Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Germania - Vapore
 BR 01.10
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Alberto Pedrini

Italy
11419 Posts

Posted - 06 February 2012 :  13:56:39  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote

Clic sul'immagine per la scheda


Nino Carbone

6875 Posts

Posted - 13 February 2012 :  16:06:39  Show Profile  Reply with Quote

- Baureihe 01.10 -



- Werkfoto Schwartzkopff -



- Cenni di storia -

Nei primi anni '30, le DRG ridussero i tempi di percorrenza nel servizio passeggeri con l'introduzione dell'Amburghese Volante,
che coprì i 287 chilometri tra Berlino e Amburgo, con una media di 125,5 Km/h.

Successivamente entrarono in servizio le veloci locomotive carenate BR 05 001/002 e la BR 61 001 per il treno Henschel-Wegmann.

Tuttavia, tre macchine non erano sufficienti e i tempi di viaggio andavano abbassati su larga scala.

L'amministrazione principale delle DRG aveva anche constatato che le macchine della classe 01 e 03 stavano lavorando al limite
delle loro prestazioni e che l'uso costante a pieno carico stava causando danni a caldaie, telai e motori.

Nel 1936 elaborò quindi le bozze per un progetto di locomotive carenate con motore a tre cilindri a espansione semplice, basato
sullo schema costruttivo delle BR 01 e 03, con una velocità massima di 150 km/h e che fossero in grado di trainare treni di 550 t,
in pianura a 120 km/h.

- Link correlato BR 03.10: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1320 -

Il progetto definitivo per la nuova Classe 01.10 fu completato nel 1938 e prevedeva la realizzazione di 400 macchine per le quali
furono assegnati i seguenti lotti di costruzione, dal 1939 al 1943:

01 1001 (prototipo) BMAG
01 1002 - 01 1051 Krupp
01 1052 - 01 1105 BMAG
01 1106 - 01 1130 Borsig
01 1131 - 01 1155 Henschel
01 1156 - 01 1180 Krauss-Maffei
01 1181 - 01 1205 BMAG

Il prototipo fu consegnato alle DRG il 29 agosto 1939 e subito inviato all'Ufficio di ricerca di Grunewald.

Contrariamente alla procedura abituale, le DRG non attesero i risultati dei test drive e le prime 9 macchine di serie (01 1052-1060)
erano pronte per la consegna già nel febbraio 1940.

Schwartzkopff aveva poi continuato la produzione fino alla 01 1105, consegnata nel settembre 1940.

In totale furono costruite solamente 55 locomotive, perché tutti gli altri appalti dovettero essere annullati a causa della guerra.

Le nuove macchine furono autorizzate a una velocità massima di 140 Km/h e furono dotate di tender carenato ad alta capacità
2'3 T 38 St (Stromlinientender).

Le BR 01.10 furono assegnate ai depositi di Leipzig, Halle, Bebra, Hannover, Francoforte, Berlino, Dresda e Würzburg.

Con l'avanzare del fronte durante la guerra, le locomotive di stanza in Slesia furono trasferite verso l'interno, così che alla fine
del 1944 ognuna delle 55 macchine si trovava nei depositi di Braunschweig, Hannover, Göttingen e Kassel.

Dopo la guerra passarono tutte alle DB, ma solo 20 locomotive erano ancora operative e la maggior parte delle altre era
in uno stato pietoso, ma non per questo furono radiate.

Le carenature delle macchine funzionanti furono parzialmente smantellate, eliminando la parte inferiore, così che un modesto
servizio ferroviario fu riavviato a metà del 1945.






- BR 01 1101 nel 1951 a Kassel, appena rientrata in servizio dopo il restauro (Foto: C. Bellingrodt) -



Sia i 20 veicoli operativi, sia quelli accantonati, ricevettero una revisione generale L4 dal 1949 al 1951,
con l'eccezione della BR 01 1067 gravemente danneggiata, che fu ritirata il 7 giugno 1948.

Vennero rimosse le ultime lamiere del vecchio rivestimento integrale, modificate le cabine, riparate le caldaie, ricostruiti i motori
e gli organi di trasmissione, nonché montati i deflettori di tipo Witte.

Dopo il restauro, l'aspetto anteriore delle locomotive appariva insolito, con la porta della camera a fumo rifilata nella parte superiore
e il miscelatore del preriscaldatore disposto sopra di essa.

Solo due macchine (01 1087 e 1101), alle quali si dovettero sostituire le camere a fumo, avevano i miscelatori riposizionati
in una nicchia arretrata e il frontale delle loro caldaie aveva l'usuale aspetto rotondo.

La velocità massima fu ridotta a 130 Km/h e i tender 2'3 T 38 furono mantenuti.

Già nell'estate del 1950, prima del completamento della revisione, tutte le 54 locomotive furono assegnate ai depositi di Bebra,
Hagen-Eckesey, Kassel e Paderborn.

Nonostante le macchine restaurate avessero soddisfatto tutte le aspettative, ben presto le caldaie mostrarono
gravi segni di stanchezza.

Così l'amministrazione principale delle DB decise l'acquisto di caldaie sostitutive e l'azienda Henschel & Sohn di Kassel
ricevette l'ordine per lo sviluppo e la consegna.

Vennero costruite un totale di 56 caldaie ad alto rendimento, con camere di combustione completamente saldate secondo
nuovi principi costruttivi e furono anche dotate di miscelatori per preriscaldatore di tipo Heini, inseriti nella camera a fumo.

Una caratteristica dei veicoli convertiti era l'assenza delle sabbiere sopra la caldaia, perché posizionate ai suoi fianchi.

Dopo l'installazione della nuova caldaia, 53 macchine erano ancora alimentate a carbone, mentre la BR 01 1100, insieme alla nuova
caldaia installata nel luglio 1956, fu dotata di alimentazione ad olio combustibile, migliorandone le prestazioni e i consumi.

Il serbatoio dell'olio fu inserito nel compartimento del carbone del tender.

Dal maggio 1957 al giugno 1958, Henschel equipaggiò con l'alimentazione a olio altre 33 locomotive.

Dopo il 1 gennaio 1968, le macchine a carbone furono riclassificate come BR 011 e le macchine a olio come BR 012.

Le locomotive a olio furono assegnate al deposito di Amburgo-Altona e quelle a carbone al deposito di Rheine.

Alla fine del 1972 le macchine a carbone furono ritirate e per le ultime 7 a olio il congedo definitivo dal servizio arrivò
il 31 maggio 1975.



Il progetto di questa locomotiva rappresenta la diretta evoluzione della BR 01, prodotta dal 1926 al 1938.

- Link correlato BR 01: https://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1618 -



- Dati tecnici -
- BR 01.10 DRG (Carenata) -




- Anni: 1939-1940 -
- Modello: 2'C1' h3 -
- Potenza: 2120 PSi -
- Velocità: 140 km/h -
- Lunghezza: 24.130 mm -
- Diametro ruote motrici: 2.000 mm-
- Diametro ruote carrello anteriore: 1.000 mm -
- Diametro bissel posteriore: 1.250 mm -
- Cilindri: 3 a vapore surriscaldato -
- Diametro cilindri: 500 mm -
- Corsa cilindri: 660 mm -
- Pressione di esercizio: 16 bar -
- Peso in servizio: 114.3 ton -
- Peso aderente: 60.2 ton -
- Carico massimo per asse: 20.2 ton. -

- Tender: 2'3 T 38 St -

- Unità costruite: 55 -


- Numerazione: 01 1001, 1052-1105 -


- BR 01.10 DB (Ristrutturata) -



- Anni: 1949-1951 -
- Modello: 2'C1' h3 -
- Potenza: 2350 / *2470 PSi -
- Velocità: 130 km/h -
- Lunghezza: 24.130 mm -
- Diametro ruote motrici: 2.000 mm-
- Diametro ruote carrello anteriore: 1.000 mm -
- Diametro bissel posteriore: 1.250 mm -
- Cilindri: 3 a vapore surriscaldato -
- Diametro cilindri: 500 mm -
- Corsa cilindri: 660 mm -
- Pressione di esercizio: 16 bar -
- Peso in servizio: 110.8 ton -
- Peso aderente: 60.4 ton -
- Carico massimo per asse: 20.2 ton. -

- Tender: 2'3 T 38 -

- Unità ricostruite: 54 (01 1067 radiata) -

- Numerazione: 01 1001, 1052-1105 -

- Classificazione epoca IV: BR 011 a carbone (20 unità) - BR 012 *a olio (34 unità) -




- Immagini -

- BR 01 1001 alla presentazione a Berlino il 29 agosto 1939 -



- Foto: Schwartzkopff -



- Nuova di fabbrica la BR 01 1088 in deposito a Dresda-Altstadt nel 1940 -



- Foto: Werner Hubert -



Tra il 1941 e il 1943, tutte le carenature delle BR 01.10 furono ritagliate in corrispondenza delle ruote motrici sul modello della
BR 03 1002, per consentire un migliore accesso al motore e fornire maggiore ventilazione agli organi in movimento.

Le BR 01.10 carenate erano nere, dal 1941/42 fu introdotto il grigio antracite.




- BR 01 1061 in deposito a Berlino nel 1943 -



- Foto: Werner Hubert -



- BR 01 1053 in testa all'Espresso D 24 per Monaco nell'estate 1940 a Berlino Anhalter -



- Foto: Bildarchiv Eisenbahnstiftung -



- La BR 01 1073 lascia Hagen con l'Espresso D 65 l'11 giugno 1950 -



- Foto: C. Bellingrodt -



- La BR 01 1053 con il tipico miscelatore posto sopra la porta della camera a fumo a Heidelberg nel settembre 1952 -



- Foto: Archivio DB -



- La caldaia Henschel senza sabbiere della BR 01 1090 nel 1957 -



- Foto: Coll. Brinker -



- Michele e Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6875 Posts

Posted - 13 January 2020 :  19:44:17  Show Profile  Reply with Quote

- Alcuni modelli Märklin -

- 3390 / BR 011 056 / Alimentazione carbone / DB Epoca IV -



- Foto da: osterthun.com -

- 3710 / BR 012 043 / Alimentazione olio / DB Epoca IV -



- Foto da: osterthun.com -



- Modelli Liliput -

- BR 01 1062 / Livrea nera / DRG Epoca II -



- Foto da: hattons.co.uk -



- BR 01 1078 / Livrea grigio antracite / DRG Epoca II -



- Foto da: baronerosso.it -


- Nino -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5349 Posts

Posted - 28 March 2020 :  10:49:12  Show Profile  Reply with Quote
Originally posted by Pier Giorgio Ponzio




Una (non proprio) recente immagine della 01 1066 di proprietà degli Amici della Ferrovia di Ulm (UEF Ulmer Eisenbahnfreunde) ripresa a Hersbruck
(presso Norimberga) nel luglio 2007 in occasione dei festeggiamenti per i 25 anni dell'agenzia IGE Bahntouristik. (foto: Pier Giorgio Ponzio)



La 01 1066 transita da Reichenschwand, linea Hersbruck (destra Pegnitz)- Norimberga, luglio 2007. (foto: Pier Giorgio Ponzio)

Go to Top of Page

Nino Carbone

6875 Posts

Posted - 13 March 2021 :  12:08:40  Show Profile  Reply with Quote

- BR 01 1102 -

La BR 012 102 fu ritirata dal servizio il 12 aprile 1973.

Nel 1974 la città di Bebra acquistò la locomotiva e dopo averla ridipinta, la eresse come memoriale all'uscita nord della stazione.

Visto che le condizioni della macchina continuavano a peggiorare nel corso degli anni, la città di Bebra consegnò la macchina
ad un privato di Vienna nel febbraio 1995 con un contratto di affidamento per 25 anni, per renderla nuovamente operativa.

La BR 01 1102 fu riconvertita con alimentazione a carbone e le fu ricostruita la carenatura color "grigio antracite", così come
la locomotiva si presentava nel 1942.

I lavori di ristrutturazione presso le officine di Meiningen ebbero successo e all'inizio di marzo 1996 la locomotiva tornò
in servizio in una nuova, vecchia forma.

Nel lungo periodo, tuttavia, le risorse finanziarie si rivelarono troppo limitate per sostenere gli alti costi di gestione.

Così, dopo 8 anni la macchina è stata riconsegnata alla Dampflokwerk di Meiningen e dall'ottobre 2004 è parcheggiata
presso il Museo di Heilbronn, con una improbabile livrea blu.


- Montaggio della carenatura a Meiningen nell'ottobre 1995 -



- Foto: Jürgen Ulrich Ebel -

- La 01 1102 a Bebra il 2 marzo 1996 -



- Foto Foto: Helmut Scheiba -

- Link correlato viaggio BR 01 1102 da Berlino a Dresda: https://www.youtube.com/watch?v=jKNzTSjF9A8 -



- La 01 1102 sulla piattaforma del Museo di Heilbronn -



- Foto Sam Gamdschie -


- Nino -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5349 Posts

Posted - 13 March 2021 :  12:50:42  Show Profile  Reply with Quote


- La BR 01 1068 con l'Espresso D 238 Berlino - Stoccarda nel 1941 -



- Foto: Coll. Gottwald -



- La BR 01 1078 (con carenatura ridisegnata) lascia Bielefeld nel 1943 -



- Foto: Coll. Uffmann -


- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5349 Posts

Posted - 13 March 2021 :  12:51:59  Show Profile  Reply with Quote


- La BR 01 1052 "semismantellata" con l'Espresso D 90 (Amburgo - Monaco) nei pressi di Wernfeld am Main il 24 giugno 1949 -



- Foto: Carl Bellingrodt -



- Stazione Centrale di Francoforte sul Meno nell'estate del 1949 -



- Foto: W. Hollnagel -


- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5349 Posts

Posted - 13 March 2021 :  12:52:25  Show Profile  Reply with Quote


- BR 01 1075, con il tipico "Nudelrolle“ frontale della caldaia originale, nell'estate del 1950 a Wuppertal-Elberfeld -



- Foto: Carl Bellingrodt -


- Michele -

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5349 Posts

Posted - 13 March 2021 :  12:52:46  Show Profile  Reply with Quote


- BR 01 1101 (fu la prima a ricevere l'alimentazione a olio) con un treno espresso nei pressi di Lauenburg (Elbe) il 25 giugno 1958 -



- Foto: W. Hollnagel -



- La BR 01 1102 (a olio), con l'Espresso D 383 (Monaco-Amburgo), sul Drasenberg vicino a Elm il 20 settembre 19592 -

(Dietro la locomotiva un carro a carrelli per merci espresse)




- Foto: Carl Bellingrodt -


- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5349 Posts

Posted - 13 March 2021 :  12:53:10  Show Profile  Reply with Quote


- BR 01 1104 con l'Espresso D 73 tra Stadtallendorf e Neustadt il 12 marzo 1967 -



- Foto: Wilfried Kohlmeier -


- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5349 Posts

Posted - 13 March 2021 :  12:53:43  Show Profile  Reply with Quote




- Foto: D. Stephany -



I 2 tender delle BR 01.10 a olio e a carbone, all'inizio dell'epoca IV.





- Foto: M. van Kampen -


- Michele -
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2024 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06