Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Germania - Elettriche
 BR 118/119 (E 18/E 19)
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 5

Gian Michele Sambonet

Italy
1183 Posts

Posted - 08 June 2010 :  18:28:24  Show Profile  Reply with Quote
Per la scheda tecnica clicca sull'immagine sotto

Gian Michele Sambonet

Italy
1183 Posts

Posted - 08 June 2010 :  18:29:07  Show Profile  Reply with Quote
E 18 e E 19

Già nel periodo compreso tra le due guerre mondiali la Germania era il Paese delle locomotive elettriche a corrente monofase a 15.000 V a frequenza speciale 16 2/3 Hz. Le E-18 rappresentavano, all'epoca, il culmine del successo tecnico ed estetico in materia.

Per la trazione dei treni pesanti rapidi sulle principali linee tedesche le ditte AEG e Siemens studiarono, negli anni '30, le nuove locomotive tipo 1D1.
Lo scopo era ottenere prestazioni migliori rispetto a quelle offerte dalle E 17 già esistenti. Occorre ricordare che i famosi convogli automotrici diesel del tipo "Fliegender Hamburger" avevano dimostrato che la velocità di 150 km/h poteva essere adottata quotidianamente. Così a queste locomotive venne richiesto di fare altrettanto, in quanto la velocità di 150 km/h era ormai all'ordine del giorno per la Deutsche Reichsbahn. Tuttavia, in questo caso i 150 km/h dovevano essere mantenuti in testa a treni di ben 700 tonnellate!
Occorreva dunque una potenza considerevole: per ottenere tali prestazioni a bordo delle locomotive E 18 furono installati motori capaci di 3800 CV (2840 kW).

La scelta del bissel al posto del carrello era audace nelle locomotive veloci, e venne effettuata nonostante il radicato pregiudizio che solo un carrello poteva guidare correttamente una locomotiva, come aveva dimostrato l'esperienza della trazione a vapore. Tuttavia gli ingegneri tedeschi dell'epoca riuscirono a risolvere i problemi di stabilità: scoprirono infatti che una locomotiva elettrica, in virtù dell'assenza di pezzi in movimento alternato, non era soggetta al serpeggio e al rollio tipici delle locomotive a vapore. In ogni caso, a velocità sostenuta interveniva un ingegnoso sistema di bloccaggio dei giochi laterali dei due bissel comandato dall'aria compressa del sistema di frenatura.

Gli anni 1936-1939 rappresentarono un periodo d'oro per queste locomotive e per la rete ferroviaria tedesca. Le E 18 avevano ottime qualità, tanto che ne venne ordinata una serie di 92 esemplari, anche se, purtroppo, la costruzione fu interrotta dalla guerra dopo la consegna di sole 53 macchine.
I dirigenti della Reichsbahn avevano messo allo studio anche progetti di ampio respiro, pensando di raggiungere velocità che sarebbero però diventate possibili soltanto negli ultimi decenni del XX secolo: le E 19, sviluppate a partire dalle E 18, erano previste per viaggiare a 180 km/h e i 4 prototipi costruiti nel 1940 raggiunsero i 225 km/h. Sfortunatamente la guerra pose fine a questo progetto. (Foto: R. A. Bowen)

Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 29 September 2011 :  00:38:09  Show Profile  Reply with Quote

- Integrazione alla presentazione di Gian Michele Sambonet -

- E 19 DR / DB -

A metà degli anni '30 la DR intraprese l'elettrificazione della linea Berlino-Monaco di Baviera.

Si voleva garantire la trazione di treni espressi a 180 km/h sui lunghi tratti pianeggianti e a 150 km/h
(senza la locomotiva di spinta) sulla rampa del 13‰ lunga 13 km fra Pressig-Rothenkirchen am Wald.

Sulla base dei buoni risultati della classe E 18, nel 1937 AEG ricevette l'incarico di realizzare 2 prototipi,
incarico esteso successivamente anche alla Henschel (parte meccanica) e Siemens (parte elettrica).

I 4 prototipi vennero consegnati nel 1939/1940 e classificati:

- E 19 01-02 le unità AEG -
- E 11-12 le unità Henschel/Siemens -


Il rodiggio 1'Do1' e l'estetica complessiva rispecchiavano la E 18, si differenziavano i pantografi
e le griglie di aerazione (disposte diversamente) ed altri particolari minori.

Le locomotive Henschel/Siemens (E 19 11-12) si distinguevano da quelle AEG dal sopralzo
sul tetto più evidente contenente i resistori della frenatura elettrica di maggiori dimensioni
e per la tiranteria dei freni esterna alle ruote.

Le locomotive AEG montavano 4 motori di tipo nuovo derivati da quelle delle E 18,
quelle Henschel/Siemens adottarono 4 motori doppi.

In entrambi i casi, - causa il peso della parte elettrica - dovettero modificare la parte meccanica
per supportare il peso complessivo.

La livrea delle macchine fu rosso vino.

Nelle prove preliminari si dimostrarono capaci di raggiungere 200 km/h e oltre e la potenza massima
sviluppata (5.700 kW a 162 km/h) rimase la più elevata fino all'arrivo delle E 03 negli anni '60.

Nel 1940 le E 19 vennero tutte assegnate al deposito di Norimberga per la linea verso Saafeld,
prima tratta elettrificata verso Berlino, in turno con le E 18.

Erano autorizzate a 180 km/h, velocità con la quale potevano trainare, su linee pianeggianti,
convogli da 800 ton.

Tutte 4 sopravvissero alla guerra e solo la E 19 12 risultò funzionante nel 1945.

Vennero assegnate alle DB e al deposito di Norimberga.

Nel 1950 erano in servizio sulle linee per Monaco, Regensburg e Ludwigsstadt.

Nel 1952 la livrea rossa venne sostituita dal blu cobalto sulla E 19 12 (poi esteso alle E 19 01 e 02),
mentre la E 19 11 ricevette nel febbraio 1953 il verde classico DB.

Negli anni '50 l'esercizio per queste locomotive fu meno impegnativo avendo un servizio più regolare
con percorrenze giornaliere di 900 km. e mensili di 28.000 km.

Nel 1968 oltre la nuova classificazione (119) un nuovo deposito per 2 anni: Hagen-Eckesey.

Ritornate a Norimberga conclusero il loro servizio verso la metà degli anni '70.

La 119 011 fu accantonata nel 1975 e la 119 02 nel 1978, successivamente furono demolite.

La E 19 01 venne acquistata e restaurata dalla AEG e riportata alla livrea originale (rossa),
è a disposizione del Museo della Scienza e della Tecnica di Berlino.

La E 19 12 è esposta al Museo dei Trasporti di Norimberga.




- Dati tecnici -
- E 19 01/02 AEG -
(*E 19 11/12 Henschel / Siemens)


- Anno: 1939/40 (*1940) -
- Rodiggio: 1'Do1' -
- Lunghezza: 16.920 mm. -
- Velocità massima: 180 km/h -
- Diametro ruote motrici: 1.600 mm. -
- Diametro ruote carrello bissel: 1.100 -
- Velocità massima: 180 km/h -
- Potenza oraria: 4.000 kW a 180 km/h - Potenza continuativa: 3.720 a 180 km/h -
(*Potenza oraria: 4.080 kW a 180 km/h / Potenza continuativa: 3.460 a 180 km/h)
- Motori: 4 (*4 doppi motori) -
- Trasformatore: 3.420 (*3.500) kWA -
- Carico massimo per asse: 20.2 (*20.4) ton. -
- Peso di esercizio: 110.7 ton. -

- Unità costruite: 2 + 2 -

- Costruttori: AEG - Henschel/Siemens -

- Classificazioni DRG Epoca II / DB Epoca III: E 19 01-02 / E 19 11-12 -

- Classificazione DB Epoca IV: 119 001-002 / 119 111-112 -


- Fonti: iTreni oggi 256 - Taschenbuch Deutsche Lokomotiven -



- Originali e modelli Märklin -

- E 19 11 - L'originale -

- La livrea verde gli venne assegnata nel febbraio 1953 -




- Foto: Collezione van Kempen / da: Die Elektrolokomotive bei der DB - K. Hierl/A. Ritz - Ed. Franckhs -



- E 19 11 -

- Il modello Märklin 39190 -




- Foto: Alberto Pedrini -



- E 19 12 -

- L'originale a Norimberga il 22 ottobre 1967 -




- Foto Dieter Kempf / da: Die Elektrolokomotive bei der DB - K. Hierl/A. Ritz - Ed. Franckhs -



- E 19 12 DB -

- Il modello Märklin 37691 -




- Foto Alberto Pedrini -



- E 19 12 DRG -

- Il modello Märklin 3769 -




- Foto: Alberto Pedrini -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 29 September 2011 :  01:48:30  Show Profile  Reply with Quote


- I due tipi costruttivi: E 19 / E 19.1 -


- E 19 01 / 02 - Schema AEG -



- E 19 02 a Norimberga nell'estate 1946 -



- Schema e foto da: Eisenbahn Journal -




- E 19 11 / 12 - Schema Henschel/Siemens -



- E 19 12 a Monaco nell'inverno 1947 -



- Schema e foto da: Eisenbahn Journal -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 29 September 2011 :  02:06:28  Show Profile  Reply with Quote

- Manifesto E 19 AEG -



- Foto: Collezione Dr. Löttgers / da: Eisenbahn Journal -



- E 19 01 nel gennaio 1939 -



- Foto AEG / Collezione Knipping / da: Eisenbahn Journal -



- E 19 01 - "Museale" -



- Foto Ulrich Budde / da bundesbahnzeit.de -



- E 19 02 a Norimberga nella primavera del 1939 -



- Foto Collezione Hofmeister / da: Eisenbahn Journal -


- Nino -

Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 29 September 2011 :  11:16:24  Show Profile  Reply with Quote

- Manifesto E 18 AEG -




- Foto: Collezione Dr. Löttgers bzw Collezione Asmus -



- E 18 Schema -



- Foto: Collezione Bäzold / da: Eisenbahn Journal -



- E 18 048 a Ludwigsstadt il 10 luglio 1967 -



- Foto: Karl-Friedrich Seitz - Schorndorf -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 29 September 2011 :  11:22:30  Show Profile  Reply with Quote

- Differenze tecniche: E 18 / E 19 / E 19.1 -


- Rodiggio: 1' Do 1' -

- Anno:
- E 18: 1935 -
- E 19: 1939/40 -
- E 19.1: 1939/1940 -

- Diametro ruote motrici: 1600 mm -
- Diametro ruote carrello portante: 1000 mm -

- Velocità -
- E 18: 150 km/h -
- E 19: 180 km/h -
- E 19.1 : 180 km/h -

- Lunghezza: 16.920 mm. -

- Potenza oraria -
- E 18: 3040 kW a 117 km/h -
- E 19: 4000 kW a 180 km/h -
- E 19.1: 4080 kW a 180 km/h -

- Potenza continuativa -
- E 18: 2840 kW a 122 km/h -
- E 19: 3720 kW a 180 km/h -
- E 19.1: 3460 kW a 180 km/h -

- Numero dei motori -
- E 18: 4 -
- E 19: 4 -
- E 19.1: 4x2 -

- Trasformatore -
- E 18: 2920 kWA -
- E 19: 3420 kWA -
- E 19.1: 3500 kWA -




- Dati da: Taschenbuch Deutschen Elektrolokomotiven -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 29 September 2011 :  23:38:43  Show Profile  Reply with Quote


- 118 024 DB - L'originale sulla linea Regensburg-Monaco il 16 aprile 1979 -



- Foto Wolfang Matussek / da: Die Elektrolokomotive bei der DB - K. Hierl/A. Ritz - Ed. Franckhs -



- 118 024 DB - Il modello Märklin 3368/3768 -



- Foto Märklin -




- 118 034 DB - L'originale a Lauda nel giugno 1975 -



- Foto M. Baumann / da: Eisenbahn Journal -



- 118 034 DB - Il modello Märklin 3367/3767 -



- Foto Märklin -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 29 September 2011 :  23:47:20  Show Profile  Reply with Quote


- E 18 06 DB - L'originale a Monaco il 9 gennaio 1954 -



- Foto Dr. Scheingraber / da: Eisenbahn Journal -



- E 18 06 DB - Il modello Märklin 39680 -



- Foto Märklin -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 30 September 2011 :  10:48:41  Show Profile  Reply with Quote


- E 18 35 - L'originale a Norimberga nel febbraio 1967 -



- Foto Volker Spieth (Archiv Hahmann) / da: Die Elektrolokomotive bei der DB - K. Hierl/A. Ritz - Ed. Franckhs -



- E 18 35 - Il modello Märklin 3023 -



- Foto Alberto Pedrini -



- E 18 35 - Il modello Märklin 3024 -



- Foto Alberto Pedrini-



- 3023/3024 - L'immagine sulla confezione "azzurra" -



- Foto Märklin -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3288 Posts

Posted - 01 October 2011 :  11:14:49  Show Profile  Reply with Quote


- 118 013 DB - L'originale -



- Foto da: de.academic.ru -



- 118 013 DB - Il modello Märklin -



- Foto da: 3rails-forum.org -



- La confezione Märklin 3667 completa -



- Foto da: reynaulds.com -


- Nino -
Go to Top of Page
Page: of 5 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06