Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti ferroviari
 Stazioni in foto e cartoline
 Stazioni Liguria Levante
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 4

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 06 October 2015 :  23:41:15  Show Profile  Reply with Quote

- Foto correlate varie -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 13 October 2015 :  23:46:03  Show Profile  Reply with Quote


- Il ponte ferroviario di Sori -

- A binario unico nel 1907 -

- Il raddoppio del ponte avvenne nel 1922 in concomitanza con il raddoppio della tratta Pieve Ligure-Camogli avvenuto
tra il 1921 e il 1923 -




- Foto da: ferrovie.it -



- Al tempo del vapore con treno merci verso Genova -

(Il ponte stradale a mare del ponte ferroviario non era ancora stato costruito e la strada carrozzabile con un'ansa attraversava il centro abitato)

Clic foto



- Foto da: ferrovie.it -



- All'altezza del portale la fermata presso il casello, poi la stazione di Sori venne edificata dopo la breve galleria -



- Foto da: ferrovie.it -



- Il ponte ferroviario a doppio binario quello stradale distrutti dai bombardamenti -

(Foto del 1944)



- Foto da: ferrovie.it -



- Il ponte provvisorio ricostruito dopo la guerra -



- Foto da: ferrovie.it -



- I 2 ponti ricostruiti in una foto degli anni ‘50 -



- Foto da: ferrovie.it -



- E.428.186 con treno merci in direzione Genova Brignole nel 1954 -

(La stazione è ubicata subito dopo la galleria)



- Foto FS / da: Locomotive elettriche E.428 / Roberto Rolle / edizioni elledi -



- Una terna di elettromotrici ALe.840 (2 ALe + Le al centro) nel 1954 -



- Foto Archivio Fototeca FS Roma / da: Tra mare e monti da Genova alla Spezia / Bozzano / Pastore / Serra / Nuova Editrice Genovese -



- Ai giorni nostri -

Clic foto



- Foto da: prolocosori.it -



Clic foto



- Foto sirio174 / da: lomography.it -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 30 October 2015 :  23:21:44  Show Profile  Reply with Quote


- La vecchia litoranea in prossimità della stazione di Moneglia -

(Lo spostamento a monte in seguito al raddoppio della linea avvenne nel 1932 / Sullo sfondo il Castello De Fornari costruito agli inizi del ‘900)
- Link correlato:https://it.wikipedia.org/wiki/Fortezza_di_Monleone -



- Foto da: ferrovie.it -



- Ai giorni nostri -

- Lo stesso tratto visto dalla parte opposta -

(Sopra è situata la Fortezza di Villafranca)
- Link correlato: https://it.wikipedia.org/wiki/Fortezza_di_Villafranca -



- Foto da: stagniweb.it -



- Panoramica -

Clic foto



- Foto Fiore / da: upload.wikimedia.org -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 20 April 2018 :  14:44:53  Show Profile  Reply with Quote


- Le gallerie "Biassa vecchia" e "Fossola" sulla linea originaria costiera e il raddoppio "Biassa nuova" -

(Tratta Riomaggiore-La Spezia)

Le gallerie Fossola (1761 mt) e Biassa Vecchia (3.834 mt) vennero aperte al servizio il 24 ottobre 1874 contemporaneamente all’apertura della tratta
Sestri Levante-La Spezia, che completava la ferrovia di Levante di 86.921 km tra Genova Brignole e La Spezia.

La galleria del raddoppio Biassa Nuova (5.146 mt) venne attivata il 7 ottobre 1934 con il raddoppio della linea tra Riomaggiore e La Spezia,
ed è la galleria più lunga di tutto il percorso tra Genova e La Spezia.

Inizia subito dopo La Spezia, si discosta dalla linea originaria costiera per oltre 800 mt più a nord, corre completamente in sotterraneo
sbucando direttamente a Riomaggiore.

Clic foto



Quando il nuovo tronco fu aperto all’esercizio, la vecchia linea venne temporaneamente chiusa allo scopo di permettere radicali lavori di manutenzione.

Al termine di questi la circolazione dei treni venne regolata come previsto, ovvero:

- I treni classificati dispari (direzione Genova-La Spezia) transitano sul nuovo raddoppio -

- I treni classificati pari (direzione La Spezia-Genova) transitano sulla vecchia linea -


Questo regime di circolazione è tuttora applicato.

Clic foto





- E.656.177 in uscita dalla galleria Biassa vecchia proveniente da La Spezia verso Genova in località Serra del Canneto -

Clic foto



- Foto Franco Castiglioni / da: iTreni oggi 47 -



- Il breve spazio tra le 2 gallerie è circondato da bastioni a protezione di frane e caduta massi -

(Galleria Fossola in alto e Biassa vecchia al margine destro)





- I manufatti e la struttura rocciosa -

(Il rapido 900 Roma-Torino trainato da un’E.444 transita il 18 agosto 1984)



- Foto Franco Castiglioni / da: iTreni oggi 47 -



- Un treno con pianali ha imboccato la galleria Fossola tra La Spezia e Riomaggiore -



- Foto Franco Castiglioni / da: Tra mare e monti da Genova alla Spezia / Bozzano / Pastore / Serra / Nuova Editrice Genovese -



- Le 2 gallerie a Serra del Canneto viste dal mare -
(Fossola a sinistra e Biassa a destra)

Clic foto



- Foto da: incinqueterre.com -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 31 December 2018 :  15:35:12  Show Profile  Reply with Quote


- Realizzata una struttura di protezione tra le gallerie Biassa vecchia e Fossola -

Clic foto



Clic foto




- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 18 April 2019 :  10:41:01  Show Profile  Reply with Quote


- I binari in uscita dalla stazione di Quarto dei Mille - lato ovest - verso Genova Brignole nel 1960 -

(Sul mare lo scoglio da dove partì la spedizione dei Mille di Garibaldi il 5 maggio 1860)
- Link correlato: http://ceraunavoltagenova.blogspot.com/2013/06/quarto.html -

Clic foto



- Foto da: ferrovie.it -

- In quel tratto la posizione dei deviatoi è rimasta immutata fino ai giorni nostri -

Clic foto



- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 27 July 2020 :  12:40:47  Show Profile  Reply with Quote


- L’originaria stazione di Genova Sturla -
(Il raddoppio con spostamento a monte avvenne nel 1915)



- Foto da: genovacards.com -



- Superata verso levante la stazione la linea transitava sopra un lungo viadotto in direzione Genova Quarto -
(Sulla destra la zona alberata, dove nel 1938, venne costruito l’Istituto Pediatrico Giannina Gaslini)



- Foto da: genovacards.com -



- Foto da: genovacards.com -



- Il ponte ferroviario nel 1903 che divideva il centro abitato dal mare -



- Foto da: ferrovie.it -



- Dopo lo spostamento a monte della ferrovia il viadotto venne demolito per una migliore percorribilità della zona -



- Foto da "Genova scomparsa" / Edizioni Mondani / da: ceraunavoltagenova.bloigspot.it -

- La nuova strada nel 1929 -



- Foto da: ferrovie.it -



- Con opportune ristrutturazioni la vecchia sede ferroviaria divenne sede stradale e tranviaria -
(L’originaria stazione era ubicata in fondo al rettilineo in posizione più bassa / Foto anni ‘50)



- Foto da: 2.bp.blogspot.com -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 16 October 2020 :  18:52:23  Show Profile  Reply with Quote


- E.428.007 con insolite prese d’aria aggiunte nell’avancorpo anteriore contenente i motocompressori -

(Presso Vernazza / Treno locale Pisa Centrale-Sestri Levante / 15 agosto 1982)



- Foto Franco Castiglioni / da: Tra mare e monti da Genova alla Spezia / Bozzano / Pastore / Serra / Nuova Editrice Genovese -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 08 December 2020 :  11:30:06  Show Profile  Reply with Quote


- La galleria “Marmi e Salici” 1.470 m venne aperta nel 1874 e chiusa nel 1970 -
(Tratto linea dismessa Bonassola-Framura a seguito raddoppio e spostamento a monte della linea ferroviaria)

- In questa galleria il 30 marzo 1961 una ALe.840 del rapido Torino-Roma si incendiò e il fuoco si propagò
al resto del convoglio - vedere stazione Bonassola -


- Presenta un particolare finestrone con vista sul mare costituito da una serie di 3 archi consecutivi realizzati
con volte in mattoni a sesto ribassato che fanno da ponte tra i due portali di galleria -




- Lato Framura -
(Verso Genova)

Clic foto



- Foto da: postimg.org -

Clic foto



- Foto Giorgio Stagni / da: stagniweb.it -



- Lato Bonassola -
(Verso La Spezia)

(Sullo sfondo la luce di un'altra protezione aperta costituita da 3 archi piccoli)

Clic foto



- Foto Matteo Nebiacolombo nebix93ge / da: flickr.com -

- Pedonale e ciclabile -

Clic foto



- Foto Giorgio Stagni / da: stagniweb.it -

Clic foto



- Foto da: sanpietroapartments.com -

Clic foto



- Foto da: framuraturismo.it -

- Il "finestrone" a 3 archi con volte in mattoni a sesto ribassato -

Clic foto



- Foto da: framuraturismo.it -



- La protezione a 3 archi piccoli con tratto scoperto -



- Foto da: panoramio.com -



- Foto A.Bruzzone / da ferrovieabbandonate.it -

- La protezione a 3 archi piccoli a tutto sesto -

Clic foto



- Foto da: framuraturismo.it -



- Dal satellite -

Clic foto



- Foto da: Google Earth -


- Nino -
- Riordinate con nuove foto le stazioni di: Sturla, Quarto, Quinto, Nervi, Pieve Ligure, Sori, Camogli, Recco, Rapallo e Framura -

Go to Top of Page

Nino Carbone

6655 Posts

Posted - 23 April 2022 :  12:17:29  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione di Arcola (SP) -
(La stazione è ubicata sulla linea ferroviaria Genova-Pisa)

L’impianto venne inaugurato il 4 agosto 1864 contestualmente alla tratta di Ferrovia Tirrenica tra La Spezia e Sarzana.

Nel 1944 il percorso della linea Genova-Pisa tra la stazione di Arcola e Romito Magra fu pesantemente danneggiato a causa dei bombardamenti
della Seconda Guerra Mondiale, venne quindi modificato il tracciato a doppio binario che collegava originariamente le due località.


- Link correlato "Variante di tracciato Arcola-Romito-Sarzana" / da: ferrovie abbandonate.it: https://www.ferrovieabbandonate.it/linea_dismessa.php?id=283 -

- Link correlato con la fermata dismessa di Romito Magra: https://it.wikipedia.org/wiki/Stazione_di_Romito_Magra -

- Tracciato originario -

Clic foto



- Foto da: Google Earth -

- Tracciato attuale -

Clic foto



- Foto da: Google Earth -

Il vecchio tracciato da Arcola all’ex fermata di Romito venne abbandonato e scollegato dal resto della ferrovia, poi riconvertito ad uso stradale; sul vecchio tratto
sono ancora riconoscibili vari manufatti appartenenti alla vecchia linea.

Il 27 luglio 1999, con l’attivazione della bretella a doppio binario da Santo Stefano Magra, Arcola divenne punto di diramazione con la Ferrovia Pontremolese
proveniente da Parma con denominazione
: Bivio/Posto di Comunicazione Arcola con progressiva chilometrica 162+721 da nord.


- Il Bivio/Posto di Comunicazione Arcola -

Clic foto



- Foto da: Google Earth -

- Le diramazioni -

Clic foto



- Foto da: Google Earth -

- Panoramica con al centro il Bivio/Posto di Comunicazione Arcola -

Clic foto



- Foto da: Google Earth -

La stazione di Arcola è stata declassata a fermata nel 2004 con soppressione del binario centrale atto alle precedenze e del binario tronco per lo scalo merci.

Attualmente la stazione dispone di un fabbricato viaggiatori, di un piccolo fabbricato per la ritirata e 2 banchine a servizio dei rispettivi binari.




- Foto Ale Sasso / da: it.wikipedia.it -



- Stazione Sarzana (SP) -
(La stazione è ubicata sulla linea ferroviaria Genova-Pisa)

La stazione venne inaugurata contestualmente al tratto di ferrovia Genova-Pisa fino a Massa, aperto il 15 maggio 1863, poi prolungato fino alla Spezia
il 4 agosto 1864 dalle Strade Ferrate dell’Alta Italia che percorreva un tracciato diverso da quello attivato successivamente e ancora in servizio.

In passato è stata località di diramazione con la linea proveniente da Santo Stefano di Magra della Ferrovia Pontremolese.

All’inizio degli anni ‘10 venne realizzata una rettifica del tracciato consistente nelle costruzione di un nuovo ponte ferroviario sul fiume Magra a 13 luci
di 15 m ciascuna, più a nord rispetto di quello preesistente detto di San Genesio (tra Romito Magra e Sarzana).

Un'altra infrastruttura ferroviaria chiusa al traffico consisteva nella breve linea aperta il 9 agosto 1897 che da Santo Stefano Magra (con una fermata a servizio
della località di Ponzano Magra) raggiungeva Sarzana realizzando un itinerario diretto proveniente dalla ferrovia Pontremolese per i treni diretti verso sud.

Su questa linea era svolto un servizio locale a spola fra Santo Stefano Magra e Sarzana e la stessa era percorsa dalle relazioni a lunga percorrenza, provenienti
dalla Pontremolese (Espresso Freccia della Versilia Bergamo-Pisa Centrale, Espresso Maremma Milano Centrale-Civitavecchia, espressi ed InterCity
Milano Centrale-Livorno Centrale, interregionale Borgo Val di Taro-Pisa Centrale), nonché da diversi merci.

Tale linea ha cessato l'esercizio per i treni passeggeri il 27 luglio 1999 sostituita dall'itinerario di collegamento a doppio binario fra di Santo Stefano Magra
e la fermata di Arcola impegnando il nuovo Bivio/Posto di Comunicazione Arcola.

Il residuo traffico merci cessò di circolare il 31 luglio 2003.


- In rosso la breve linea dismessa Santo Stefano Magra-Sarzana -

Clic foto



- Foto da: Google Earth -

- Il tracciato dismesso tra Ponzano Magra e Sarzana nel tratto della breve diramazione Santo Stefano Magra-Sarzana nel 2012 -



- Foto Anna Positano / da: ferrovieabbandonate.it -

- Ex stazione di Ponzano Magra ancora abitata con il piazzale armato e invaso dalla vegetazione spontanea nel 2012 -



- Foto Anna Positano / da: ferrovieabbandonate.it -



- Il piazzale della stazione di Sarzana -

Clic foto



- Foto da: Google Earth -

Dopo gli ammodernamenti del piano del ferro avuti negli anni 2000, la stazione di Sarzana presenta 5 binari passanti dotati di banchine coperte per servizio passeggeri.

In sostituzione della passerella metallica di sovrappasso, rimossa nel 2018, è stato inoltre realizzato un sottopassaggio passante che consente di accedere direttamente
nell’area esterna, sulla quale sono stati ricavati alcuni posteggi a sosta breve.

Nell'area ovest dell'impianto, poco prima della diramazione con il tracciato dismesso verso Santo Stefano Magra e Ponzano Magra, nell'area ferroviaria
trova posto una rimessa locomotive, anch'essa in disuso.

A est la stazione possedeva anche un'area merci, ormai inutilizzata, con annesso magazzino e un binario tronco per il collegamento tra lo scalo e il resto del fascio binari.


- La stazione in costruzione nel 1863 -



- Foto da: ebay.it -



- Fine ’800 ancora priva di pensilina -



- Foto da: ferrovie.it -



- Nel 1905 -



- Foto da: ebay.it -



- Interno stazione nei primi anni '20 al tempo del vapore -
(In primo piano la passerella metallica di sovrappasso rimossa nel 2018)



- Foto da: ebay.it -



- Foto da: picclick.it -



- Anni ‘30 con la stazione alimentata a trazione trifase -
(La trazione trifase venne attivata sulla linea La Spezia-Viareggio nel 1926)



- Foto da: welcomesarzana.it -



- Ai giorni nostri -
(La conversione in corrente continua avvenne nel 1948)



- Foto Ale Sasso / da: it.wikipedia.org -



- Binari verso La Spezia -



- Foto Lingwood / da: it.wikipedia.org -



- Fonti -
- it.wikipedia.org -
- ferrovieabbandonate.it -

- Nino -
Go to Top of Page
Page: of 4 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06