati scambi K senza problemi, di verificare se:
i suoi scambi sono i marklin 22715 e 22716
e verificare con il tester se la rotaia trasversale sul cuore dello scambio è isolata oppure a massa.
Mi aspetterei che sia isolata, questo puo' spiegare perchè il pattino strisciando tra i punti di contatto e toccando anche questa rotaia non causa il corto .
Allora la marklin ha prodotto due tipi di scambi k slanciati, con cuore rotaia isolata e non isolata ? con lo stesso codice ? o in tempi diversi ? questo il quesito per il centro supporto tecnico di marklin
Roberto Grittani Posted - 18 November 2021 : 06:52:00
certo che è un corto, la mobile station va in stop, subito, ma anche il trasformatore in analogico, provando con la stessa loco
ho provato 10 loco, questi i risultati al passaggio sullo scambio incriminato
loco marklin digitalizzate loco 3111, 3317, 3082 passano sempre e bene a velocità alta, media , bassa , sia in digitale che in analogico
loco marklin 29322, 37883, 3046, e fleishmann x marklin 4175 BR84, passano solo a velocità alta, a bassa e media si fermano
loco marklin 3472, 3604, 36806, si fermano sempre a qualsiasi velocità.
C'è chi crede che sia un problema di alimentazione, chi crede ad un problema di corto circuito.
Un certo Brandon su marklin-users.net nel suo articolo segnalava un elenco di loco che si fermavano sullo scambio 22175 ( il sinistro ).
La soluzione empirica da lui adottata prevedeva un robusto filo di rame in un certo punto sullo scambio, per aumentare i punti di contatto, non so con quale successo.
Altri invece ritengono che si verifica un corto circuito a causa del bordino di ruote fuori tolleranza, per cui consigliano di fare una piccola fresatura con Dremel su un paio di punti di contatto troppo vicini alla rotaia ( youtube, cerca 22715 K-gleis weiche optimieren).
C'è anche chi è convinto che occorre verificare col calibro la distanza tra le ruote, che deve essere intorno ai 14 mm , ( articolo di Cannata, su 3rotaie, controllare gli assi col calibro.
Le indagini per il corto circuito possono continuare sul tipo di pattino e sul tratto di rotaia trasversale allo scambio, in un video
su youtube , commentato in tedesco, si vedono prove fatte con il tester su due serie di scambi, apparentemente uguali, dove in uno la rotaia trasversale è a massa e causa il corto, in un altro la rotaia trasversale risulta isolata e non causa il corto.
Questa mi sembra l'ipotesi piu' probabile , non sono a conoscenza di due tipi di scambi 22715 fatti da marklin con questa differenza, devo provare i miei scambi con il tester.
Pero' non riesco ancora a spiegarmi perchè alcune loco passano ed altre si fermano, chiedo a tutti se avete idee o esperienze sul problema e quali siano le soluzioni, grazie.
Roberto Grittani Posted - 18 November 2021 : 06:06:15
quote:
Originally posted by Piero Chionna

Sei certo che sia un corto circuito e non una mancanza di alimentazione? La centralina digitale o l'alimentatore analogico vanno in protezione?

Piero Chionna Posted - 14 November 2021 : 15:21:25
Sei certo che sia un corto circuito e non una mancanza di alimentazione? La centralina digitale o l'alimentatore analogico vanno in protezione?
Alberto Pedrini Posted - 12 November 2021 : 08:43:51
Non ho suggerimenti su questo argomento, gli scambi in ogni sistema 2 o tre rotaie possono essere causa di problemi, o di cortocircuito o di mancanza di alimentazione.
Io ho riscontrato problemi sul K inglese e ogni loco fa di testa sua, nonostante abbia alimentato il cuore, alcune vanno anche a bassa velocità, altre fanno corto, altre si fermano.
Sugli scambi 22175-76 invece nessun problema.
Nei video del nostro Enrico Ferrari invece si vedono treni che passano in stazione su vari scambi K senza problemi.
Quindi ruote in numero e dimensione più pattino in varie lunghezze ed eventuali deformazioni dei binari fanno un bel mix enigmistico.
Anche gli scambi C possono dare problemi, ma si risolvono più facilmente, vedi qui https://www.marklinfan.net/consigli_utili.htm
Se il problema è il mancato contatto il comportamento varia da analogico/digitale e dal tipo di motore. Con le cascate di ingranaggi o il Csinus grande c'è inerzia meccanica che aiuta, con il digitale e le trasmissioni diverse appena manca un nanosecondo la loco si blocca, la peggiore è i csinus compatto di prima generazione.
Sentiamo altri eventuali pareri e soluzioni, con quanto ho scritto ho solo ingarbugliato la matassa...

Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06