Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Ferrovie Americane
 California Zephyr
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 05 March 2012 :  21:37:42  Show Profile  Reply with Quote

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 05 March 2012 :  21:38:56  Show Profile  Reply with Quote
California Zephyr

Questo treno rappresentava senza dubbio quanto di meglio si potesse offrire in fatto di comodità negli anni 50. Il declino dei treni passeggeri americani era imminente, ma i grandi treni transcontinentali, come il "California Zephyr", che collegavano Chicago a San Francisco in soli tre giorni, riuscirono ad attirare molti viaggiatori. Attraverso i finestrini panoramici delle vetture "belvedere", i passeggeri potevano ammirare il lontano profilo delle Montagne Rocciose, ancora visibile dopo quasi 2000 km di pianure.

Il famoso "California Zephyr" fece la sua comparsa nel 1949, collegando Chicago a San Francisco attraverso le reti della Chicago, Burlington and Quincy Railroad (CB&Q), della Denver and Rio Grande Western Railroad (D&RGW) e della Western Pacific Railroad (WP). L'idea risaliva al 1945, quando Wilson Mac Carthy, dirigente della Rio Grande, ordinò al costruttore Budd alcune nuove vetture in acciaio inossidabile e delle locomotive diesel alla ALCO. Il costo raggiungeva i 10 milioni di dollari. Il parco di 66 vagoni venne distribuito su tre diverse reti. La linea della Pennsylvania aggiunse alcuni vagoni-letto per garantire un servizio diretto dalla costa orientale a quella occidentale. Il successo del treno fu tale che nel 1952 furono ordinate 12 nuove carrozze. Ogni vettura aveva un nome proprio preceduto da "Silver...". La trazione era affidata esclusivamente a locomotive diesel, in particolare le EMD della serie F, ma furono utilizzate anche le E5 della CB&Q e le ALCO PA1 della D&RGW.

Il collegamento Chicago-San Francisco era previsto in 50 ore e 30 minuti, il che, per un percorso di 2532 miglia (4051,2 km), esigeva una media di 81 km/h circa. Non era certo un buon risultato, ma, in rapporto alle prestazioni dei treni dell'epoca sulle linee del selvaggio West, piuttosto irregolari lungo il loro percorso, era comunque accettabile. Bisogna ricordare che l'orario era stabilito in modo da consentire l'attraversamento delle Montagne Rocciose durante il giorno e che il servizio a bordo, così come gli eleganti allestimenti interni, erano impeccabili. In pratica si trattava di un'autentica crociera di lusso piuttosto che di un semplice spostamento in treno.

Verso il 1960 ebbe inizio il declino ferroviario americano cui neppure il "California Zephyr" riuscì a sottrarsi: i clienti erano rari, nonostante le attenzioni delle "zephyrettes", il personale femminile di servizio. Le cinque vetture "belvedere" del treno, i vagoni-ristorante con telefono e i vagoni-letto rimanevano praticamente vuoti. Nel 1968 il treno era occupato solo per il 23%.

Nel 1970 il servizio fu sospeso; tuttavia, dal 1971 la nuova compagnia nazionale "Amtrak", fondata dal governo del presidente Nixon per salvaguardare i collegamenti ferroviari negli Stati Uniti, rilanciò il "California Zephyr". Oggi questo treno a due livelli viaggia ancora con materiale moderno.

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 05 March 2012 :  21:39:51  Show Profile  Reply with Quote
Il California Zephyr al suo debutto nel 1949. Inizialmente la CB&Q e la WP in testa utilizzavano le EMD F3, rispettivamente in composizione ABA e ABB, mentre la D&RGW impiegava le ALCO PA-1 in composizione ABA. (Foto: archivi e collezioni private)





Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 05 March 2012 :  21:40:28  Show Profile  Reply with Quote


Nell'immagine sopra l'incrocio di due California Zephyr a Grizzly in Colorado il 21 marzo del 1949. Si può notare la ALCO PA1 (ABA) della D&RGW in testa a un convoglio.
Sotto l'interno di una vettura lounge, nel 1951. (Foto: Archivi UP)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 05 March 2012 :  21:52:01  Show Profile  Reply with Quote


Locandina del 1952
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 09 March 2012 :  13:38:34  Show Profile  Reply with Quote


Nei primi anni '50 la Burlington Route sostituì le EMD F3, che passarono al servizio merci, con le EMD E5 in doppia trazione. La cassa di queste locomotive era in acciaio inox come le carrozze. (Foto: Chuck Zeiler)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 09 March 2012 :  13:41:55  Show Profile  Reply with Quote


Oakland (San Francisco), California, 1959. (Foto: Collezione privata)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 18 March 2012 :  11:28:27  Show Profile  Reply with Quote


Il California Zephyr in partenza da Oakland alla fine degli anni '50, con una EMD FP7A e due F3B in testa. (Ken Rattenne collection)
Una curiosità che ho notato in quest'immagine come in una precedente: la vettura che segue il bagagliaio è una carrozza normale, mentre la composizione classica prevede una "Vista-Dome Car" come le tre successive.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 18 March 2012 :  11:43:36  Show Profile  Reply with Quote
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
11063 Posts

Posted - 18 March 2012 :  12:00:40  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote


Le Zephyrette

http://calzephyr.railfan.net/zephyrette/zephyrettewhoswho.html



E il sito del museo in Inglese con molti documenti interessanti

http://www.californiazephyr.org/index.phtml

Alberto
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5282 Posts

Posted - 08 July 2012 :  08:40:49  Show Profile  Reply with Quote
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06