Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti ferroviari
 Composizioni nazionali
 TEE Bandiera 94/95 "Vesuvio" Milano-Napoli
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Alberto Pedrini

Italy
10293 Posts

Posted - 07 July 2016 :  14:02:35  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote

- TEE 94/95 “Vesuvio” -

- Percorso e fermate: Milano Centrale - Bologna - Firenze S.M.Novella - Roma Termini – Napoli Mergellina (838.9 km) -

- Servizio TEE: dal 30 settembre 1973 al 30 maggio 1987 -

- Numerazione: TEE 95 (Milano-Napoli) / TEE 94 (Napoli-Milano) -




- Cenni di storia -

Dopo l’istituzione, nell’orario estivo 1973, di un primo TEE interno italiano denominato ”Adriatico” il parco delle nuove carrozze
“Gran Confort” da poco entrate in servizio, fu sufficiente alle FS per iniziare, a partire dall’orario invernale del 1973, di altri due
TEE interni su altre direttrici: il Vesuvio (Milano-Napoli) e il Cycnus (Milano-Ventimiglia).

Il percorso del TEE Vesuvio era simmetrico geograficamente a quello dell’Adriatico, con riferimento alla catena degli Appennini
che divide in lunghezza la penisola italiana.

Il Vesuvio collegava Milano con Roma e Napoli, fermando anche a Bologna e Firenze.

Nel suo tragitto percorse la nuova Direttissima Firenze-Roma mano a mano che venne completata e aperta all’esercizio.

- Link correlato: https://it.wikipedia.org/wiki/Ferrovia_Firenze-Roma_(direttissima) -

Nel suo primo periodo di servizio, il TEE Vesuvio percorreva gli 839.9 km fra Milano e Napoli in 7 ore e 35 minuti in entrambi
i sensi, nell’orario estivo del 1974 la percorrenza del TEE 95 (Milano-Napoli) sarebbe scesa a 7 ore e 33 minuti che rimase
per molto tempo la migliore prestazione.

I tempi di sosta a Firenze e Roma erano motivati dai cambi di locomotiva legati alle inversioni di marcia del convoglio
in queste due stazioni di testa.

Dopo gli allungamenti di percorrenza negli orari 1975 e 1976 (15/20 minuti), causati dai lavori per la realizzazione delle interconnessioni con la nuova Direttissima, dal 1977 la percorrenza nei due sensi tornò a raggiungere livelli di eccellenza,
questo grazie anche alle nuove sezioni della Direttissima (Città della Pieve-Orte e da Orte a Roma-Settebagni).

Con la linea completamente elettrificata e trainato da una veloce E.444 il TEE Vesuvio ebbe la possibilità viaggiare molto in fretta.

La composizione dei convogli era in origine di 9 carrozze, dal 1975 fu portata a 10 fra Milano e Roma con l’aggiunta di una vettura
ristorante (WR), in quanto nei due sensi il viaggio coincideva con l’ora di pranzo.

La composizione del TEE 95 in partenza da Milano si presentava a partire dalla testa della locomotiva con queste carrozze:


<<< 1 Ds + 2 A + 1 Ap (salone) + 1 WR + 1 Ap (salone) + 3 A + 1 WR (Milano-Roma) -

(Questa seconda WR Milano-Roma non circolò nei mesi di luglio e agosto e a partire dal 1979, la WR Milano-Napoli divenne facoltativa durante la stagione estiva,
nel corso di questi periodi nella composizione regolare c’era soltanto la WR Milano-Roma)


Dopo l’inversione di marcia a Firenze, la carrozza ristorante aggiuntiva Milano-Roma arrivava a Roma dietro la locomotiva.

Al ritorno a Milano come TEE 94, il bagagliaio Ds veniva posto in testa al treno e grazie all’inversione di marcia a Roma la seconda
carrozza ristorante poteva agganciarsi in testa alla partenza dietro le 2 carrozze “A”.

La creazione delle rete EuroCity il 31 maggio 1987 fece passare il Vesuvio da TEE a InterCity interno italiano, con un tempo di
percorrenza ulteriormente ridotto grazie anche alla fermata di Roma Tiburtina con la quale evitava l’inversione di marcia
a Roma Termini per raggiungere poi Napoli.

L’InterCity Vesuvio circolò sempre su questa linea fino all’ultimo servizio, il giorno 11 dicembre 2005, però con fermate
aggiuntive in entrambi i sensi: Aversa, Formia, Latina, Prato, Modena, Reggio-Emilia, Parma, Fidenza e Piacenza,
in quanto le relazioni rapide fra Milano e Napoli erano diventate particolarità degli “Eurostar Italia” ETR.500.


- Link correlato carrozze TEE e Gran Confort: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3741 -



- Immagini -

- TEE Vesuvio a Settebagni (Roma) nel giugno 1982 -



- Foto Arnaldo Vescovo / da: ferrovie.it -



- E.646.084 in testa al TEE Vesuvio a Roma Termini nel giugno 1981 -

Clic foto



- Foto J.Tricoire / Rail Magazine / da: iTreni oggi 32 -



- Fonte: La leggenda dei Trans Europ Express / M aurice Mertens / Jean-Pierra Malaspina / Edizioni ETR -

- Nino -

Alberto Pedrini

Italy
10293 Posts

Posted - 04 February 2017 :  15:38:30  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote


Dal Forum 2G, utente "Trenoazzurro"
La composizione dell'IC Vesuvio a cavallo della metà degli anni '80 era la seguente:

1) Fino all'introduzione delle carrozze Z:
N. 4 carrozze Gran Confort di 1a classe (di cui solitamente 1 a salone).
N. 1 carrozza Self-service
N. 6 carrozze di 2a clase tipo UIC-X modificate (sono le ultime costruite per conto delle FS, con tetto cannellato; le due modifiche più vistose, per renderle utilizzabili a 200 km/h, erano gli smorzatori antiserpeggio sui carrelli e dei ricaschi in plastica trasparente applicati alla parte alta dei finestrini)

2) Con l'introduzione delle carrozze Z:
N. 4 carrozze Gran Confort di 1a classe (di cui solitamente 1 a salone).
N. 1 carrozza Self-service, posi sostituita da N. 1 carrozza ristorante tipo Gran-Confort
N. 6 carrozze di 2a classe tipo Z

Sabatini suggerisce le loco:
-E 444 orientale/perla (la 107 anche con le modanature ci sta)
-E 444R rosso fuoco/perla con marcature avorio (o anche rosse, al limite)
-E 402 proto livrea d'origine
-E 656 orientale perla (ma è una cosa già dal sapore più esotico)

nota:
Guarda un po' dov'è anche finito il nostro video

http://1080.plus/FS_E402_A-IC_Vesuvio_Milano_Napoli_by_MarklinfanClubItalia/7cFqdY8XZIc.video

Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

4311 Posts

Posted - 07 February 2017 :  22:54:00  Show Profile  Reply with Quote


- Il TEE Vesuvio con la E.444.114 a Napoli Mergellina il 16 marzo 1986 -



- Foto Francesco Capezza / da: photorail.com -


- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06