Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Locomotive Europee
 Francia - Classe 220 C 61-180
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

3562 Posts

Posted - 03 September 2016 :  22:49:14  Show Profile  Reply with Quote
Francia - Classe 220 C 61-180

Nino Carbone

3562 Posts

Posted - 03 September 2016 :  23:23:33  Show Profile  Reply with Quote



- Classe 220 C 61-180 (PLM / Francia) -

Clic foto





- Cenni di storia -

Poste in servizio presso la Paris-Lyon-Méditerranée (PLM) negli anni 1898-1901, queste locomotive con rodiggio 2-2-0
a doppia espansione rappresentarono l’espressione più avanzata delle macchine per treni espressi.

La locomotiva venne progettata da Charles Baudry.

Il loro aspetto aggressivo, che trasse origine dallo studio aerodinamico della sovrastruttura, era caratterizzato dalla sezione
a “V” della cabina, dalla carenatura frontale e dalla struttura del camino e duomo che erano conglobati in un unico volume.

L’insieme di queste caratteristiche conferirono a queste macchine una personalità inconfondibile, che valse loro l’appellativo
di “coupe-vent” (taglio di vento).

Un altro appellativo era “Grande C”, in contrapposizione alla Classe 220 C 11-12 (prototipi) e C 21-60 definite “Piccole C”
(1894-1896).

Erano derivate nello schema meccanico generale dalle “Piccole C” del 1894: motore “compound” a 4 cilindri, i 2 cilindri esterni
A.P. (distribuzione Walschaerts) imprimevano il moto al secondo asse accoppiato, i 2 cilindri interni B.P. (distribuzione Gooch)
agivano invece sul primo asse motore, il focolaio era del tipo Belpaire, il regolatore era del tipo Crampton.

Le C 61-180 furono impiegate a partire dal 1902 in testa ai treni espressi fra Parigi e la frontiera italiana fino a Ventimiglia,
e dall’inizio del 1904 marciarono in testa al “Cote d’Azur Express” alla velocità commerciale di 84 km/h, che comportava
velocità di punta sui rettilinei in piano intorno ai 130 km/h.

Erano comunque in grado di trainare convogli di 200 tonnellate a 100 km/h.

Furono alla testa di altri treni importanti: “Rome Express” - “Savoia Express” - “Vicky Express” - “Valigia delle Indie” -

- Link correlato “Valigia delle Indie” pagina 2: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=737&whichpage=2 -

Successivamente vennero riclassificate e rinumerate Classe 220 A 1>120 e private della carenatura frontale aerodinamica.

Dopo molti anni di eccellente servizio al traino di treni rapidi e omnibus di ogni tipo, cominciarono ad essere gradatamente ritirate
dal 1929, l’ultima venne accantonata attorno al 1938.

La C 145, accuratamente restaurata, è conservata presso il Museo Ferroviario di Mulhouse.

- Link correlato: http://www.marklinfan.net/cit%C3%A9_du_train.htm -



- Dati tecnici -



- Profilo da: wikiplm.railsdautrefois.fr -

- Anni costruzione: 1898-1901 -
- Rodiggio: 2-2-0 -
- Lunghezza: 19.033 mm. -
- Velocità massima: 130 km/h -
- Diametro ruote motrici: 2.000 mm. -

- Potenza: xxx PSi -
- Diametro cilindri AP esterni: 340 mm. -
Diametro cilindri BP interni: 540 mm.
- Corsa: 620 mm. -
- Griglia: 2.5 m2 -
- Pressione di esercizio: 15 kg/cm2 -

- Peso di servizio: 57.40 ton. -
- Peso aderente: 34.1 -

- Capacità acqua: 16 m3 -
(A partire dal 1906 venne sostituito il tender con capacità 20 m3)
- Capacità carbone: 6 ton. -


- Unità costruite: 120 -

- Numerazione PLM: 220 C 61 > 180 -
- Numerazione successiva: 220 A 1 > 120

- Costruttori: Atelier PLM / Paris et Arles (PLM) / Sociéte Constructions des Batignolles / Wiener Neustadt (Austria) -



- Una parte di accantonamenti -
1929-1930 : 220 A / 3, 7, 12, 22, 34, 35, 37, 57, 58, 59, 60, 65, 68, 78, 82, 91, 98, 100, 103, 107, 108, 109, 113 (23).
1931-1936 : 220 A / 1, 2, 5, 6, 8, 10, 13, 14, 15, 17, 18, 19, 20, 24, 25, 27, 28, 29, 30, 36, 39, 40, 41, 42, 46, 48, 50, 52, 53, 54, 61, 62, 63, 64, 69, 73, 74,
75, 76, 77, 78, 79, 81, 83, 84, 88, 89, 93, 94, 96, 101, 102, 105, 106, 110, 111, 112, 115, 116, 117, 118 (61).


- Immagini -

- C 127 -



- Foto Collezione Roland Sermet / da: wikiplm.railsdautrefois.fr -



- C 84 -

Clic foto



- Foto da: fr.wikipedia.org -



- C 140 -

Clic foto



- Foto da: cparama.com -



- C 119 -

Clic foto



- Foto da: cparama.com -



- La 104 con nuova classificazione 220 A...



...e priva di carenatura frontale -



- Foto Collezione Roland Sermet / da: wikiplm.railsdautrefois.fr -



- La museale -

- C 145 -

Clic foto



- Foto da: antiqbrocdelatour.com -

- Link correlato: http://www.marklinfan.net/mulhouse/mulhouse2010AJ.jpg -



- Disegno copertina / da: Guida alle locomotive a vapore / Luciano Greggio / Arnoldo Mondadori Editore -
- Fonti -
- Guida alle locomotive a vapore / Luciano Greggio / Arnoldo Mondadori Editore -
- transpressnz.blogspot.it -
- fr.wikipedia.org -
- wikiplm.railsdautrefois.fr -
- antiqbrocdelatour.com -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3562 Posts

Posted - 26 September 2016 :  11:37:28  Show Profile  Reply with Quote


- Arrivo del primo treno nella stazione di Le Grau-du-Roi al traino di una C 61>180 - -
(E’ un comune francese - sulla costa sud vicino Montpellier - situato nel dipartimento del Gard nella regione della Linguadoca-Rossiglione)



- Foto da: nemausensis.com -


- Nino -
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
6828 Posts

Posted - 27 September 2016 :  17:32:45  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
La "Malle des Indes" (Valigia delle Indie) Calais - Brindisi


Piero
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06