Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Scala 1
 I nostri plastici in scala 1
 Plastico modulare in scala 1
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author  Topic Next Topic
Page: of 14

Alberto Pedrini

Italy
11048 Posts

Posted - 14 May 2014 :  09:41:53  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Soddisfatto? E quando mai, è la vita che è troppo breve per fare tutto.
Ho solo due mani e progetti in corso per cui ne dovrei avere otto, due per questo, due per il vintage, due per il decamodulo, e due per finire la tratta italiana.
Arriverò a un livello accettabile per lo scopo previsto, fare qualche bella foto ai modelli in scala 1 e al contempo fare esperienza nella scenografia in scala 1, cosa nella quale vi sto coinvolgendo .
Il pezzo seguente sarà un modulo con scambi di uscita per un tronchino a servizio di un'area da definire, ho comprato i binari da alcuni anni ed è tempo che trovino la loro collocazione.
Fatto questo farò i moduli curvi, solo binari, massicciata ed erbetta.
Poi ho nei progetti una stazione a quattro binari, molto semplice, l'edificio è Vollmer e riproduce Neuffen,

nella realtà una stazione di testa su linea a binario unico (si vede bene su Google Earth), ma usata da tutti come principale, è l'unica commerciale che si trova, altrimenti si spendono cifre a tre zeri per quelle artigianali.
Nel frattempo in Toscana c'è chi mi sta costruendo una quercia per la stazione, Carlo , sarà un'opera colossale, ma non abbiamo garanzie sul risultato essendo un debutto nella scala 1:32.
La "stoffa" c'è

si tratta di trovare le foglie in scala e un furgone per trasportarla da me una volta finita
Il resto del circuito sarà invece posato come sempre sui pannelli SN e configurato a piacere.

Il muro è un foglio Heki, proverò a renderlo migliore, certo in pietra vera ligure sarebbe impressionante, ma visti i tempi di realizzazione temo sarebbe un'opera postuma.
Il Camion? No dai, almeno quello lasciamolo così, è appena uscito dal concessionario , prima devo sporcare le ruspe giocattolo Volvo che aspettano da anni di entrare in azione.


Alberto
Go to Top of Page

Salvatore Mammoliti

Italy
20 Posts

Posted - 14 May 2014 :  12:26:40  Show Profile  Visit Salvatore Mammoliti's Homepage  Reply with Quote
Il mondo in scala 1 è proprio un altro mondo.
Anche un sassolino diventa importante e poi l'impietoso occhio della macchina fotografica non perdona.
A proposito Alberto, perchè non provi a fotografare in esterno , magari aiutandoti con qualche luce di schiarita , il volume in scala 1 dà quasi una risposta come il vero.

Comunque credo che il modellismo militare in scala 1/35 sia il miglior maestro per capire quali siano le giuste tecniche modellistiche da applicare a questa scala , basta guardare quanto tempo e cura ci vuole per dipingere un semplice soldatino oppure invecchiare un mezzo.
Aldilà di tutto sono sicuro che i risultati miglioreranno sempre di più , d'altronde per fare le cose belle bisogna investire tempo (tanto) e passione ( di più ) , e sono cose che non ti mancano.
Ciao
Salvatore

Go to Top of Page

Riccardo Bastianelli

Italy
3260 Posts

Posted - 14 May 2014 :  13:05:43  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Alberto Pedrini


Poi ho nei progetti una stazione a quattro binari, molto semplice, l'edificio è Vollmer e riproduce Neuffen..... è l'unica commerciale che si trova, altrimenti si spendono cifre a tre zeri per quelle artigianali.



Alberto
questa stazione è in G (VOLLMER 1200 Bahnhof "Neuffen" Bausatz im Maßstab 1:22,5 für Spurweite G)
Mi sa che devi rassegnarti a spendere cifre a tre zeri

Riccardo
Go to Top of Page

Enrico Ferrari

Italy
1534 Posts

Posted - 14 May 2014 :  16:08:16  Show Profile  Visit Enrico Ferrari's Homepage  Reply with Quote
Grande scala.... grande fatica!

Enrico
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11048 Posts

Posted - 14 May 2014 :  17:11:55  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Riccardo Bastianelli
[brAlberto
questa stazione è in G (VOLLMER 1200 Bahnhof "Neuffen" Bausatz im Maßstab 1:22,5 für Spurweite G)
Mi sa che devi rassegnarti a spendere cifre a tre zeri

Riccardo



Prima di comprarla mi ero ben documentato nei forum spur1, e l'ho vista montata con modelli in 1. Una volta a casa ho misurato le porte e confrontato gli omini, ed ho avuto conferma che va bene.

Alberto
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11048 Posts

Posted - 16 May 2014 :  21:47:29  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Ho terminato "la stesa di asfalto drenante", come le autostrade spa
Adesso l'effetto è inappuntabile, per finire il lavoro sono passato alle maniere forti



Dall'aerografo alla pistola a spruzzo piccola, con la quale ho rifinito i due moduli insieme, poi ho fatto la mascheratura delle strisce e le ho ripassate con il bianco



Chiudo l'argomento con tre inquadrature della strada, prossimi passi il muretto e la vegetazione sulla scarpata, ma questi non mi preoccupano.






Alberto
Go to Top of Page

jacopo susini

Italy
609 Posts

Posted - 16 May 2014 :  22:47:21  Show Profile  Reply with Quote
spettacolare i miei complimenti
jacopo
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11048 Posts

Posted - 19 May 2014 :  22:21:12  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Fotoromanzo 2.0

Oggi hanno cuccato due fidanzati a limonare nei pressi del nuovo muretto, si vede che ispira, ci farò una fermata d'autobus.



I lavori di rinforzo del terrapieno sono terminati e gli operai si sono presi la briga di lavare e tirare a lustro la scavatrice Volvo



Al lavoro c'era anche la scavatrice gommata Fuchs 301, il modello Märklin cod.18205





Qualche immagine del lato B.
Spostando il fondale dall'altro lato la visuale è questa:



La strada resta bassa e il muretto del fondale chiude la scena



Nelle due immagini seguenti la strada è sempre dietro, ma è stata spostata fisicamente dall'altro lato e alzata un po'.
Il muretto che era di contenimento diventa di confine con le fabbriche, la catenaria torna al suo posto lato fondale.



Con un cambio di fondale e uno spostamento della strada abbiamo due scene completamente diverse




Alberto
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11048 Posts

Posted - 20 May 2014 :  14:28:52  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Per chi fosse interessato al muretto (ma chi?)
Ho ritagliato una striscia di compensato spessa 10mm. e alta 10 cm.
Al filo superiore ho incollato i fogli di muro della Heki tagliati in strisce di 5cm e rifilati in modo che affiancandoli non si vedesse la giunzione. Sulla sinistra muro in prisme color rossastro, sulla destra pietre, a separare le due tipologie ho ritagliato e adattato un muro di contenimento in H0 Noch.
Sopra il muro ho incollato una striscia del solito cartone grezzo verniciato di grigio.
Ho avvitato quindi il compensato sul retro della strada.
Alla base del muro una traccia di vinilica rapida ha fissato sabbia di fiume per raccordare il marciapiede.
Adesso lascio sedimentare l'opera e poi passerò ad un invecchiamento con aerografo e polveri.
Nel frattempo sta prendendo forma il terzo modulo, continuo?

Alberto
Go to Top of Page

Luigi Ceffa

Italy
503 Posts

Posted - 20 May 2014 :  15:09:36  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Alberto Pedrini

Nel frattempo sta prendendo forma il terzo modulo, continuo?


fai un po' tu..


Go to Top of Page
Page: of 14  Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06