Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti ferroviari
 Stazioni in foto e cartoline
 Stazioni Liguria Valico
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author  Topic Next Topic
Page: of 2

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 12 April 2018 :  15:10:10  Show Profile  Reply with Quote

- Linea Torino-Savona -

La ferrovia Torino-Savona, nel suo tracciato originale (via Bra) era una delle più antiche linee della rete italiana e venne
completata nel 1874
.

- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3843&whichpage=1

Il tratto di valico tra Savona e San Giuseppe di Cairo (Via Ferrania) risultò il più impegnativo, in quanto doveva oltrepassare
gli Appennini presso il Colle di Cadibona.


La linea in tempi successivi fu oggetto di altre fasi costruttive che si conclusero:

- la prima parte nel 1923 (San Giuseppe di Cairo-Altare) -
- la seconda parte nel 1933 (Fossano-Mondovì-Ceva) -
- la terza parte nel 1954 (Altare-Savona) -


La linea venne elettrificata in corrente alternata trifase 3600 V 16.7 periodi negli anni:

- Savona-San Giuseppe di Cairo-Ceva: 1 maggio 1914 -
- Trofarello-Fossano-Ceva: 28 ottobre 1934 -
- Carmagnola-Bra-Ceva: 28 ottobre 1935 -






- Stazione San Giuseppe di Cairo (SV) -
(343 mt s.l.m.)

La stazione di San Giuseppe di Cairo (frazione del comune di Cairo Montenotte / SV), venne aperta al traffico il 28 settembre 1874 in occasione dell’apertura
della tratta Bra-Savona Letimbro che ultimava la linea ferroviaria Torino-Savona e in contemporanea all’apertura della diramazione San Giuseppe di Cairo-Acqui.

E’ sempre stata un importante nodo ferroviario, collocato al punto di ricongiungimento delle 2 linee da Savona via Altare (in primo piano a sinistra)
e via Ferrania (a destra) e al bivio fra quelle per Torino (sullo sfondo a sinistra) e Alessandria (sullo sfondo a destra vicino al DL).

La linea Carmagnola-Ceva-Savona (via Fossano e via Bra) fu l’ultima linea importante ad essere trasformata da c.a. trifase in corrente continua il 25 settembre 1973.

La trazione trifase rimase fino al 25 maggio 1976 su alcune linee secondarie liguri-piemontesi, l’ultima fu la San Giuseppe-Acqui Terme-Alessandria.


- La stazione negli anni Sessanta -

Clic foto



- Foto Collezione Paolo Amati / da: stagniweb.it -

- Dal satellite -

Clic foto



- Da altra prospettiva -

Clic foto





- La stazione nel 1910 -



- Foto Collezione Moggio / da: I 120 anni della ferrovia Torino-Savona 1874-1994 / Edizioni Alzani Pinerolo -



- Ai giorni nostri -

Il fabbricato viaggiatori è una struttura su 2 livelli, di cui solo il piano terra è accessibile ai viaggiatori.

Clic foto



- Foto E.Imperato / da: trenomania.org -

Sono presenti altri fabbricati che ospitano gli uffici tecnici di RFI, tra cui quello del Posto di Blocco numero 5 e l’ufficio dei capistazione.

La stazione dispone di uno scalo merci ancora attivo che agisce anche da demolitore di rotabili.

E’ anche capolinea della linea per Alessandria.

Il piazzale si compone d 5 binari principali destinati al servizio passeggeri e alcuni fasci destinati al trasporto merci.

- Binario 1: binario di corsa della linea Torino-Savona / direzione Torino -
- Binario 2: binario di corsa della linea Torino-Savona / direzione Savona -
- Binario 3: binario di corsa della linea Alessandria-San Giuseppe di Cairo -
- Binari 4 e 5: binari utilizzati per incroci e precedenze per i treni che fanno capolinea in questa stazione -

Tutti i binari (ad eccezione di quelli per servizio merci) sono dotati di banchina e sono collegati fra loro da un sottopassaggio.




- Foto da: ivg.it -



- Locomotive da manovra -

Locomotiva Diesel inglese Ne 700.002 utilizzata per le manovre all’interno della stazione di locomotive a c/a o c/c -

(Aprile 1976)

- Link correlato: https://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva_FS_Ne_700 -



- Foto Bernhard Studer / da: photorail.com -

- Ne 700.002 manovra un convoglio trainato da una E.554 trifase sotto la linea aerea in corrente continua -
(Settembre 1975)



- Foto Bruno Cividini / da: ipdt-community.it -



Nel 1946 la Gr.422.009 (ex G8 costruita da Hanomag nel 1911) e la Gr.422.022 (costruita dalla stessa fabbrica nel 1913),
furono acquisite dalla Società Funivie di Savona per il servizio di manovra di treni di carbone nel proprio impianto di Bragno,
presso San Giuseppe di Cairo.

- Link correlato Funivie di Savona: https://it.wikipedia.org/wiki/Funivie_di_Savona -

- Gr.422.009 ex G 8 prussiana (DRG 55.16-22) a San Giuseppe di Cairo il 20 settembre 1965 -
- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1843 -



- Foto Claudio Pedrazzini / da: photorail.com -



- Foto da: ferrovie.it -



- Immagini correlate -

- Foto d’epoca -

- Piazzale esterno della stazione; una lussuosa carrozza a cavalli si avvia verso l’abitato -




- Foto Collezione Giuseppe Moggio / da: Genova-Savona andata e ritorno / Bozzano / Pastore / Serra / Fratelli Frilli Editori -



- La bella presenza della Gr.735.155 il 3 giugno 1972 -
- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=2192 -



- Foto Franco Dell'Amico / da: photorail.com -



- 6 febbraio 1976 ultimi mesi di trazione trifase -
(Fino al 25 maggio 1976 resteranno attive con alimentazione trifase le linee: San Giuseppe di Cairo-Acqui-Alessandria e Acqui-Asti)

- Passaggio di consegne tra la E.626.321 con treno locale proveniente da Savona e la E.432.008 che trainerà il convoglio
per Spigno Monferrato in provincia di Alessandria -




- Foto Mingari / da: iTreni oggi 115 -



- E.431 ed E.554 presso il Deposito Locomotive nel 1974 -



- Foto Werner Hardmeier / da: photorail.com -



- E.554 in manovra nel 1974 -
(Dietro il carro 4619 Märklin)



- Foto Werner Hardmeier / da: photorail.com -



- Il Deposito Locomotive il 7 ottobre 1975 -



- Foto Franco Dell'Amico / da: stagniweb.it -



- Fonti -
- Dal libro: I 120 della linea ferroviaria Torino-Savona 1874-1994 / Rebagliati / Siri / Dell'Amico / Edizioni Alzani Pinerolo -
Dal libro: Genova-Savona andata e ritorno / Bozzano / Pastore / Serra / Fratelli Frilli Editori -

- Nino -

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 16 April 2018 :  19:54:54  Show Profile  Reply with Quote

- Linea San Giuseppe di Cairo-Savona (secondo valico via Altare) -

All’inizio del ‘900, per venire incontro alla richiesta di snellimento dei traffici portuali evitando lunghe soste presso le banchine
del Porto di Savona, venne autorizzata la costruzione della linea ferrata Savona-San Giuseppe di Cairo (via Altare), in quanto
venne riconosciuta la necessità di migliorare il tratto di valico tra Savona e San Giuseppe di Cairo, giudicando il tracciato
dalla pendenza troppo elevata e quindi penalizzante ai fini del traffico merci, che in quel tempo registrava elevate punte
di carri da instradare verso nord.

Le guerre di Libia e il primo conflitto mondiale ne rallentarono la costruzione.

I lavori ripresero per pochi mesi nel 1918, ma poi si fermarono.

Proseguirono invece quelli relativi al breve tratto San Giuseppe di Cairo-Altare di 6 km a semplice binario e fu aperto
al traffico il 14 novembre 1923.

In questa breve tratta era prevista la fermata di Carcare, che rimase attiva fino alla fine degli anni ‘30.

Il tratto di linea Savona-Altare, di circa 21 km, fu aperto il 26 gennaio 1954 e aveva queste caratteristiche tecniche:

- Larghezza: 9 mt predisposta per il doppio binario -
- Pendenza: 30 per mille con valore massimo del 32.88 per mille per 774 mt in prossimità di Maschio -
- Raggio minimo curve: 440 mt -
- Tratti complessivi in rettifilo: 9.249 km -
- Tratti complessivi in curva: 12.400 km -
- Velocità massima ammessa: 75/80 km/h sul tratto Savona-Altare -
- Velocità massima ammessa: 90/95 km/h sul tratto Altare-San Giuseppe di Cairo -


- Ponti -
- 5 luci sul torrente Letimbro -
- 3 luci sul Vallone delle Canne -
- 3 luci sul torrente Lavanestro -

- Altri ponticelli minori per un totale di 25 -


- Gallerie -
- Complessivamente 24 per uno sviluppo totale 9.105 mt di cui 4 ad andamento elicoidale -

- Armamento -
- Installati complessivamente 17.188 mt di binario -

La linea non fu elettrificata per cui il servizio era svolto con trazione a vapore.

Passeranno poco più di 30 anni per il completamento della linea per Savona: dal 14 novembre 1923 al 26 gennaio 1954.

La linea aerea alimentata trifase venne installata nel 1954 da San Giuseppe ad Altare e fino a Savona.

La conversione in corrente continua avvenne verso la metà degli anni Settanta.

Venne predisposta dalle origini per il doppio binario, ma il secondo binario non fu mai armato.

Questa “nuova” linea, chi si prefiggeva un netto miglioramento in termini di tracciato e di pendenze contenute, vide stravolte queste importanti necessità e si risolse con un percorso più lungo, tortuoso e con perdenze decisamente superiori a quelle esistenti sulla vecchia linea.

Venne a mancare quello che i progettisti del primo ‘900 avevano proposto, sulla base delle necessità commerciali di allora
e in proiezione futura.

Negli anni '60 fu disattivata la fermata di Cadibona e nel 2009 quella di Maschio.






- Planimetria delle linee ferroviarie di valico Savona-San Giuseppe di Cairo al 1954 -
(Tra le 2 linee il tracciato delle funivie del carbone)

Clic foto



- Planimetria da: Genova-Savona andata e ritorno / Bozzano / Pastore / Serra / Fratelli Frilli Editori -



- Stazione di Altare (SV) -
(395 mt s.l.m.)

La stazione venne attivata nel 1923 all’apertura della tratta San Giuseppe di Cairo-Altare.

E’ costituita dal binario 1 di corretto tracciato e dal binario 2, utilizzato per gli incroci con treni in salita.

E’ presente un piccolo scalo merci, utilizzato negli anni Novanta per servire le vicine industrie del vetro.

Nell’occasione dell’apertura del tratto Savona-Altare, l’intero percorso fino a San Giuseppe di Cairo fu elettrificato in corrente alternata trifase 3.600 V
16 Hz, e il servizio, dal momento dell’inaugurazione fino alla conversione dei sensi di marcia (in ascesa via Ferrania e in discesa via Altare-Maschio)
avvenuta nel 1979, si mantenne immutato con 4-5 coppie di diretti al giorno nei 2 sensi senza fermate intermedie, e 5-6 coppie di locali
con fermate in tutte le stazioni.


- Al tempo del vapore -

Clic foto



- Foto da: ferrovie.it -

- Piccolo convoglio con carrozza e bagagliaio trainato da una Gr.851 nei primi anni ‘50 -

Clic foto



- Foto da: costantinobormioli.it -

- Nel 2008 -



- Foto E.Imperato / da: trenomania.org -



- Fonti -
Dal libro: Genova-Savona andata e ritorno / Bozzano / Pastore / Serra / Fratelli Frilli Editori -
Dal libro: I 120 della linea ferroviaria Torino-Savona 1874-1994 / Rebagliati / Siri / Dell'Amico / Edizioni Alzani Pinerolo -

- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 20 April 2018 :  10:49:54  Show Profile  Reply with Quote


- La stazione di Carcare (tra Altare e San Giuseppe di Cairo) dismessa alla fine degli anni '30 -
(Com'era negli anni '70)



- Foto Rebagliati / da: I 120 anni della ferrovia Torino-Savona 1874-1994 / Edizioni Alzani Pinerolo -

- Ai giorni nostri -



- Foto da: primocanale.it -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 20 April 2018 :  10:53:48  Show Profile  Reply with Quote


- La fermata di Cadibona (situata tra 2 gallerie) venne disabilitata negli anni ‘60 -



- Foto Rebagliati / da: I 120 anni della ferrovia Torino-Savona 1874-1994 / Edizioni Alzani Pinerolo -

- Dal satellite -

Clic foto





- La fermata di Maschio negli anni ‘70, la fermata è stata disabilitata nel 2009 -
(La struttura originaria è scomparsa a causa delle innumerevoli modifiche apportate)



- Foto Rebagliati / da: I 120 anni della ferrovia Torino-Savona 1874-1994 / Edizioni Alzani Pinerolo -



- Locomotiva E.554.075 con un treno ascendente presso la stazione di Maschio -

Clic foto



- Foto F.Pozzato / da: iTreni oggi 61 -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 02 May 2018 :  11:40:33  Show Profile  Reply with Quote

- Linea Torino-Savona (Via Ferrania) -

- Stazione Santuario (SV) -
(122 mt s.l.m.)

La stazione di Santuario è ubicata sulla linea ferroviaria Torino-Savona (via Ferrania) nel percorso da Savona a San Giuseppe di Cairo.

Venne attivata nel 1874 in concomitanza all’apertura della tratta Bra-Ceva-Savona.

Prende il nome dal Santuario di Nostra Signora della Misericordia nell’entroterra savonese.

Il piazzale della stazione è composto da 2 binari di servizio per treni passeggeri.


- In foto d’epoca con l’alimentazione trifase installata nel 1914 -

Clic foto



- Foto da: ebay.it -



- E.432 con treno diretto Torino-Savona nei pressi di Santuario -

Clic foto



- Foto Franco Dell’Amico / da: stagniweb.it -



- Treno locale da Torino per Savona presso Santuario, in testa la locomotiva E.432.004 -
(Negli ultimi anni della trazione trifase la doppia trazione diventò abituale per molti treni, addirittura la tripla trazione con la terza locomotiva in coda al treno)



- Foto P.Gregoris / da: iTreni oggi 61 -


- Presenziata da un deviatore, Santuario perse progressivamente importanza con la modernizzazione degli apparati -
(Anni '70)



- Foto Rebagliati / da: I 120 anni della ferrovia Torino-Savona 1874-1994 / Edizioni Alzani Pinerolo -



- Convoglio con E.424.219 -
(12 agosto 2004)

Clic foto



- Foto Giorgio Stagni / da: it.wikipedia.org -



- Nel 2008 -

Clic foto



- Foto E.Imperato / da: trenomania.org -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 04 May 2018 :  12:18:24  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Sella (SV) -

La stazione-fermata (rimasta attiva fino al 1978) era ubicata sulla linea ferroviaria Torino-Savona nel percorso da Savona a San Giuseppe di Cairo.

- La stazioncina di Sella assiste nel 1972 al transito di una doppia trazione di E.554 con treno merci diretto a S.Giuseppe -
(Sullo sfondo la sottostazione elettrica)



- Foto Gregoris / da: I 120 della linea ferroviaria Torino-Savona / Rebagliati / Siri / Dell’Amico / Edizioni Alzani Pinerolo -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 04 May 2018 :  12:26:56  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Ferrania (SV) -
(361 mt s.l.m.)

La stazione è ubicata sulla linea ferroviaria Torino-Savona nel percorso da Savona a San Giuseppe di Cairo.

Venne aperta al traffico nel 1874 in concomitanza all’apertura della tratta Bra-Ceva-Savona.


- Locomotiva RM Gr.420 fa il suo ingresso in stazione nel 1890 -



- Foto Archivio Piccardo e Rosso / da: I 120 della linea ferroviaria Torino-Savona / Rebagliati / Siri / Dell’Amico / Edizioni Alzani Pinerolo -



- Oltre al convoglio e alla stazioncina in legno una rara immagine di sagoma limite -
(1890)



- Foto Archivio Piccardo e Rosso / da: I 120 della linea ferroviaria Torino-Savona / Rebagliati / Siri / Dell’Amico / Edizioni Alzani Pinerolo -



- E.554.106 sosta in stazione con carri pianali carichi di ghiaia -
(1967)



- Foto Pichetti / da: I 120 della linea ferroviaria Torino-Savona / Rebagliati / Siri / Dell’Amico / Edizioni Alzani Pinerolo -




- La stazione negli anni ’70 -



- Foto Rebagliati / da: I 120 della linea ferroviaria Torino-Savona / Rebagliati / Siri / Dell’Amico / Edizioni Alzani Pinerolo -



- Nel 2008 -

Clic foto



- Foto E.Imperato / Trenomania / da: ivg.it -


- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 10 May 2018 :  12:26:23  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Cengio (SV) -
(408 mt s.l.m.)

La stazione è ubicata sulla linea ferroviaria Torino-Savona, nel percorso San Giuseppe di Cairo verso Torino.

Venne aperta al traffico nel 1874 in concomitanza all’apertura della tratta Bra-Ceva-Savona.

E’ l’ultima stazione della linea Savona-Torino situata in provincia di Savona, la successiva Saliceto è in provincia di Cuneo.


- Negli anni '50/'60 -

Clic foto



- Foto da: ferrovie.it -



Clic foto



- Foto da: ebay.it -



- Negli anni ’70 -



- Foto Rebagliati / da: I 120 anni della ferrovia Torino-Savona 1874-1994 / Edizioni Alzani Pinerolo -



- Nel 2008 -
(Binari in curva verso Torino)



- Foto E.Imperato / da: trenomania.org -



- Dal satellite -

Clic foto





Clic foto



- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 15 May 2018 :  11:57:30  Show Profile  Reply with Quote

- Linea San Giuseppe di Cairo-Acqui-Alessandria -

Dopo aver compiuto il tracciato tra Savona e San Giuseppe di Cairo, la linea si dirama sulla destra per inoltrarsi lungo
la Valle Bormida e raggiungere prima Acqui Terme e poi Alessandria.

La prima tratta Alessandria-Acqui Terme, fu una delle prima realizzate dall’allora Regno di Sardegna e fu aperta all’esercizio
il 3 gennaio 1858.

Questa ferrovia per raggiungere Alessandria fu voluta e sostenuta politicamente allo scopo di facilitare e snellire il trasporto
delle merci verso la Pianura Padana, naturale sbocco dei porti liguri con particolare riguardo a quello di Savona.

L’iter approvativo ed operativo per la costruzione della linea seguì le stesse vicende della linea Savona-Torino; infatti
il giorno successivo all’inaugurazione di questa (27 settembre 1974), il 28 settembre il treno percorse questa nuova linea.

Il tracciato da San Giuseppe ad Acqui si sviluppa per una lunghezza di circa 50 km e di 34 km da Acqui ad Alessandria.

Linea a binario unico presenta un dislivello di 247 mt su un percorso di 84 km tra Alessandria (96 mt s.l.m.) e San Giuseppe
di Cairo (343 mt s.l.m.) con una livelletta media del 3 per mille.

Il 21 aprile 1937 la linea fu elettrificata in corrente alternata trifase 3.600 V 16 Hz e fu operativa fino al 25 maggio 1976,
anno in cui fu convertita in corrente continua a 3.000 V.

Fu l’ultimo baluardo della trazione trifase in Italia e questo avvenimento fu salutato con particolare solennità da parte
delle maestranze delle allora Ferrovie dello Stato e da molti appassionati.


- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=298 -



- Stazioni in Liguria (Provincia di Savona): Cairo Montenotte - Rocchetta Cairo - Dego - Piana Crixia -



- Dal satellite -

Clic foto





- Stazione Cairo Montenotte (SV) -
(328 mt s.l.m.)

La stazione è ubicata sulla linea ferroviaria Alessandria-Acqui-San Giuseppe di Cairo, è dotata di 2 binari per sorpassi e precedenze.

- In una foto d’epoca ancora priva di alimentazione trifase -

Clic foto



- Foto da: gracpiacenza.com -





- Foto da: ferrovie.it -



- Un treno merci proveniente da Alessandria sosta in stazione trainato dalla E.554.162 il 21 febbraio 1976 -
(La E.554.162 ha una storia curiosa; in precedenza era la E.554.113, la quale in occasione di una revisione generale a Novi San Bovo, non si sa per quale motivo,
venne modificata la numerazione, la macchina divenne E.554.162, numerazione di una macchina in demolizione)


Clic foto



- Foto Franco Dell’Amico / da: stagniweb.it -



- Dal satellite -

Clic foto



- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 17 May 2018 :  12:53:59  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Rocchetta Cairo (SV) -
(319 mt s.l.m.)

La stazione è ubicata sulla linea ferroviaria Alessandria-Acqui-San Giuseppe di Cairo, è dotata di un binario di transito.

- E.554.054 nell’aprile 1976 -



- Foto Bernhard Studer / da: photorail.com -



- Ai giorni nostri -
(Lo spazio davanti alla stazione evidenzia le tracce del precedente binario di precedenza disarmato presente nella foto sopra)

Clic foto





- Dal satellite -

Clic foto



- Nino -
Go to Top of Page

Nino Carbone

3507 Posts

Posted - 21 May 2018 :  22:30:51  Show Profile  Reply with Quote


- Stazione Dego (SV) -
(307 mt s.l.m.)

La stazione è ubicata sulla linea ferroviaria Alessandria-Acqui-San Giuseppe di Cairo, è dotata di 2 binari per sorpassi e precedenze.

- Ai tempi del vapore -
(La linea fu elettrificata in trifase il 21 aprile 1937)

Clic foto



- Foto da: ferrovie.it -




- Alla fine degli anni ’30 -

Clic foto



- Foto da: ebay.it -



- E.431.026 con treno passeggeri a Dego -
(18 marzo 1972)



- Foto Franco Dell’Amico / da: photorail.it -



- Convoglio Lebc.840 nel 1973 -

Clic foto



- Foto Alberto Perego / da: iptd-community.it -



- Ai giorni nostri -



- Foto da: ad.geoview.info -



- Dal satellite -

Clic foto





Clic foto



- Nino -
Go to Top of Page
Page: of 2  Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06