Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Locomotive a vapore
 BR 17.2
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 16 March 2012 :  19:00:10  Show Profile  Reply with Quote
BR 17.2

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 16 March 2012 :  19:07:19  Show Profile  Reply with Quote

- BR 17.2 (Prussiana S 10.2) -





- Cenni di storia -

I problemi causati dalle rotture degli alberi a gomiti sulle S 10 (BR 17.0) e S 10.1 (BR 17.1) costrinsero la Commissione
Locomotive ad emanare un ordine di verifica su tutte le locomotive con chilometraggio fra i 75.000 e i 550.000
con relativo smontaggio ed eventuali sostituzioni.

Henschel e Krupp perfezionarono un metodo di forgiatura affidabile, ma nonostante questo venne imposto di procedere
ad una nuova versione della S 10 però con 3 cilindri gemelli a vapore surriscaldato.

La Vulcan di Stettino venne incaricata di costruire 6 unità prototipo, (3 con distribuzione Walschaerts e 3 con distribuzione
a valvole Stumpff) più un'esemplare da esporre all'Esposizione di Malmoe del 1914.

La nuova macchina pur condividendo quasi tutti i componenti con la S 10 venne classificata:

- S 10.2 -

Dal 1914 al 1916 furono costruiti 127 esemplari da Vulcan, Hanomag e Schwartzkopff.

La 17.2 era dotata di 3 cilindri, un asse con un solo gomito, perfezionato, che garantiva percorrenze più lunghe, un peso
più equilibrato e bassi costi di manutenzione rispetto alla S 10.

Rispetto alla S 10 aveva perdite di potenza minori dovute al raffreddamento e una migliore efficienza della combustione
con migliore gestione al traino di treni veloci.

Corse di prova nella primavera del 1914 risultarono di ottima marcia e corsa fluida con produzione di vapore adeguata
alle prestazioni richieste.

Le 3 unità S 10.2 a valvole non furono vantaggiose in termini economici; una fu ceduta alla Polonia nel 1919 per riparazione
danni di guerra, le altre 2 vennero riconvertire a distribuzione normale (17 203-204).

Nel 1925 la BR 17 206 fu dotata di una caldaia sperimentale ad alta pressione da 60 kg/m2,ma dopo i deludenti risultati
vennero installate, nel 1933, sempre in forma sperimentale, su 2 locomotive (236-239), nuove caldaie a media
pressione da 25 kp/m2.

Le prove effettuate presso l'Ufficio Locomotive Sperimentali di Grünewald riscontrarono la stessa potenza della BR 03.

Le 2 locomotive vennero assegnate al Deposito di Hannover e vennero utilizzate in servizio con le stesse, successivamente
la pressione dovette essere abbassata a 16 kg/m2 per gravi danni alle caldaie, nel 1948 vennero ritirate dalle DB.

Le S 10.2 furono utilizzate sempre nella Germania settentrionale e in quella nord-occidentale particolarmente sulla linea
Colonia-Görlitz.

Dopo il Primo conflitto 15 unità furono cedute al Belgio come riparazione danni di guerra, 10 alla Francia, 2 alla Polonia
e 1 all'Italia.

Con il passaggio alle DRG vennero riclassificate:

- BR 17.2 -

Alle DRG rimasero 96 macchine classificate BR 17 201>296, più 12 unità provenienti dalla Lubecca-Büchener classificate:

- BR 17 301>312 -

Dopo il 1945 erano ancora 88 le BR 17.2 presenti sul territorio tedesco, che però furono radiate nel settembre 1948.

L’unica sopravvissuta, la BR 17 218, venne assegnata alla Scuola Macchinisti DB di Troisdorf, e successivamente demolita.


- Link correlato con la BR 17.0-1: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1684 -



- Dati tecnici -

- Anno: 1914 -
- Rodiggio: 2'C h3 -
- Lunghezza: 21.200 mm -
- Velocità massima: 120 km/h -
- Diametro ruote motrici: 1.980 mm -
- Diametro ruote carrello anteriore: 1.000 mm -
- Potenza: 1.200 PSi -
- Diametro cilindri: 500 mm -
- Corsa: 630 mm -
- Griglia: 2.86 mt2 -
- Pressione di esercizio: 14 kg/cm2 -
- Carico massimo per asse: 17.8 ton -

- Tender preuß: 2'2' T 31.5 -

- Unità riclassificate DRG: 96+12 -

- Numerazione DRG: BR 17 201-296 / *301-312 -

- *BR 17 301/312 dalla Ferrovia Lubecca-Büchener -






- Foto da: Taschenbusch Deutsche Dampflokomotiven -



- Foto copertina: worldrailfans.info-
- Fonti: Taschenbuch Deutsche Damplokomotiven - ferrovietedesche.it - dbtrains.de -
- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 08 October 2013 :  22:49:37  Show Profile  Reply with Quote


- Convoglio passeggeri "prussiano" con la BR 17 267 DRG nel 1935 -



- Foto Collezione Helmut Dahlhaus / da: bahnen-wuppertal.de -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 10 October 2013 :  20:41:04  Show Profile  Reply with Quote


- BR 17 278 a Fröndenberg (Nord Reno-Westfalia) nel giugno 1935 -



- Foto Carl Bellingrodt / Collezione Joachim Bügel / da: bahnen-wuppertal.de -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

4950 Posts

Posted - 05 November 2013 :  11:41:01  Show Profile  Reply with Quote


- BR 17 228 unica sopravvissuta della Classe 17.2 nel Deposito di Schwerde nell'aprile 1968 -

- Fino al 1967 stazionava a Troisdorf presso la Scuola Macchinisti DB -




- Foto VOBA / da: bahnen-wuppertal.de -


- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06