Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti tecnici di modellismo
 Controlli e apparecchiature digitali e analogiche
 Digitale e strani comportamenti
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Stefano Spina

Italy
848 Posts

Posted - 24 December 2014 :  16:19:12  Show Profile  Reply with Quote
Ho bisogno di chiarimenti a proposito di uno strano fenomeno che si verifica sul mio tracciato di prova e spero che possiate darmi una mano per venirne a capo.
Io ho un convoglio di quattro carrozze Umbau (quelle a tre assi) illuminate, collegate con ganci conduttori di tipo fisso; quando il pattino posto sotto la carrozza bagagliao passa su uno scambio triplo oppure su uno scambio in curva crea un corto causando (come è giusto che sia) un sovraccarico che manda in stop la CS2 e i due boosters collegati.
Ovviamente dovrò risolvere il problema, ma c'è un'altra cosa che accade prima dello stop; un certo numero di motrici, piazzate in altre parti del tracciato, si mettono in movimento da sole.
Quando elimino il corto e riabilito la CS2 le motrici riprendono a muoversi e devo selezionarle per poterle fermare.
Ho verificato che le parti di tracciato gestite dalla CS2 e dai due boosters siano correttamente isolate e che i collegamenti siano in fase (rosso punti di contatto, marrone rotaie) e francamente come possa un corto cambiare i set di velocità di alcume motrici (non sempre le stesse) proprio non me lo spiego.
Spero che possiate aiutarmi.

Stefano

Ely Peyrot

Italy
1453 Posts

Posted - 24 December 2014 :  18:27:30  Show Profile  Visit Ely Peyrot's Homepage  Reply with Quote
Non so spiegarti il motivo per cui avviene quello che spieghi, ma una cosa è certa: la CS, 1 o 2 che sia, reagisce molto male ai corti e quindi è bene non provocarne mai. Purtroppo i pattini di illuminazione sono spesso causa di questi pericolosi corti. Io evito di mettere i pattini alle carrozze e prendo la alimentazioner dalla locomotiva; così anche le carrozze non restano accese sempre sul plastico, ma soltanto dopo l'attracco di una loco. Ovviamente è più comodo se il convoglio è bloccato o ha un paio di loco adatte ad esso. E' un accorgimento facile da realizzare; se ti interessa potrei postare una foto in cui si possa vedere la realizzazione.
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11063 Posts

Posted - 24 December 2014 :  19:29:36  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
3 domande:

Il punto del corto è tra due circuiti diversi?
Succede anche se metti in corto apposta un binario di un circuito con un cacciavite o altro?
Hai messo in comune i marroni dei tre circuiti?

Alberto
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
848 Posts

Posted - 24 December 2014 :  19:54:16  Show Profile  Reply with Quote
Il corto avviene all'interno di un tratto gestito da un booster.
Ho provato a invertire i booster senza risultato.
La prova del corto forzato la farò domani (ci avevo già pensato) e farò anche la prova di mettere in comune i marroni, ti farò sapere.

Grazie Ely, ogni informazione è sempre utile e gradita; il guaio delle carrozze Umbau è che il pattino è fisso e non ruota, pertanto in curva resta parallelo alla carroza e tangente alle rotaie.

Stefano
Go to Top of Page

Enrico Ferrari

Italy
1534 Posts

Posted - 25 December 2014 :  13:33:01  Show Profile  Visit Enrico Ferrari's Homepage  Reply with Quote
Anche a me talvolta succedono "cose strane" in caso di corto, più che altro mi scattano alcuni scambi. E' inutile, anche se in teoria i decoder non dovrebbero interpretare un corto come un segnale, nella pratica ciò spesso avviene. Magari non tutti i decoder sono perfettamente funzionanti e presentano qualche bug che si manifesta così.
La cosa migliore è come già detto cercare di evitare i corti ed a questo scopo penso la Märklin ha introdotto recentemente per i vagoni non a carrelli un pattino con la parte centrale isolata.


Il vagone nella foto fa parte del set di carri con luci di coda con codice 00767, non so che tipo di pattino abbia la tua carrozza, ma credo che con questa soluzione dovresti risolvere il problema.

Enrico
Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
848 Posts

Posted - 25 December 2014 :  16:22:05  Show Profile  Reply with Quote
Il solito pattino con la cornice in plastica non isolato al centro, devo provare a verniciarlo con vernice isolante per vedere se il problema si risolve nel qual caso lo sostituirò dal momento che lo sfregamento con i punti di contatto farebbe durare la verniciatura ben poco.

Resta però il fatto che il protocollo di colloquio non è quel che si dice "a prova di errore", nella mia esperienza professionale io ho dovuto gestire scambi di dati (ereditati da implementazioni già esistenti o creati da me) tra il sistema di controllo processo e la periferia (regolatori di portata piuttosto che misuratoti di temperatura e così via, assimilabili ai nostri scambi, segnali o loco) nei quali la struttura, nella sua forma più semplice, è sempre la stessa; un "Header" che definisce il destinatario (nel nostro caso l'indirizzo della periferica interessata) e un "Message" alfanumerico oppure digitale oppure logico (vero, falso).
Che un corto circuito possa generare una serie di messaggi di senso compiuto tale per cui tre o quattro motrici (Mfx e Digital) si mettano in movimento contemporaneamente mi è francamante difficile comprendere; probabilmente nel creare il protocollo CAN Märklin è scesa a qualche compromesso per semplificare le cose.
Oggi ho fatto altre prove, la messa in corto del tracciato con una pinzetta in vari punti causa solo il blocco senza partenze indesiderate, ho collegato i tre marroni tra loro (in realtà lo erano già dal momento che io per definire le tre zone da gestire ho isolato solo i punti di contatto e non le rotaie) e quando il treno transita sullo scambio in curva il problema delle loco che partono si è ripetuto.

Stefano
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06