Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Germania - Elettriche
 BR 110 (E 10)
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Alberto Pedrini

Italy
10609 Posts

Posted - 11 November 2010 :  00:12:31  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Per la scheda tecnica:



Per la ricerca completa di Nino Carbone


Alberto

Alberto Pedrini

Italy
10609 Posts

Posted - 11 November 2010 :  15:59:13  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Dal sito Märklin, scheda del modello 39110:

E 10 – 50 anni e ancora non è stanca. Dopo la fondazione della Ferrovia Federale Tedesca, il più importante obiettivo della giovane impresa fu quello di rinnovare il parco trazione invecchiato. Una finalità essenziale era la sostituzione della trazione a vapore, economicamente dispendiosa, tramite locomotive Diesel ed elettriche, pertanto la competente commissione tecnica della Ferrovia Federale nel 1950 prese la decisione per un programma di locomotive unificate, il quale comprendeva 4 tipi differenti con elementi costruttivi essenzialmente uguali. Per il servizio dei treni rapidi ci si accordò, per un’intensiva sperimentazione con 5 locomotive pre-serie del Gruppo E 10.0, sul Gruppo da E 10.1 sino a E 10.3, il quale a partire dal 1956 sarebbe stato consegnato alla Ferrovia Federale in numerose serie con 379 unità, dalle società Krauss-Maffei, Krupp, Officine Henschel (parte meccanica) nonché SSW (Siemens-Schuckert-Werke), AEG e BBC (parte elettrica). Una sovrastruttura della carrozzeria di tipo saldato con fanali semplici, in seguito fanali doppi e griglie di aerazione, riposava su carrelli di tipo saldato in tecnica costruttiva scatolata con perni di rotazione. A partire dalla E 10 288 anche nel caso della E 10 normale venne impiegata la più elegante cassa della locomotiva con «piega dei pantaloni» della E 10.12, le quali poi vennero classificate come Gruppo E 10.3. Le locomotive vennero equipaggiate con un freno ad aria compressa a effetto indiretto di tipo costruttivo Knorr, con un freno ausiliario a effetto diretto per manovrare ed in aggiunta con un freno elettrico a resistenze, accoppiato al freno ad aria compressa. La E 10 ricevette anche la trasmissione elastica ad anelli di gomma, sperimentata con successo nelle locomotive pre-serie, e quattro motori di trazione a 14 poli del tipo WB 372, i quali trovarono impiego nel caso dei Gruppi successivi, come ad es. il Gruppo 111 e il Gruppo 151. I trasformatori, nei quali per la prima volta in Germania venne utilizzato di serie un comando ad alta tensione e sui quali è collegato un dispositivo commutatore con 28 gradazioni di marcia, sono raffreddati con olio. La E 10 è equipaggiata con un comando a retroazione, vale a dire che il macchinista seleziona la gradazione di marcia ed il dispositivo commutatore mette in azione automaticamente la disposizione selezionata. Le cabine di guida, nelle quali il macchinista da adesso in avanti poteva compiere il suo lavoro stando seduto, dispongono anche di apparecchiature di sicurezza meccaniche ed elettriche, le quali nel corso degli anni sono state di volta in volta adeguate alle nuove norme unificate. Tale locomotiva pesante 85 tonnellate, lunga 16.490 mm e dalla velocità massima di 140 km/h ha una potenza continuativa di 3.700 kW. Durante tale lungo servizio l’aspetto esteriore si è modificato a causa di numerose ricostruzioni e modernizzazioni, altrettanto come la verniciatura, la denominazione del Gruppo (a partire dal 1968 Gruppo 110) ed il campo di impiego. Nei primi anni la E 10 era la spina dorsale del traffico dei treni rapidi, finché delle locomotive più veloci e più potenti, come il Gruppo E 03/103 e poi il Gruppo 101, fecero abbassare il loro rango. Oggi le residue macchine rimanenti sono in circolazione per la maggioranza dei casi nel servizio regionale.

Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

5726 Posts

Posted - 13 November 2010 :  10:26:18  Show Profile  Reply with Quote


- La 110 365 ha avuto per molti anni una colorazione sperimentale anteriore bianca, il numero di servizio
era solo sulle fiancate -

- Monaco 9 aprile 1974 -




- Foto da: Franckhs eisenbanbuch in Farbe -


- Nino -
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10609 Posts

Posted - 13 November 2010 :  11:38:09  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
La E10 alla testa del Riviera Express sul nostro plastico a Genova 2009


Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

5726 Posts

Posted - 14 November 2010 :  02:24:52  Show Profile  Reply with Quote


- 110 234 - Originale del modello Märklin 3039.2 -



- Foto Märklin -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5726 Posts

Posted - 14 November 2010 :  15:43:31  Show Profile  Reply with Quote


- Esploso E 10 / 110 da: Catalogo Märklin 1975 -



- Nino -

Go to Top of Page

Nino Carbone

5726 Posts

Posted - 15 November 2010 :  22:10:05  Show Profile  Reply with Quote


- Nel 1955, Trix, tra le novità di quell'anno propose la E 10 003 a tre anni dall'entrata in servizio dell'originale
e un'anno prima della consegna della prima E 10.1 -





- Nino -


Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4021 Posts

Posted - 17 November 2010 :  07:42:50  Show Profile  Reply with Quote
Il programma di locomotive unificate tedesche del 1954 comprendeva una variante mista espresso/merci delle E 10, la E 40, futura 140. Questa serie è stata la più numerosa in tutta la storia delle DB, con oltre 900 esemplari prodotti!

Questo ambizioso programma di ammodernamento del parco motore della DB prevedeva l'acquisto di 1938 unità, di cui 959 BB tipo E 40.
Si trattava di una versione mista della E 10 - impiegata per la trazione dei treni rapidi passeggeri, nazionali e internazionali - da destinare alla trazione di treni locali, di espressi passeggeri e merci. La consegna di queste locomotive fu scaglionata per 16 anni, fino al 1973, con l'entrata in servizio di 50 unità all'anno in media.
In vista della ammodernamento della linea dell'Höllental, nella Foresta Nera, un gruppo di 11 locomotive E 40 venne sottoposto a una serie di test, cui seguì il potenziamento del sistema di frenatura. Questi collaudi diedero successivamente vita alla sottoserie 139.

Mentre procedeva la consegna delle E 40, divenute 140 a partire dal 1968, la serie venne equipaggiata per la circolazione in unità multiple.
Questa caratteristica consentì di conseguenza l'aumento del tonnellaggio dei treni, imposto dall'espansione del traffico merci tedesco degli anni '70 -'80. Distribuite in tutto il Paese (RFT), le 140 rappresentarono un elemento fondamentale del parco di trazione sulle linee elettrificate. Il loro inserimento consentì inoltre di elettrificare un gran numero di assi ferroviari di media importanza.
A partire dal 1979 le 140 dotate di freno reostatico sono state numerate come serie 139. Sono state impiegate soprattutto nella Foresta Nera, dove hanno circolanto senza problemi anche sulle linee dal profilo difficile.
Lo sviluppo delle "autostrade viaggianti", ovvero il trasporto di camion su vagoni bassi, ha assicurato loro un impiego supplementare. Le 139 sono state utilizzate con priorità assoluta per la trazione di questi treni.

Il parco delle 139 era costituito complessivamente da 31 esemplari. La serie di base, eliminate le unità incidentate, comprendeva ultimamente circa 800 macchine, distribuite in otto depositi. Come altre serie, ha assunto nel corso della sua vita diverse livree: prima verde, poi turchese-beige e infine rosso acceso.
La robustezza e le innegabili qualità di queste macchine hanno assicurato alla serie un'eccellente carriera che è durata per molti anni. (Foto: Edelweiss)

Go to Top of Page

Nino Carbone

5726 Posts

Posted - 19 November 2010 :  01:18:12  Show Profile  Reply with Quote


- La E 10 venne presentata come novità da Fleischmann nel 1959/60, con cassa di metallo -

- Il modello aveva 3 luci, come l'originale in quel periodo aveva -

- Le luci supplementari rosse furono aggiunte verso la metà degli anni '60 -





- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5726 Posts

Posted - 12 March 2011 :  01:07:09  Show Profile  Reply with Quote


- Marklin Magazin N. 1 del 1965 con all'interno le novità di quell'anno ma sulla copertina la E 10 238 originale della 3039.1 -




- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

5726 Posts

Posted - 29 February 2012 :  15:21:28  Show Profile  Reply with Quote

- E 10 1270 -




- Dipinto Michel Schou / da: trainpainting.canalblog.com -


- Nino -
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06