Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Plastici del Marklinfan Club
 Plastico vintage
 Raccordo portuale Piero
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 12

Ely Peyrot

Italy
1453 Posts

Posted - 19 January 2009 :  12:10:04  Show Profile  Visit Ely Peyrot's Homepage  Reply with Quote
Porterò la mia gru e te la affiderò per svolgere tutta la mole di lavoro dei camalli del porto. E così fanno tre!
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7808 Posts

Posted - 19 January 2009 :  22:40:53  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Ely Peyrot

Porterò la mia gru e te la affiderò per svolgere tutta la mole di lavoro dei camalli del porto. E così fanno tre!



Grazie Ely, la tua 7051 sarà preziosa.
Ciao,
Piero
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7808 Posts

Posted - 20 January 2009 :  00:02:16  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
C'è ancora qualche imperfezione, ma più o meno ci siamo.



Piero
Go to Top of Page

Ely Peyrot

Italy
1453 Posts

Posted - 20 January 2009 :  17:16:15  Show Profile  Visit Ely Peyrot's Homepage  Reply with Quote
Quel "blu", che Piero ha messo per evidenziare i moli, mi ha fatto venire voglia di trovare un'idea pratica per far vedere il mare. Forse una striscia di venti cm. di carta crespata colorata di blu che corre lungo i moli? o che altro?
Go to Top of Page

Enrico Ferrari

Italy
1534 Posts

Posted - 20 January 2009 :  23:00:07  Show Profile  Visit Enrico Ferrari's Homepage  Reply with Quote
Io non sono ancora giunto al momento di fare il mare, però ho provato a fare un piccolo
provino di alcuni centimetri quadrati di mare semplicemente dipingendo una tavoletta di legno del colore appropriato e poi dopo averci fatto una cornice tutto attorno, ho riempito questa specie di mini vasca con un paio di mm di resina.
Prima che la resina si indurisse con uno stuzzicadenti ho ricreato il movimento dell'acqua.
Il provino è riuscito bene, però temo che su superfici più ampie non sarà facile riprodurre le onde prima che la resina si indurisca. Devo provare, altrimenti dovrò cercare un'altra soluzione.
Ciao

Enrico
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7808 Posts

Posted - 26 January 2009 :  19:52:42  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Ho terminato il montaggio della struttura in compensato dei quattro moduli del porto, ed ora devo decidere come procedere con la parte paesaggistica.
Ho analizzato le varie soluzioni per la finitura del piano di base (impregnante tinta legno, fondo color ocra, erba e terreno in segatura, binari "annegati" tra i marciapiedi, ecc.), ma non rieco ancora a prendere una decisione.
In realtà sono rimasto colpito da alcuni tracciati del vecchio manuale Maerklin 0334 "Impianti binari H0" (1959) in cui prati, strade, e terreno sembrano semplicemente dipinti sul piano di base dei plastici.
Mi potete confermare se questa tecnica è stata utilizzata in passato?

Ciao,
Piero




Go to Top of Page

Ely Peyrot

Italy
1453 Posts

Posted - 27 January 2009 :  18:38:18  Show Profile  Visit Ely Peyrot's Homepage  Reply with Quote
Confermo: il piano su cui poggiano i binari è sempre in legno verniciato. Gli elementi paesaggistici sono relegati al di fuori dell'insieme dei binari, quando il terreno si alza in leggere colline o montagne, allora si ha erbetta e accenni di cespugli o alberelli. Il fondo tra i binari invece è dipinto con colori simil terra, dal grigio al marrone chiaro.
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7808 Posts

Posted - 05 February 2009 :  00:04:36  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Grazie Ely.
Ho esaminato i plastici tipo "tischbahn" visibili in rete e alla fine ho deciso di adottare il piano di base verniciato.
Il compensato, dopo la stuccatura, è stato trattato con tre mani di smalto all'acqua, satinato, di colore tendente al beige.

Piero









Piero
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7808 Posts

Posted - 07 February 2009 :  09:36:49  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Ho evidenziato in rosso le recenti modifiche del tracciato.
Il binario 1 è prevalentemente dedicato ai treni in arrivo al porto; la sua lunghezza tra i punti X e Y è di circa 2 metri.
Il binario 2 è prevalentemente destinato ai merci in partenza.
Sul binario 1, in prossimità del punto Y ho posizionato uno sganciavagoni che permette di sganciare la macchina titolare del treno in arrivo. Queste locomotive, in attesa delle nuove partenze possono rimanere in sosta sui tronchini A e B.
A Verona il porto sarà unito alla stazione di Ely, dotata di deposito locomotive con piattaforma girevole.

Piero




Piero
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7808 Posts

Posted - 10 February 2009 :  00:40:08  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Bisogna proprio dire che lavorare sui moduli è straordinariamente comodo.
Sto procedendo con il cablaggio dell'impianto elettrico; le pulsantiere degli scambi saranno distribuite su tre piccoli quadri di comando posizionati in prossimità dei gruppi di scambi corrispondenti. L'intenzione è quella di rendere più intuitiva la gestione delle operazioni di manovra, ma in questo modo ho anche semplificato il cablaggio.

Piero






Piero
Go to Top of Page
Page: of 12 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2021 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06