Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Area appassionati Märklin
 Le pagine dei Soci del Club
 I treni di Michele Sambonet
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 18

Alberto Pedrini

Italy
10685 Posts

Posted - 10 October 2019 :  19:49:43  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
quote:


Ee 3/3 di quarta serie in manovra, intorno al 1995. (Modello Roco in metallo, con luci frontali)



Questa Ee3/3 è già in AC giusto?
Ne avevo vista un'altra in diversa colorazione anni fa, che codice ha?

Alberto
Go to Top of Page

Mario Puleo

Italy
1225 Posts

Posted - 10 October 2019 :  20:18:21  Show Profile  Visit Mario Puleo's Homepage  Reply with Quote
Io ho la Ee3/3 rosso chiaro Roco 43939 ma non ha i fari illuminati.

Mario
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 10 October 2019 :  21:06:43  Show Profile  Reply with Quote
Ciao ragazzi! Si, la Ee 3/3 marrone Roco è già in AC digitale e il codice è: 68667. Le luci, 3 frontali bianche e due posteriori bianche (corretto da manovra), sono fisse e invertendo la marcia rimangono tali. Non è un difetto, è così di fabbrica. Ho anche la versione rossa (43939) come quella di Mario, AC analogica senza luci, cosa che non ho mai apprezzato. Non l'ho mai trasformata e adesso è accantonata come donatrice d'organi.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 11 October 2019 :  11:00:47  Show Profile  Reply with Quote


Come già raccontato, nella mia presentazione sul sito, questo è l'unico pezzo rimasto salvo del mio vecchio "trenino".

Un nuovo inizio - Nel 1992 ho ricominciato a collezione treni e il primo acquisto fu la Ae 6/6 11414 "Bern" analogica, uscita come novità proprio quell'anno per commemorare i 700 anni della Confederazione Elvetica. Il modello era in scala e riproponeva come numero e stemma il modello della produzione passata. Non fui mai entusiasta di questa macchina un po' grossolana con alcuni particolari del tetto approssimati, parabrezza verdi, assenza di contorni cromati sui finestrini laterali e vomere aperto. Negli anni a seguire ne acquistai solo altre due, una rossa con motore C-Sinus e una Cargo in edizione limitata. Se a tutti i modelli Marklin svizzeri abitualmente sostituisco i pantografi con la versione in scala, a queste non li ho mai sostituiti. Grossolane sono e tali rimangono.
Le utilizzo tutte e tre in testa a convogli di bisarche vuote.
Nel 1993 acquistai la prima Re 460 Marklin e la prima Re 10/10 Hag, sempre analogiche, perfette in ogni dettaglio. Nel 1994, con l'uscita della 6021, passai al digitale e il primo acquisto fu un Coccodrillo, anch'esso un po' grossolano se paragonato al Roco già in produzione, che acquistai in seguito.



Ae 6/6 11414 "Bern" in testa a un convoglio di bisarche vuote, nella seconda metà degli anni'80. (Modello Märklin)
L'intero convoglio è composto da 11 doppi carri. Per riempirlo occorrerebbero 132 utilitarie.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 11 October 2019 :  12:02:18  Show Profile  Reply with Quote


Re 460 004 e 008 in testa a un convoglio per il trasporto di lamiere in rotoli, nella prima metà degli anni '90. (Modelli Märklin)
Il convoglio completo è composto da 17 carri. Queste sono le prime due Re 460 (erano analogiche) che ho acquistato, "Uetliberg" e "La Gruyere". In seguito ho sostituito i telai, la prima adesso monta un motore C-Sinus e la seconda non è motorizzata.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 11 October 2019 :  12:47:46  Show Profile  Reply with Quote


Re 10/10, con Re 4/4II 11224 e Re 6/6 11640 "Münchenstein", in testa a un merci nella seconda metà degli anni '80. (Modelli Hag)
Il convoglio completo è composto da 17 carri a 4 assi di produzione Hag, uno più bello dell'altro. Ne ho 30 (14 pianali con carichi vari, 11 cisterne e 5 chiusi con insegne Migros) che utilizzo a piacimento per comporre differenti convogli in epoca IV, V e in parte anche VI. La Re 10/10 è stata la prima che ho acquistato nel '93, era analogica ma è stata successivamente digitalizzata in fabbrica, presso la Hag.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 11 October 2019 :  14:44:27  Show Profile  Reply with Quote


Re 460 106 in testa all'IC Chiasso-Zurigo del mattino, nella seconda metà degli anni '90. (Modello Hag)
Il convoglio è composto da 8 carrozze EW-IV (1xD, 2xA, 5xB), tra le quali una seconda classe con grande scompartimento giochi per i bambini. Il bagagliaio è di origine SNCF.

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 11 October 2019 :  15:55:33  Show Profile  Reply with Quote


Re 6/6 11610 "Spreitenbach" in testa all'EC Raffaello Zurigo-Roma in torno al 1995. (Modello Hag con 2 motori)
L'intero convoglio è composto da 11 carrozze FS (4xA, 1xWR, 6xB).





Dopo il il 1995 il convoglio era composto da materiale omogeneo in livrea bigrigio.





Mentre prima del 1995, il convoglio presentava un mix di livree bigrigio, bandiera e C1.

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 11 October 2019 :  17:09:55  Show Profile  Reply with Quote


Re 460 102 "Historic" (la livrea pubblicitaria più longeva 2002-2015), in testa all'IR Locarno-Basilea, intorno al 2010. (Modello Hag)
Il treno di base era composto da un bagagliaio per le biciclette, due carrozze di prima classe e quattro di seconda. Ma nei fine settimana e nel periodo estivo si aggiungevano altre carrozze. Dal 2007 anche le panoramiche facevano parte di questo collegamento, come del Locarno-Zurigo. Nel convoglio c'era dentro di tutto e in tutte le livree possibili: EW-IV, EC, EC ex Cisalpino, Z1, Bpm RIC e perfino EW-II.
Negli ultimi tre anni di servizio (2014-2016) rimasero solo le EW-IV e le EC nell'attuale livrea, compresa la panoramica, mentre il bagagliaio fu soppresso, anche perché dopo l'ammodernamento tutte le carrozze disponevano di alloggiamento per le biciclette. Con l'apertura della Galleria di Base del Gottardo il servizio fu cancellato dall'orario, come pure il Locarno-Zurigo.

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 11 October 2019 :  18:37:10  Show Profile  Reply with Quote


Am 842 101 con carico di barbabietole a Basilea intorno al 2005. (Modello Märklin)
Le Am 842 101 e 102, in leasing da Angel Trains, hanno operato per SBB Cargo per soli 3 anni dal 2003 al 2006, nell'area di Sciaffusa prima e poi di Basilea.
Go to Top of Page
Page: of 18 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06